F1 Test Bahrain 2021, Diretta LIVE Day-3
LIVE F1 2021

F1 Test Bahrain 2021, Day-3: Verstappen e Tsunoda sono Super! Bene la Ferrari


Avatar Redazionale , il 14/03/21

8 mesi fa - La cronaca minuto per minuto di MotorBox del Day-3 di test 2021 a Sakhir

Verstappen (Red Bull) e il rookie Tsunoda (Alpha Tauri), protagonisti dell'ultima giornata di test in Bahrain. Bene Sainz e Raikkonen, malino la Mercedes
Benvenuto nello Speciale BAHRAINTEST 2021, composto da 14 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario BAHRAINTEST 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

LIVE TEST 2021 Finalmente si comincia! Calato il sipario sulla (breve) pausa invernale, la Formula 1 torna in pista in Bahrain per gli unici tre giorni di test precampionato prima del via ufficiale della stagione 2021 sempre dal tracciato di Sakhir. E anche se le macchine saranno necessariamente molto simili a quelle dell'anno scorso a causa delle restrizioni regolamentari che hanno congelato gran parte degli sviluppi in attesa della rivoluzione tecnica del prossimo anno, c'è comunque grande attesa per i primi giorni di scuola, con tanti cambi di casacca e numerose novità. Curiosi di conoscere i primi verdetti della stagione? Seguite live minuto per minuto tutta ma proprio tutta la sessione di test precampionato 2021 di scena in Bahrain.

Tutte le info sui test 2021 | Risultati e classifiche Test Bahrain 2021 | Classifica piloti e costruttoriCalendario F1 2021 | @MotorBoxSport su Instagram

TEST BAHRAIN F1 2021, DAY-3: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GIORNATA

SUPER RED BULL È molto probabile che passeranno nottate serene gli uomini della famiglia Red Bull, in questo avvicinamento al via del campionato del mondo di Formula 1 2021, sia che si parli del main team, sia che ci si riferisca all''Alpha Tauri. Le cose migliori di giornata le ha fatte vedere il rookie Yuki Tsunoda, che è sembrato adattarsi molto in fretta alla categoria e si è divertito in una serie di giri velocissimi nel finale, in grado di impensierire anche Max Verstappen. L'olandese della Red Bull ha comunque riportato il tempo più veloce alla fine delle 8 ore, tra l'altro con una mescola di vantaggio (C4 contro C5) sul giapponese, ed è stato l'unico a infrangere il muro degli 89 secondi. Tsunoda ci è rimasto poco sopra, appena 53 millesimi, e insieme i due hanno scavato un solco sul resto della classifica. In mattinata, con una pista meno gommata, avevano fatto vedere ottime cose anche Sergio Perez - alla fine ottavo ma leader dopo le prime 4 ore- e Pierre Gasly, 12°.

F1 Test Bahrain 2021, Yuki Tsunoda (Alpha Tauri)

FERRARI INCORAGGIANTE Qualche buon segnale è arrivato anche dalla Ferrari nell'arco della giornata odierna. In mattinata Charles Leclerc si è tolto subito di mezzo tre tentativi di giro secco ma con la gomma Medium, realizzando un tempo ottimo per l'orario e le condizioni della pista (sarà 10° finale senza più cercare di ritoccarlo) per poi dedicarsi a una simulazione di gara corsa in parallelo con Kimi Raikkonen. Se per l'Alfa Romeo si può parlare di dati positivi - ai quali si aggiungono l'affidabilità e i velocissimi giri del finlandese nel pomeriggio, quarto di giornata - per la Ferrari non proprio, visto che ha viaggiato in mattinata sugli stessi ritmi e in contemporanea con quanto fatto da Kimi, e ha palesato ancora problemi di degrado della gomma a pieno carico. Meglio è andata al pomeriggio, con Carlos Sainz che ha saputo portare a casa - dopo un primo stint faticoso - due ottimi stint finali in simulazione gara, in linea con quanto fatto vedere dalla concorrenza diretta di Aston Martin, McLaren, Alpine e Alpha Tauri, mentre la Mercedes è sembrata essere un gradino più su, e la Red Bull non ha effettuato una simulazione completa, ma tanti convincenti long run. Sul giro secco notizie discrete per lo spagnolo, che con un unico vero tentativo (giunto dopo una sosta imprevista a un'ora dalla fine per problemi di idraulica) si è messo in terza piazza a 6 decimi dalla vetta, subito davanti a Raikkonen con il quale ha rischiato di centrarsi dopo la bandiera a scacchi.

BRACKLEY, ABBIAMO UN PROBLEMA Capitolo Mercedes: se da una parte sia Bottas che Hamilton hanno convinto sul passo gara, sul giro secco - anche sfruttando la gomma super morbida C5 - le due frecce d'argento non hanno impressionato. Il finlandese stamattina non ha nemmeno cercato un giro veloce, il britannico al pomeriggio sì, ma si è reso ancora una volta protagonista di lunghi e di testacoda rimanendo, nonostante una mescola di vantaggio, a 1''1 da Verstappen. Chiaro che parliamo di test e che probabilmente la Mercedes non era in modalità full-power, ma un piccolo campanello d'allarme, non fosse altro per la palese difficoltà a tenere l'auto in strada da parte dei due piloti, sta risuonando a Brackley. Parlando di motorizzati dalla casa tedesca, bene hanno fatto i due piloti della McLaren, sia Norris al mattino, che Ricciardo al pomeriggio, ma nessuno dei due è sembrato andare alla ricerca della prestazione secca, tanto è vero che l'australiano si è dedicato alla simulazione di gara nell'ultima ora di test, mentre la stragrande maggioranza della griglia era a caccia di un tempo. Una simulazione di gara finita peraltro con un passo leggermente migliore di quello mostrato da Alpha Tauri e Ferrari.

