Autore:
Giulio Scrinzi

VOGLIA DI RIVINCITA Due settimane fa il weekend azero sul circuito di Baku di Kimi Raikkonen non si è concluso nel migliore dei modi: prima il contatto alla seconda curva con Valtteri Bottas, poi il tentativo di ritornare in pista in regime di fast-lane e, infine, il ritiro a pochi giri dal termine della corsa. Uno zero molto pesante per il finlandese della Ferrari, che si è presentato sul Red Bull Ring austriaco con la ferma volontà di far ripartire nel miglior modo possibile la sua stagione al volante della SF70H.

PROBLEMI FINITI? Ma prima di scendere tra i cordoli austriaci, Kimi Raikkonen ha espresso la speranza che nel weekend austriaco tutto possa andare per il meglio: “A Baku è stato un peccato ritirarmi perchè avevo un buon passo. Poi però il contatto con Bottas ha condizionato tutto il resto della gara: mi ha penalizzato molto e mi auguro che questa sia stata l'ultima volta che è successa una cosa del genere. Ma adesso sta per iniziare il nono round della stagione: spero che tutto vada per il verso giusto e che non sopraggiungano altri problemi”.


TAGS: formula 1 kimi raikkonen f1 F1 2017 scuderia ferrari formula 1 2017 f1 2017 gp austria