Autore:
Giulio Scrinzi

DI NUOVO IL CASO BAKU È ormai tutto pronto per il nono round stagionale che si terrà sul Red Bull Ring, sede dell'imminente GP d'Austria. Ma prima di scendere in pista oggi è andata in scena la tradizionale conferenza stampa del giovedì, nella quale ha presenziato un Sebastian Vettel che, alle domande dei giornalisti, ha voluto incentrare il proprio discorso su ciò che è successo in Azerbaijan. Due settimane fa, infatti, sul circuito di Baku il pilota della Ferrari si è scontrato con Lewis Hamilton in una manovra che gli è costata diverse, spiacevoli, conseguenze.

PUBBLICHE SCUSE Ma ecco il commento del ferrarista di Heppenheim: “Per quanto riguarda il caso di Baku, ho sbagliato e ho chiesto scusa, ora voglio solo guardare avanti. Ho rivisto le immagini e devo ammettere che ho avuto una prospettiva diversa di quello che è accaduto: credevo che Lewis avesse fatto un “brake test”, ma alla fine la mia è stata solo una reazione veramente eccessiva. Gliene ho parlato direttamente e sono contento che questo fatto non ha compromesso il nostro rapporto: il rispetto reciproco è rimasto e siamo entrambi maturi per guardare avanti”.


TAGS: formula 1 sebastian vettel f1 F1 2017 scuderia ferrari formula 1 2017 f1 2017 gp austria