SFORTUNA VETTEL Dando un'occhiata anche agli altri team, sembra aver fatto dei buoni passi in avanti la Williams, sesta sul giro secco con George Russell e con una simulazione di GP discreta per il britannico, mentre si è un po' nascosta la Alpine, con Fernando Alonso autore di un nono tempo finale ma realizzato con gomma C3, e con Ocon 13°. Tanti guai, invece, per l'Aston Martin, che ha mostrato un'usura importante nelle prime fasi della simulazione di gara e che anche oggi ha dovuto terminare anzitempo i suoi test, lasciando Sebastian Vettel a piedi. Né il tedesco, né Stroll, hanno provato un solo tentativo di giro veloce, e occupano, staccatissimi, gli ultimi posti della classifica. Di questo ne giova la Haas che sembra essere il fanalino di coda di questi test, sebbene sia Nikita Mazepin sia Mick Schumacher abbiano condotto delle giornate più che dignitose. Tutte queste sono sensazioni a caldo, ma per avere un primo quadro dei valori in campo occorrerà attendere il 28 marzo prossimo, quando sulla griglia di Sakhir si spegneranno i semafori e la stagione di Formula 1 2021 prenderà finalmente il via. Per i risultati completi di questa sessione e un riassunto di quanto accaduto negli altri giorni, basta cliccare qui.

Tutte le info sui test 2021 | Risultati e classifiche Test Bahrain 2021 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2021 | @MotorBoxSport su Instagram

Test Bahrain F1 2021, Day-3: cronaca live minuto per minuto

Day-3 di test F1 2021 terminata. Rivivili con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

17.05 - Chiudiamo qui questa lunga diretta scritta dei test di Formula 1. L'appuntamento in pista è per il 26 marzo prossimo, venerdì di prove libere del Gran Premio del Bahrain, su questa stessa identica pista. L'ultima news: ottimo passo per Daniel Ricciardo sul passo gara, chiude con tempi sul 34 alto. Grazie a tutti per averci seguito da Simone Valtieri, che vi scrive, Salvo Sardina e Luca Manacorda. A breve il recap della giornata, sia su questo articolo sia sul profilo Instagram di MotorBox Sport (alle 18 con un commento live al quale potrete partecipare e farci le vostre domande)! Buona serata a tutti.

17.03 - Brivido finale! Sainz e Raikkonen rischiano l'incidente! La manovra azzardata è quella dello spagnolo che si è buttato all'interno del finlandese, il quale non l'aveva proprio visto. Evitato il contatto per un nulla!

17.00 - Bandiera a scacchi! Si chiudono qui i test pre-stagionali 2021 di Sakhir, in Bahrain.

16.58 - Ci si avvia alla conclusione di questi test 2021 di Formula 1. Mancano 2 minuti e dopo 24 ore in pista la notizia è che sembra esserci stato un cambio della guardia al vertice. Tutto è ancora da scrivere, ma in pole position per la corsa all'iride non parte la Mercedes, per la prima volta dopo 7 anni, bensì la Red Bull. Il mondiale sarà comunque lungo 23 tappe e, ripetiamo, tutto è veramente ancora da scrivere.

16.55 - Carlos Sainz con la Ferrari sta provando a migliorare il suo crono con le C4 ma non riesce neanche lui, possibile a questo punto che la pista non sia più performante come prima. 1:30.215 per lo spagnolo, un tempo paragonabile a quello appena realizzato da Hamilton.

16.53 - Si lancia Lewis Hamilton, al momento quinto con un tempo superiore all'1.30. Ma la Mercedes non è la solita monoposto che fila su un binario, non piace a Lewis Hamilton il retrotreno così mobile, non sta in pista. Conclude ora il suo giro il britannico: 1:30.311 con gomma C5. 3 decimi più lento del suo migliore di giornata.

16.50 - Dieci minuti al termine, Sainz è tornato ai box mentre in pista ce ne sono parecchi pronti al giro. Verstappen monta però gomme C3 medium, poi ci sono Tsunoda, Hamilton, Russell, Raikkonen, Alonso e Mazepin. Ricciardo sempre impegnato sui long run.

16.48 - Ha trovato il traffico della Haas di Mazepin nel primo settore Verstappen. Lo stesso Mazepin che - stavolta incolpevole - ha rischiato di centrare in pieno Hamilton quando il britannico si è girato poco fa sul rettilineo.

16.47 - Eccoli Verstappen e Sainz, ma entrambi con gomma C4. Non migliora nei primi settori l'olandese, vediamo lo spagnolo che si sta lanciando.

16.45 - Un quarto d'ora alla fine di questi test invernali! Speriamo in qualche altro giro veloce in questi ultimi minuti! Magari un Sainz e un Verstappen con gomme C5...

16.43 - La Aston Martin ha intanto comunicato ufficialmente la fine di giornata anticipata per Sebastian Vettel. Non dei test fortunati per la compagnie britannica e per il pilota proveniente dalla Ferrari.

16.41 - Si rilancia Hamilton ma non migliora: 1:30.251 per un'irriconoscibile Mercedes, a 1''2 dal tempo di Verstappen.

16.39 - Gomma rossa C4 per Carlos Sainz, vediamo cosa è in grado di fare il pilota spagnolo con la SF21. Buono il primo intertempo, soli 97 millesimi di ritardo da Verstappen. Secondo settore: sono diventati 506 i millesimi di ritardo, ha avuto anche un doppiato ma senza grossi problemi lo ha sfilato. Ora il traguardo: 1:29.651! Terzo crono per il neo-pilota della Ferrari

16.37 - Di nuovo in pista con le C5 Lewis Hamilton, vediamo cosa sarà in grado di fare il campione del mondo della Mercedes: testacoda! 360° in fase di accelerazione in uscita dall'ultima curva, proprio mentre stava per lanciarsi!

16.35 - Da oltre un'ora a questa parte stiamo vivendo una lunga sessione di qualifica prolungata! Finale di test in Bahrain con i fuochi d'artificio, e mancano ancora 25 minuti. Disinteressato a tutto ciò è Daniel Ricciardo, che sta continuando la sua simulazione di passo gara con la McLaren.

16.32 - Max Verstappen!!! 1:28.960 per l'olandese della Red Bull che ristabilisce le gerarchie all'interno della famiglia dei cosiddetti ''bibitari''. Gomma C4 per lui, ma Tsunoda non ci sta e migliora ancora con le C5: 1:29.053!

16.29 - In pista c'è Carlos Sainz con gomme C3. Risolti i problemi sulla Ferrari SF21, vediamo cosa può fare lo spagnolo: 1:30.697 nel suo primo tentativo veloce. 11° posizione a 1''4 da Tsunoda.

