Pubblicato il 08/08/20

PROVE LIBERE 3 GP 70° ANNIVERSARIO F1: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

CONFERMA MERCEDES, MA CHE LANDO! Sessione lineare questa mattina a Silverstone, con il vento a creare qualche problema ai piloti. Le due Mercedes hanno confermato la loro superiorità, abbassando progressivamente il miglior tempo di queste PL3. Alla fine è Hamilton ad avere la meglio per poco più di un decimo su Bottas. Alle loro spalle, staccato di meno di sei decimi, un ottimo Norris, unico tra i piloti di vertice ad ottenere la sua prestazione con gomma media e non morbida. Un aspetto molto interessante in ottica qualifica, soprattutto per il passaggio del taglio al termine della Q2.

GRUPPO COMPATTO Escludendo le due astronavi nere, si conferma equilibrato il gruppo degli inseguitori, dai quali non svetta Verstappen per il semplice motivo che l'olandese ha visto il suo miglior giro rovinato da un'incomprensione con Stroll. Alle spalle di Norris troviamo proprio le due Racing Point, con Hulkenberg che sembra aver terminato il periodo di ambietamento al volante della RP20. Seguno Leclerc, le due Red Bull, Ocon e Sainz, tutti raggruppati in quattro decimi. Fanno parte di questo pacchetto di mischia anche le Alpha Tauri, l'altra Renault di Ricciardo (anche lui ostacolato dal traffico) e la Ferrari di Vettel, non ancora perfettamente a suo agio con la SF1000. La sfida per superare il taglio della Q2 sarà giocata sul filo dei millesimi.

F1, GP 70esimo anniversario: Lewis Hamilton (Mercedes)

Gli orari tv del weekend di SilverstoneTutte le info e i risultati del GP 70° Anniversario F1 | Gli highlight video | Classifica piloti e costruttori Calendario F1 2020

RISULTATI PROVE LIBERE 2 GP 70° ANNIVERSARIO F1

Pos

Pilota

Scuderia

Tempo

Distacco

Giri

1

Lewis Hamilton

Mercedes

1:26.621

 

14

2

Valtteri Bottas

Mercedes

1:26.784

+0.163s

14

3

Lando Norris

McLaren-Renault

1:27.202

+0.581s

19

4

Nico Hulkenberg

Racing Point-Mercedes

1:27.256

+0.635s

15

5

Lance Stroll

Racing Point-Mercedes

1:27.263

+0.642s

14

6

Charles Leclerc

Ferrari

1:27.328

+0.707s

17

7

Max Verstappen

Red Bull Racing-Honda

1:27.455

+0.834s

12

8

Alexander Albon

Red Bull Racing-Honda

1:27.474

+0.853s

14

9

Esteban Ocon

Renault

1:27.496

+0.875s

14

10

Carlos Sainz

McLaren-Renault

1:27.627

+1.006s

21

11

Pierre Gasly

AlphaTauri-Honda

1:27.659

+1.038s

14

12

Daniil Kvyat

AlphaTauri-Honda

1:27.754

+1.133s

17

13

Sebastian Vettel

Ferrari

1:27.811

+1.190s

19

14

Daniel Ricciardo

Renault

1:27.815

+1.194s

11

15

Romain Grosjean

Haas-Ferrari

1:28.076

+1.455s

14

16

Nicholas Latifi

Williams-Mercedes

1:28.125

+1.504s

13

17

George Russell

Williams-Mercedes

1:28.349

+1.728s

16

18

Antonio Giovinazzi

Alfa Romeo Racing-Ferrari

1:28.468

+1.847s

12

19

Kimi Räikkönen

Alfa Romeo Racing-Ferrari

1:28.538

+1.917s

11

20

Kevin Magnussen

Haas-Ferrari

1:28.763

+2.142s

15

PROVE LIBERE 3 GP 70° ANNIVERSARIO F1: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 3 del Gran Premio del 70° Anniversario F1 terminate, rivivile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

13.05 - Per la nostra cronaca live è davvero tutto, l'appuntamento con la diretta delle qualifiche è alle 14.45, vi aspettiamo!