16.27 - Migliora Lewis Hamilton con le C5, ma è molto distante dal primo tempo di Tsunoda: 1:30.025 per l'iridato con la Mercedes, quarto posto per lui.

16.24 - 233 millesimi di vantaggio nel primo settore per Yuki Tsunoda con le morbidissime C5, fa un piccolo errore ma continua a guadagnare qualche millesimo sul suo stesso tempo. Ecco il traguardo: 1:29.282! Questo ragazzino giapponese sta facendo veramente delle cose bellissime con l'Alpha Tauri tra le mani!

16.21 - In pista ci sono ora Ricciardo e Alonso, quando siamo entrati nei 40 minuti finali di questi test del Bahrain.

16.17 - E non ci resta a lungo: è ancora Yuki Tsunoda! 1:29.671 ancora con gomme C4 Soft per il giapponese!

16.15 - Torna al comando Max Verstappen! 1:29.733 per l'olandese della Red Bull con gomma Medium C3. La Red Bull in questi test sembra essere un passo avanti a tutti.

16.13 - Lewis Hamilton chiude il suo giro con gomma soft C4 in 1:30.391. Sale in settima posizione, subito davanti a Charles Leclerc il britannico. George Russell invece diventa nono in 1:30.600.

16.12 - Oltre a essere il leader della classifica provvisoria, Kimi Raikkonen è anche il pilota con più giri all'attivo oggi: 143, uno in più di George Russel con la Williams. Entrambi sono in pista in questo momento, e con loro Lewis Hamilton che sta migliorando.

16.09 - Confermato un problema per Carlos Sainz, di natura idraulica. Sarebbe un peccato non vederlo in pista a cercare il giro veloce con la Ferrari SF21.

16.07 - Yuki Tsunoda con l'Alpha Tauri e le gomme C4: 1:29.777! Primo il ragazzino giapponese. Arriva Kimi Raikkonen: 1:29.766!! 11 millesimi meglio per ''nonnetto'' finlandese dell'Alfa Romeo Racing, anche lui su gomma rossa.

16.05 - Tsunoda e Raikkonen fucsia nel primo settore!

16.04 - Daniel Ricciardo sta facendo un lavoro differente, i suoi tempi suggeriscono uno stint con ampio carico di carburante. Si sta per rilanciare il sorprendente Tsunoda.

16.01 - Manca meno di un'ora al termine, è il momento dell'ultimo giro di orologio e dell'ultimo riassunto dei tempi. Avete notato niente? Si è inserito Lewis Hamilton in ottava posizione 1:30.643 con gomma soft C4.

1. Max Verstappen (Red Bull) 1:29.792
2. Yuki Tsunoda (AlphaTauri) 1:30.036
3. Daniel Ricciardo (McLaren) 1:30.144
4. Sergio Perez (Red Bull) 1:30.187
5. Fernando Alonso (Alpine) 1:30.318
6. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 1:30.441
7. Charles Leclerc (Ferrari) 1:30.486
8. Lewis Hamilton (Mercedes) 1:30.928
9. Lando Norris (McLaren) 1:30.661
10. Pierre Gasly (AlphaTauri) 1:30.828
11. Carlos Sainz (Ferrari) 1:31.070
12. Esteban Ocon (Alpine) 1:31.310
13. Nikita Mazepin (Haas) 1:31.531
14. George Russell (Williams) 1:31.718
15. Mick Schumacher (Haas) 1:32.053
16. Valtteri Bottas (Mercedes) 1:32.406
17. Sebastian Vettel (Aston Martin) 1:35.041
18. Lance Stroll  (Aston Martin) 1:36.100

15.59 - Carlos Sainz è tornato ai box dopo aver accusato forse una perdita di potenza nel corso del suo secondo tentativo con la C2. Problemi anche per la monoposto di Vettel in Aston Martin, montata su cavalletti prima che gli uomini del team britannico mettessero i pannelli fuori dai box per non far sbirciare a nessuno.

15.57 - Primo settore fucsia per Tsunoda che però non migliora. Lo fa invece George Russell: 1:31.718 per il britannico che è però 14. Gomme prototipo Pirelli sulla sua Williams.

15.55 - Decima posizione invece per Lewis Hamilton, nonostante la gomma rossa C4, la stessa di Tsunoda: 1:30.928 per il campione del mondo della Mercedes.

15.54 - 1:30.036 per Yuki Tsunoda! Il rookie giapponese della Alpha Tauri vola in seconda posizione con gomma rossa, a tre decimi da Verstappen!

15.52 - Gomma bianca per la prima simulazione di qualifica di Carlos Sainz: 1:31.070 per lo spagnolo con la C2 dura. Sale in nona piazza il neo-pilota di Maranello.

15.45 - In pista ora Daniel Ricciardo con gomma rossa C4.

15.43 - Fernando Alonso: 1:30.318, si mette in quarta posizione il pilota della Alpine, anch'esso con gomma C4.

15.42 - 1:31.228 il primo crono lanciato di Yuki Tsunoda che sale in nona posizione. Gomma rossa anche per Fernando Alonso...

15.40 - Se andiamo a vedere la classifica sono quattro i piloti che non hanno provato neanche una simulazione di qualifica: Hamilton, Vettel, Sainz, Tsunoda e Stroll. Quest'ultimo ha girato stamattina e, dunque, non potrà migliorare il suo 18° posto, mentre gli altri quattro lo faranno probabilmente nei prossimi minuti. Yuki Tsunoda si sta lanciando ora con gomma morbida C4.

15.38 - Migliora ancora Max Verstappen con le gomme prototipo della Pirelli: 1:29.792 per l'olandese che lima altri 150 millesimi al crono precedente.

15.37 - Sono peraltro a lavoro sulla vettura di Sebastian nel box della Aston Martin.

15.35 - Chi non ha ancora ricercato la prestazione cronometrica è Sebastian Vettel con l'Aston Martin. Il tedesco è attualmente 15° con un miglior tempo di 1:35.041 ottenuto nel corso della sua simulazione di gara. La cosa curiosa è che praticamente è appaiato con il suo sostituto in Ferrari, Carlos Sainz, che è 16° a 9 millesimi dal tedesco.

15.32 - Gran tempo anche di Kimi Raikkonen con l'Alfa Romeo Racing. 1:30.441 per il finlandese che sale in quarta posizione scavalcando Charles Leclerc e migliorando di circa 3 decimi il tempo di Giovinazzi di ieri.

15.30 - Passo avanti anche per Fernando Alonso con la sua Alpine. Il pilota spagnolo con gomme C3 gialle è salito fino alla quinta posizione a 631 millesimi dalla vetta. 1:30.573 il suo tempo

15.28 - Intanto ha migliorato ancora Daniel Ricciardo, che è salito in seconda posizione spaiando le due Red Bull al comando. Il pilota australiano della McLaren ha realizzato un 1:30.144 che lo pone a circa 2 decimi dall'ex compagno di team.

15.25 - Ecco, come promesso, l'ultimo stint di Carlos Sainz su mescola C2 hard.

1:35.366
1:35.116
1:35.050
1:35.105
1:35.746
1:35.125
1:35.209
1:35.289
1:35.586
1:35.522
1:35.607
1:35.556
1:35.732
1:35.863
1:35.651
1:35.408
1:35.692
1:36.483
1:36.125
1:35.937

15.21 - Carlos Sainz dovrebbe essere agli sgoccioli della sua simulazione di gara, è sembrata molto consistente la prova del neo-pilota di Maranello. Anche la simulazione di Russell è stata consistente. Ricordiamo che lo scorso anno il giovane George ebbe l'opportunità di guidare la Mercedes su questa pista e che solo la sfortuna lo ha privato della sua prima vittoria in Formula 1, al debutto con la casa tedesca.

15.18 - Miglior tempo di giornata anche per Lewis Hamilton che però sta facendo un altro lavoro, e si ferma a 1:32.566, a 2''6 da Verstappen.

15.15 - Migliora anche Kimi Raikkonen con l'Alfa Romeo Racing e gomme soft C4 in 1:30.637, e si piazza a 695 millesimi da Verstappen, a un decimo circa da Charles Leclerc in sesta posizione.

15.13 - Sembra ormai chiaro che stiamo entrando nel momento più caldo di questi test, quello delle simulazioni di qualifica, quando mancano ancora poco più di 100 minuti alla bandiera a scacchi.

15.11 - Con gomma rossa C4 arriva anche l'1:30.315 di Daniel Ricciardo con la McLaren-Mercedes. Terza posizione per l'australiano che scalza Leclerc dal podio virtuale.

15.09 - Arriva la stoccata di Max Verstappen! 1:29.942 per il pilota della Red Bull che si porta al comando della graduatoria con gomma non marcata Pirelli, dunque equiparabile con la C3. Doppietta Red Bull al momento con Perez secondo.

15.07 - Continua su un ottimo passo la simulazione gara di Carlos Sainz, con tempi finalmente comparabili a quelli degli altri team concorrenti, sul piede del 35 basso. Non appena avrà finito saremo in grado di darvi i tempi nel dettaglio.

15.05 - Piccolo miglioramento per Fernando Alonso che scende a 1:30.943. Lui non è decisamente impegnato in una simulazione di qualifica. Gomme C3 per lo spagnolo dell'Alpine che sale in sesta posizione a 756 millesimi dal crono di Perez di questa mattina.

15.03 - Le ultime due ore di test invernali sono iniziate. In pista in questo momento ci sono Alonso, Russell e Sainz, tutti impegnati in stint lunghi e simulazioni di gara.

15.00 - Siamo a metà pomeriggio, riepiloghiamo la classifica dei tempi:

14.56 - Sainz in questo terzo stint, di nuovo su C2, sta trovando le migliori prestazioni, girando per ora sull'1:35 basso. 1:35.050 il suo miglior passaggio.

14.51 - Intanto Ricciardo lavora sul giro secco e con 1:30.587 sale al terzo posto, scavalcando Norris e fermandosi a 4 decimi da Perez.

14.48 - Finito il secondo stint di Sainz con gomma C2, tempi più costanti anche se su un livello più da centroclassifica:

1:59.220 box (C2)
1:36.670
1:36.486
1:36.617
1:36.676
1:36.940
1:36.951
1:36.978
1:37.303
1:36.859
1:36.905
1:36.813
1:37.044
1:37.146
1:36.791
1:36.954
1:36.905
1:37.182
1:39.616 rientro in pit-lane

14.44 - Russell ha completato il suo primo stint di gara con gomma C2. I tempi dimostrano che la Williams è ancora lontana dai team della metà alta della classifica, ma superiore alla Haas:

1:37.994
1:38.118
1:39.359
1:38.789
1:39.217
1:38.999
1:38.924
1:38.842
1:38.807
1:38.455
1:38.721
1:40.323
1:39.180
1:38.916
1:39.354
1:39.577
1:39.361
1:39.079
1:41.934 rientro in pit-lane

14.40 - Hamilton in pista con gomma C3, ma l'inglese resta su tempi alti: 1:32.886, complice anche un visto largo nell'ultima curva del circuito di Sakhir.

14.35 - Vettel ha completato il secondo stint della sua simulazione gara, fermandosi però poi ai box. Anche l'Aston Martin sta evidenziando un decadicamento delle prestazioni piuttosto marcato, come visto anche per la Ferrari:

1:35.973
1:36.731
1:36.678
1:37.002
1:37.448
1:37.715
1:37.841
1:38.137
1:37.996
1:37.739
1:38.122
1:37.809
1:43.031 rientro in pit-lane

14.30 - George Russell è il secondo pilota a raggiungere quota 100 giri percorsi dopo Kimi Raikkonen. A livello di team, anche la coppia Ferrari va in tripla cifra: 110 i passaggi completati al momento.

14.26 - Si allungano le ombre sul circuito di Sakhir: la temperatura dell'asfalto è ormai di 30 gradi, circa 15 in meno rispetto alle ore più calde della giornata. Ricordiamo che tra due settimane si correrà dopo il tramonto, dunque con condizioni simili alle attuali.

14.24 - Alonso scavalca Ocon e si porta in settima posizione: con 1:31.212 lo spagnolo è a 1 secondo dal tempo di Perez.