13.03 - Ecco la classifica finale di questa sessione di prove libere:

13.00 - L'ultimo a migliorarsi è Ricciardo che sale al quattordicesimo posto, alle spalle di Vettel. Anche l'australiano ha però trovato traffico nel suo giro lanciato. Termina dunque l'ultima sessione di prove libere del GP 70° anniversario.

12.55 - Si migliora ma non particolarmente Verstappen, settimo appena davanti ad Albon. Il potenziale dell'olandese è però molto maggiore, come dimostrato in quella parte di giro poi abortito per l'incomprensione con Stroll.

12.53 - Rimaniamo in casa Racing Point perché le due ''Mercedes rosa'' si dimostrano in forma dopo il deludente risultato della scorsa settimana: Hulkenberg sale al quarto posto con 1:27.256, 7 millesimi meglio del compagno di squadra.

12.50 - Tensione tra Verstappen e Stroll! L'olandese aveva fatto fucsia nel primo settore, ma si è trovato il canadese davanti nella caratteristica sequenza di curve veloci di Silverstone. Giro rovinato e Verstappen arrabbiatissimo che si vendica procedendo lento e aspettanto il canadese per lamentarsi. Solo dopo molte centinaia di metri il pilota Racing Point prende coraggio e supera il collega, il quale gli dedica un team radio carico di beep...

12.48 - Mappatura più aggressiva per Hamilton che scavalca Bottas e si porta al comando con il tempo di 1:26.621, poco più di un decimo meglio del compagno di squadra.

12.45 - Con gli ultimi due settori fucsia, Bottas si riprende la vetta della classifica, ma con gomma morbida: 1:26.784 per il finlandese. Intanto la Ferrari conferma l'assetto scarico: velocità di punta più alte di tutti sul dritto, ma il contrappasso sono velocità più basse nei tratti guidati.

12.42 - Super Norris! 1:27.202 per il pilota McLaren, tempo ottenuto addirittura con gomma media. Salgono anche le Ferrari, che montano però gomme Soft: 1:27.328 per Leclerc, ora terzo, e 1:27.811 per Vettel, ottavo.

12.40 - Prima di iniziare l'ultima tornata di giri lanciati, potete dare un'occhiata alle ultime voci su Toto Wolff, al centro di qualche tensione con la Daimler proprietaria della Mercedes..

12.36 - Hamilton si prende il comando! 1:27.280, mentre Verstappen cerca di rimanere in scia alle Mercedes con 1:27.615. Bel tempo anche per Nico Hulkenberg con 1:27.692. Il tedesco è ora quarto. Ovviamente tutti i tempi sono ora con gomma Soft.

12.33 - Le insidie del vento provocano un bello spavento a Russell che finisce largo, ma rientra in pista senza problemi:

12.31 -Terminata la prima metà di queste PL3, riepiloghiamo la situazione dei tempi, con Bottas che ha abbassato ancora il limite in 1:27.462:

12.29 - Tempo quasi in fotocopia per le due W11: Hamilton si ferma a 17 millesimi da Bottas, con la stessa mescola. Gomma morbida anche per Verstappen che riesce ad arrivare a soli 197 millesimi dal finlandese, ma con una mappatura più aggressiva rispetto alle astronavi nere che sono ancora sulle impostazioni normalmente usate nella Q1.

12.26 - Finisce il momento di gloria degli altri. La Mercedes di Bottas scende in pista con gomma Soft e porta il limite a 1:27.509. Fucsia i primi due settori, mentre nel terzo resiste l'intertempo di Gasly. Scende ora in pista anche Lewis Hamilton.