14.20 - Brivido per Tsunoda che va in testacoda tra le curve 6-7 rischiando di coinvolgere Raikkonen. Il giapponese è rientrato ai box senza danni ed è subito ripartito dopo aver sostituito le gomme.

14.18 - 23 giri finora per Sainz che è impegnato dunque in una simulazione di gara con primo stint su gomma C4. Per ora lo spagnolo chiude la classifica dei tempi, non avendo ancora lavorato sulla ricerca di prestazione assoluta. Ecco il dettaglio dei suoi passaggi:

1:36.899
1:37.841
1:37.612
1:38.330
1:38.315
1:38.290
1:38.369
1:38.948
1:38.975
1:38.662
1:38.845
1:38.832
1:39.012
1:41.415 rientro in pit-lane

14.15 - Momento nostalgico con Alonso che prende la scia e supera in rettilineo Hamilton.

14.12 - Scende sotto il muro dell'1:31 anche Raikkonen: 1:30.990, sesto a 8 decimi dalla prestazione di Perez.

14.09 - 1:34.445 come prime riferimento cronometrico per il britannico, protagonista di tante correzioni in pista, a conferma di un feeling non ancora perfetto con la W12.

14.06 - Dopo oltre un'ora, fa il suo esordio in pista anche Lewis Hamilton.

14.00 - Riepiloghiamo la classifica tempi al termine della prima ora pomeridiana:

13.58 - Sta scadendo la prima ora e la Mercedes per ora si è limitata a levare i pannelli da davanti il box. Meccanici ancora al lavoro sulla W12.

13:56 - Mazepin con gomma media C3 si migliora e scavalca Schumacher al decimo posto: 1:31.989 per lui, 6 centesimi meglio del compagno di squadra.

13.53 - Vettel è impegnato in un long run con gomma dura che pare essere già la prima parte della simulazione gara. 23 giri con passo che è andato costantemente salendo dall'1:36 all'1:37 alto:

1:35.176
1:36.360
1:36.586
1:36.760
1:37.224
1:37.401
1:37.698
1:37.724
1:37.546
1:37.679
1:37.990
1:37.986

13.50 - Entra nella top10 Verstappen: 1:31.733 ottenuto con gomma C2 e qualche sbavatura di troppo qua e là.

13.46 - Miglioramento anche di Alonso: 1:31.555 per lo spagnolo che si porta in settima posizione a 2 decimi dal compagno di squadra Ocon, utilizzando la gomma dura C2.

13.44 - La simulazione gara di Leclerc di questa mattina non ha convinto appieno. Sentiamo cosa ne pensa il team principal della Ferrari Mattia Binotto in questo articolo appena uscito su MotorBox.com.

13.42 - Restano al momento senza tempo Verstappen e Sainz, mentre non è neppure sceso in pista Hamilton.

13.40 - Ricciardo fa fucsia nel primo settore e chiude con 1:30.949, tempo che gli vale il quinto posto, a circa 3 decimi dalla prestazione di Norris di questa mattina.

13.37 - L'instancabile Raikkonen di oggi è di nuovo in pista e ora sembra intenzionato a lavorare sulla prestazione. Iceman sale al sesto posto con il tempo di 1:31.565, 1,3 secondi più lento di Perez.

13.30 - Si migliora ancora il russo che ora è settimo, a 2 decimi da Schumacher.

13.27 - Si inserisce al nono posto Mazepin, con il tempo di 1:32.771 è a 7 decimi dalla prestazione di Schumacher del mattino. Gomma gialla C3 per lui.

13.24 - Sainz non ci smentisce e scende in pista con gomma rossa C4. Al momento prestazioni ancora alte da parte dei piloti in pista, Ricciardo ha appena fatto segnare il dodicesimo tempo, a 3,2 secondi da Perez.

13.20 - Al momento non sono ancora scesi in pista solo due piloti: Hamilton e Sainz. Il ferrarista si sta però preparando a salire sulla SF21.

13.15 - In pista anche Raikkonen, stakanovista di giornata con oltre 100 giri percorsi: la sua Alfa Romeo gira con abbondante quantità di vernice verde sul retrotreno per analizzare i flussi aerodinamici.

13.10 - Spinge già di più Alonso che entra nella top10 con il tempo di 1:32.953. Ricordiamo che con l'arrivo della sera e l'abbassamento delle temperature le condizioni diventano favorevoli per prestazioni migliori.

13.06 - Primo tempo del pomeriggio 1:37.367 di Vettel. Crono ancora alto, più da passo gara che da giro secco.

13.02 - Questo pomeriggio vedremo in azione anche Lewis Hamilton, Max Verstappen, Carlos Sainz, Sebastian Vettel, Fernando Alonso, Yuki Tsunoda, Nikita Mazepin più Kimi Raikkonen e George Russell che proseguono la loro giornata piena.

13.00 - Semaforo verde! Si parte con Daniel Ricciardo che scende subito in pista.

12.55 - Rieccoci amici di MotorBox.com, pronti a commentare insieme le ultime quattro ore di questi test invernali!

12.08 - Per il momento è tutto, pausa pranzo anche per il nostro live. L'appuntamento è per le 12.55, quando riprenderemo la cronaca per seguire le ultime quattro ore di test invernali 2021. A dopo!

12.05 - Cosa è successo in questa mattinata di test?

L'ultima giornata di test ha visto i piloti impegnati nelle simulazioni di qualifiche e di gara, Sul giro secco la miglior prestazione va alla Red Bull di Sergio Perez, che precede un positivo Charles Leclerc e Lando Norris. Notizie meno positive per la Ferrari sul passo: il monegasco ha corso il suo gran premio assieme all'Alfa Romeo di Kimi Raikkonen e sulla gestione gomme è sembrato essere più in difficoltà del finlandese. Nessun problema oggi per la Mercedes che, anzi, con Valtteri Bottas ha mostrato un ritmo impressionante nei long run. Molto bene anche la Red Bull. Dal lato opposto, la Haas - che stamattina schierava Mick Schumacher - è sembrata essere molto più lenta del resto del gruppo.

12.02 - Ed ecco il riepilogo dei migliori tempi visti in queste 4 ore:

12.00 - Bandiera a scacchi! La mattina si chiude con la consueta simulazione di bandiera rossa in pista e poi le prove di partenza.

11.56 - E qui invece il passo dello stint di Raikkonen che, come dicevamo, è molto simile a quello di Leclerc dato che ha lo ha percorso tutto al seguito della Ferrari:

2:03.943 giro di lancio
1:35.025
1:35.882
1:35.981
1:35.274
1:35.865
1:35.972
1:36.132
1:35.544
1:35.917
1:35.910
1:36.234
1:36.282
1:36.020
1:35.824
1:35.791
1:36.415
1:36.354
1:37.305

11.52 - Il dettaglio dei tempi di Leclerc nel run finale con gomma C2, crono più bassi rispetto a prima soprattutto per via della minor benzina a bordo:

1:58.156 giro di lancio
1:35.304
1:35.577
1:35.532
1:35.987
1:35.780
1:35.623
1:36.066
1:36.037
1:35.689
1:35.977
1:35.778
1:35.984
1:36.274
1:36.048
1:36.063
1:35.877
1:36.594
1:36.724
1:36.696

11.49 - Il dettaglio dello stint di Bottas con gomma C3, ritmo costante sull'1:36 con un 1:35.7 a metà percorso che lascia intendere che il finlandese non stesse spingendo al massimo dopo l'impressionante 1:32.9 iniziale:

1:32.928
1:54.227 passaggio dalla pit-lane
2:21.545
1:36.111
1:37.204
1:37.105
1:36.511
1:36.213
1:35.755
1:36.203
1:36.537
1:36.378
1:36.217
1:36.140
1:36.301
1:36.288
1:36.524

11.40 - Mentre ci avviciamo alla conclusione di queste prime quattro ore, Raikkonen supera il muro dei 90 giri percorsi. In questa classifica lo segue Bottas con 81, poi Leclerc con 80. Entrambi hanno terminato la simulazione del gran premio, a breve vi forniremo il dettaglio dei tempi di questo ultimo stint che saranno giocoforza molto simili dato che i due hanno viaggiato in coppia.

11.34 - Impressiona comunque come Raikkonen rimanga costantemente sotto il secondo di distacco da Leclerc, probabilmente anche un modo per testare la sua Alfa in condizioni di traffico. Il finlandese non sta usando il DRS nei rettilinei per tentare il sorpasso.

11:28 - Prosegue il gran premio in parallelo di Leclerc e Raikkonen, per il momento Iceman tallona il ferrarista ma senza avvicinarsi a sufficienza per tentare il sorpasso.

11:24 - Nel frattempo prosegue anche la simulazione gara di Bottas. Mercedes sempre impressionante sul ritmo, nonostante qualche escursione fuori pista...

11.21 - Ecco intanto il dettaglio dei tempi di Raikkonen nel precedente long run con gomma dura:

2:08.416 giro di lancio
1:37.818
1:37.135
1:36.895
1:37.067
1:36.943
1:36.683
1:36.864
1:36.906
1:37.361
1:37.878
1:37.207
1:37.319
1:37.362
1:37.276
1:37.589
1:38.078
1:37.685
1:37.038
1:40.096 rientro in pit-lane

11.18 - Leclerc è subito rientrato in pista per quello che sarebbe lo stint conclusivo del gran premio e stavolta è lui a precedere Raikkonen, a suo volta fermatosi per il cambio gomme. Vediamo se si riproporrà quanto visto in precedenza.

11.13 - Ecco il dettaglio del long run con gomma dura C2 di Leclerc, evidente il crollo delle prestazioni che pare una costante della SF21 nelle simulazioni gara di questi giorni:

2:05.185 giro di lancio
1:36.710
1:36.343
1:36.195
1:36.763
1:36.324
1:36.721
1:36.659
1:36.989
1:36.849
1:37.207
1:37.594
1:37.988
1:37.868
1:38.046
1:37.966
1:38.026
1:38.668
1:38.436
1:40.965 rientro in pit-lane

11.07 - Raikkonen e Leclerc proseguono nella loro simulazione di gara ravvicinata, ma prosegue il crollo prestazionale della Ferrari che ora gira quasi un secondo più lento.

11.01 - Riepiloghiamo la classifica tempi dopo 3 ore di sessione:

10.55 - In pista per un long run con gomma dura C2 ci sono Raikkonen e Leclerc: i due viaggiano vicini con il finlandese davanti, il ferrarista col passare dei giri perde terreno sul passo.

10.50 - Concluso anche il long run di Bottas con la gomma dura C2, ritmo notevole:

1:32.406
1:54.057 passaggio in pit-lane
2:24.172
1:35.160
1:36.086
1:36.598
1:36.347
1:35.957
1:35.548
1:36.070
1:35.721
1:36.008
1:44.121
1:36.113
1:36.018
1:36.116
1:36.148

10.45 - Interessante il confronto con i tempi del long run con C3 dell'Alfa Romeo di Kimi Raikkonen, partito più piano ma poi più costante:

1:37.444
1:37.970
1:38.054
1:37.959
1:38.431
1:38.440
1:38.261
1:38.075
1:38.191
1:38.108
1:38.309
1:38.334
1:37.974
1:38.189
1:38.400
1:41.951 rientro in pit-lane

10.40 - Ecco il dettaglio dei tempi di Leclerc nel suo long run con la C3, l'andamento dei tempi ricalca quello visto ieri pomeriggio:

1:37.526
1:37.537
1:37.652
1:37.795
1:37.939
1:38.316
1:37.966
1:38.044
1:38.033
1:37.854
1:38.482
1:39.262
1:39.141
1:41.431 rientro in pit-lane

10.34 - Perez si porta al comando! 1:30.309 con gomma C3, settore centrale lento ma fucsia nel finale. 177 i millesimi di distacco per Leclerc.

10.32 - Al momento 8 piloti in pista, impegnati in prove di passo gara. Attenzione al ritmo di Bottas che con gomma bianca gira sul piede dell'1:36: nonostante qualche problema di troppo, la Mercedes è tutt'altro che in crisi.

10.30 - Si migliora Norris con gomma media C3: 1:30.661 per il pilota della McLaren, a 175 millesimi dal limite di Leclerc.