12.23 - Alpha Tauri al comando! Pierre Gasly fa segnare 1:28.040, mettendosi alle spalle di 162 millesimi Lance Stroll. Entrambid sono su gomma Soft, Leclerc scende al terzo posto con 3 decimi di distacco.

12.21 - Abbassa il limite Leclerc! 1:28.346 per il monegasco, che tiene dietro di 33 millesimi Norris che si migliora a sua volta, ma sempre con gomma Soft. Aumenta il traffico in pista.

12.20 - Si migliora anche Vettel che ottiene lo stesso tempo al millesimo di Leclerc.

12.19 - Il vento si conferma un fattore importante quest'oggi, andando a incidere sul comportamento delle monoposto. Sainz, con la stessa gomma delle Ferrari, si piazza al terzo posto a 2 decimi da Norris.

12.17 - Gomma media e miglior tempo per Leclerc, che però viene subito battuto da Norris per soli 31 millesimi: 1:28.923 per il britannico. Più lento Vettel, che si ferma a 453 millesimi dalla McLaren.

12.15 - Torna in pista Leclerc, avvisato via radio dal suo ingegnere che il vento oggi rende la pista più lenta. Si lancia anche Vettel con gomma media.

12.12 - Primo tempo di giornata ancora molto alto: 1:29.236 per Norris, mentre poco dopo Sainz si ferma a 4 decimi.

12.10 - È Lando Norris a interrompere la quiete: il pilota della McLaren scende in pista con gomme Soft, seguito poco dopo dal compagno di squadra Carlos Sainz su gomme Medium.

12.08 - 26 gradi la temperatura dell'ambiente, 37 quella della pista e silenzio totale a Silverstone. Nessuna vettura in pista, c'è chi come George Russell è nel suo abitacolo ma quasi in ''borghese''.

12.04 - In pista per il giro d'installazione anche Charles Leclerc, Kevin Magnussen, Romain Grosjean e Daniil Kvyat.

12.00 - Semaforo verde! Inizia la sessione ed è Sebastian Vettel il primo pilota a scendere in pista. Il tedesco è determinato a recuperare il tempo perso ieri.

11.59 - Ora, però, è il momento di lasciar parlare i motori e dunque concentriamoci su quanto avviene in pista a Silverstone. La giornata è serena, con temperature in aumento e un forte vento che potrebbe disturbare i piloti.

11.55 - A tenere banco sono però anche le discussioni nel paddock, con il caso Racing Point che tiene banco. Dopo la notifica della sanzione inflitta dalla FIA, sono ben 4 i team che al momento hanno confermato di voler fare appello per chiedere una punizione più severa per la scuderia di Lawrence Stroll: Renault, Williams, Ferrari e McLaren. La stessa Racing Point, sul versante opposto, pensa di fare ricorso ritenendo ancora di aver operato nella piena legalità.

11.50 - Ultimi 60 minuti di preparazione che saranno molto importanti soprattutto per Sebastian Vettel, ieri nuovamente appiedato dalla sua Ferrari. Sarà poi interessante capire se verranno confermati i rapporti di forza già visti una settimana fa: ieri Daniel Ricciardo ha dimostrato che la Renault sta crescendo e l'australiano, dopo il quarto posto nel GP Gran Bretagna, ci sta prendendo gusto. Con lui, il pacchetto di mischia alle spalle delle Mercedes e di Max Verstappen sembra contenere ancora la Ferrari, la Racing Point e la McLaren.

11.45 - Buona mattina a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi la terza sessione di prove libere del weekend del Gran Premio del 70° Anniversario della Formula 1, di scena a Silverstone. Tra 15 minuti il semaforo in fondo alla pit-lane sarà verde per altri 90 minuti di free practice: pronti a seguirle con noi?

Prove libere 3 del Gran Premio del 70° Anniversario F1 live dalle 11.45 di sabato 8 agosto. Seguile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.


TAGS: formula 1 silverstone prove libere f1 F1 LIVE Diretta F1 f1 silverstone F170 GP 70° Anniversario F1 2020