10.26 - Mentre Leclerc continua a girare, ora attorno all'1:38, vediamo i tempi dello stint di Stroll con gomma C4:

1:39.063
1:37.607
1:37.728
1:38.985
1:38.869
1:38.670
1:38.442
1:38.196
1:38.211
1:45.744
1:38.735
1:38.219

10.22 - Diamo nel frattempo uno sguardo ai giri percorsi finora: Stroll è primo con 51, seguono Bottas e Russell con 44. La Ferrari al momento è a 29.

10.16 - Prove di partenza per Schumacher all'uscita della pit-lane, mentre Leclerc ha iniziato un long run di cui vi daremo conto nei prossimi minuti:

10.13 - Simulazione di qualifica per Gasly con gomma rossa C4: fucsia nel primo settore ma poi parte centrale non veloce e tempo finale 1:30.828 che lo lascia al quarto posto.

10.08 - Si migliora Perez che si porta a soli 57 millesimi da Leclerc: 1:30.543 per il messicano con gomma C3, la stessa utilizzata dal ferrarista per il suo miglior tempo.

10.03 - Due ore sono in archivio, ne mancano sei per la bandiera a scacchi. Il riassunto dei tempi dopo 120 giri d'orologio:

1. Leclerc (Ferrari) 1:30.486
2. Norris (McLaren) 1:30.737
3. Perez (Red Bull) 1:30.927
4. Gasly (AlphaTauri) 1:31.233
5. Ocon (Alpine) 1:31.517
6. Schumacher (Haas) 1:32.053
7. Bottas (Mercedes) 1:32.635
8. Russell (Williams) 1:32.731
9. Stroll (Aston Martin), 1:36.100
10. Raikkonen (Alfa Romeo) 1:36.640

10.01 - Fa meglio anche Esteban Ocon: 1:31.517 con le C3. Lima un decimo al suo tempo.

10.00 - Mick Schumacher con gomma C4 migliora la sua prestazione odierna nei primi due settori, ma poi alla fine fa: 1:32.111. Non si migliora a causa di un errore nel terzo settore. Lando Norris con gomme bianche fa 1:30.737, a due decimi e spicci da Leclerc.

09.58 - Piccola escursione per Bottas senza conseguenze. In ogni caso sta mantenendo un buon passo sul 35-36 il finlandese della Mercedes.

09.54 - Pierre Gasly ha terminato ora uno stint di 5 giri alternando tentativi veloci a cooling laps. 1:31.251 il primo giro con le C3, a una manciata di millesimi dal suo migliore di giornata, poi i tempi si sono alzati di quasi un secondo nei due successivi tentativi.

09.50 - Poco da raccontare al momento. In pista di sono Leclerc, Gasly, Bottas e Russell, tutti impegnati in dei long run.

09.45 - Dopo il 30'9 che lo pone in seconda posizione, Sergio Perez ha effettuato un giro di raffreddamento e poi realizzato un altro ottimo 1:31.085 con le gomme dure C2, poi altri due giri lenti prima di un terzo giro lanciato in 1:31.302. 

09.43 - Miglioramento per Lando Norris che scende a 1:32.166. Il pilota dela McLaren sale in sesta posizione. Prima di fare questo tempo ne stava facendo uno ben migliore, ma ha commesso un errore nell'ultimo settore perdendo oltre 2 secondi.

09.38 - George Russell si è reso protagonista di un piccolo errore perdendo la vettura in sovrasterzo e andando un po' largo in curva 4.

09.36 - Nel frattempo ha migliorato il suo crono Esteban Ocon che con l'Alpine si è portato in quarta piazza in 1:31.630 sopravanzando Mick Schumacher.

09.35 - Lo stint di Charles Leclerc a pieno carico, cinque giri con un lieve drop prestazionale, ma piuttosto costanti, se si eccettua il quarto passaggio che è più alto probabilmente a causa del traffico.

1:37.445
1:37.520
1:37.615
1:38.424
1:37.750

09.31 - Un'ora e mezza in archivio, in pista è il momento della simulazione di passo gara per tutti, tranne che per Sergio Perez che con la Red Bull si porta a soli 4 decimi da Leclerc: 1:30.927 con gomma dura C2 (uno step in più di Leclerc) per il messicano.

09.28 - Esteban Ocon è ancora in azione con la gomma sperimentale non marcata che sta testando la Pirelli, una mescola simile alla soft. Il suo tempo è 1:32.157, ben più alto del crono che gli consente attualmente di occupare la seconda posizione.

09.25 - Oltre a Leclerc, impegnato nella sua simulazione di gara c'è Lance Stroll con l'Aston Martin, ma su gomma rossa.

09.23 - Comincia con un 1:37.445 la simulazione gara per Leclerc.

09.21 - Si rilancia il leader attuale Charles Leclerc, ancora con gomme Medium C3, ma stavolta il primo intertempo è alto, indice di tanta benzina a bordo.

09.17 - Al momento il pilota con più giri al suo attivo è George Rusell con 27, davanti a Bottas e Stroll con 24, tutti piloti Mercedes. Intanto Lando Norris resta ottavo ma lima un po' il suo tempo: 1:32.999 con gomme C4. Probabile un alto carico di benzina per il britannico, che ha il musetto per metà ricoperto di Flow-viz, il liquido fluorescente che serve a studiare i flussi aerodinamici.

09.14 - Frangente piuttosto tranquillo in pista al momento. Abbiamo già ricordato Murray Walker - la voce della Formula 1 - in avvio di diretta. Ora è il momento di ricordare anche Charlie Whiting, scomparso due anni fa, lo storico direttore di gara della Formula 1.

09.09 - Mick Schumacher di nuovo in pista, dopo aver siglato il suo migliore nel primo settore, non è riuscito a migliorare negli altri due settori. Resta in quinta posizione il giovane tedesco della Haas.

09.04 - Buon giro di Esteban Ocon con la gomma C2 dura: 1:31.844 per il francese della Alpine che si inserisce in terza posizione.

09.02 - Un'ora se n'è andata, ne restano sette per preparare al meglio questo avvio di mondiale 2021. La classifica dopo questa ora vede una Ferrari al comando:

1. Charles Leclerc (Ferrari) 1:30.486
2. Pierre Gasly (AlphaTauri) 1:31.233
3. Sergio Perez (Red Bull) 1:31.890
4. Mick Schumacher (Haas) 1:32.053
5. Esteban Ocon (Alpine) 1:32.420
6. Valtteri Bottas (Mercedes) 1:32.635
7. George Russell (Williams) 1:32.731
8. Lando Norris (McLaren) 1:33.745
9. Lance Stroll (Aston Martin) 1:36.100
10. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 1:36.640

08.58 - Leclerc chiude il suo giro veloce con un paio di errori e decide di tornare ai box.

08.55 - George Russell migliora il suo crono precedente e chiude con la Wiliams in 1:32.731, restando settimo. Torna in pista Charles Leclerc, ancora con gomme medie C3.

08.53 - Pierre Gasly con la gomme sperimentale si ferma 1:31.233 con la sua Alpha Tauri, prendendosi la seconda posizione a 7 decimi da Leclerc. Sta migliorando anche Sergio Perez, ma solo nel primo settore, troppo alto il riferimento cronometrico nel secondo per sperare in un giro migliore di quello già effettuato.

08.50 - Dopo un cooling lap (un giro di raffreddamento) Sergio Perez migliora il suo crono con le gomme dure C2. 1:31.890 per il messicano che è ora secondo a 1''4 da Leclerc.

08.46 - Ora si inserisce Perez un po' più avanti. Il messicano della Red Bull si piazza subito dopo Schumacher in 1:32.067 ottenuto con gomme dure C2.

08.44 - Ma davanti a Ocon si mette subito Mick Schumacher con la Haas: 1:32.053 per il tedesco con gomma gialla C3.

08.42 - Sale in seconda posizione Esteban Ocon con la Alpine. Il suo tempo è1:32.420, realizzato con gomma dura C2.

08.38 - Arriva anche il primo giro cronometrato di Lando Norris con la McLaren motorizzata Mercedes. Il giovane britannico chiude il suo primo fast lap in 1:33.745, mettendosi in quinta posizione.

08.35 - Con poco più di mezz'ora di test già in archivio, abbiamo Leclerc al comando, seguito da Bottas a 2''2, Mick Schumacher a 2''3, Russell a 3''1, Gasly a 4''6 e Stroll a 6''6.

08.32 - Vediamo se Valtteri Bottas prova a rispondere a Charles Leclerc. Il pilota della Mercedes chiude un giro in 1:32.635 con gomma dura (C2). La risposta è: no.

08.29 - Migliora anche Russell con la Williams ma di appena un paio di decimi e resta terzo in 1:33.350.

08.26 - Si comincia a fare sul serio: Charles Leclerc con gomma gialla (C3) torna in testa in 1:30.486, un crono distante appena 2 decimi dal migliore di ieri di Bottas, realizzato però con gomma Super Soft C5. La Ferrari sembra aver alzato il manettino del motore, dando un po' più di potenza al monegasco.

08.24 - Russell si inserisce in terza posizione in 1:33.558. Per ora sono sei i piloti ad aver realizzato almeno un tempo: Schumacher, Leclerc, Russell, Bottas, Stroll e Gasly, in ordine di classifica.

08.20 - Tra tutti i piloti in pista oggi ce n'è solo uno al debutto assoluto, ed è George Russell con la Williams. Il pilota britannico potrà disporre esclusivamente di questo giorno per prepararsi alla stagione, poiché il team britannico ha affidato la vettura venerdì scorso al collaudatore Nissany e ieri al suo compagno Latifi.

08.16 - E balza al comando Mick Schumacher con il tempo di 1:32.803. Ottima prestazione per il giovane tedesco su gomme C3.

08.13 - Al momento nessuno è alla ricerca della prestazione, com'è giusto che sia. I piloti sono quasi tutti dotati di tubi di Pitot e rastrelli per le rilevazioni aerodinamiche. Si lancia invece ora, senza appendici, la Haas di Mick Schumacher. La monoposto americana, al centro delle polemiche per la colorazione filo-russa, è stata la più opaca ieri in pista, ma va anche detto che è l'unico team con due rookie, che hanno bisogno di tempo per prendere confidenza con la categoria.

08.10 - Gira con i rastrelli anche la Red Bull di Sergio Perez, ieri protagonista di uno sfortunato incidente senza conseguenze, ovvero l'esposione del suo cofano motore in rettilineo, mentre era in scia alla Williams di Latifi.

08.08 - Arriva anche il tempo di Valtteri Bottas con la Mercedes ora, secondo in 1:35.936.

08.07 - Raikkonen è l'unico altro pilota con un giro effettuato al momento, in 1.36.347. Piena di sensori e rastrelli l'Alfa Romeo del finlandese.

08.06 - 1:32.959 il primo crono di giornata di Charles Leclerc con la Ferrari con gomme C3.

08.05 - Nel dettaglio, i piloti in pista nella sessione mattutina saranno Vallteri Bottas per la Mercedes, Sergio Perez per la Red Bull, Lando Norris per la McLaren, Lance Stroll per l'Aston Martin, Esteban Ocon per la Renault, Charles Leclerc per la Ferrari, Pierre Gasly per l'Alpha Tauri, Mick Schumacher per la Haas, oltre ai due già citati Kimi Raikkonen per l'Alfa Romeo Racing e George Russell per la Williams. Tra i primissimi scesi in pista Raikkonen, Perez, Leclerc, Ocon, Russell e Mick Schumacher.

08.03 - Diamo subito un'occhiata ai piloti che saranno in pista quest'oggi a Sakhir. Anzi, facciamo prima a dire chi non ci sarà: assenti Antonio Giovinazzi con l'Alfa Romeo Racing, per cui tutto il giorno girerà Kimi Raikkonen; assente Nicholas Latifi, che ha ceduto il sedile in Williams a George Russell. Tutti gli altri team alterneranno tra mattina a sera i loro due piloti.

08.00 - Semaforo verde! Inizia il day-3, ultimo giorno di questi brevissimi test pre-campionato del mondiale 2021 di Formula 1.

07.57 - Prima di cominciare a parlare dell'attualità, è doveroso ricordare una leggenda che si è spenta ieri sera a 97 anni, lo storico commentatore britannico Murray Walker, da molti conosciuto semplicemente come ''la voce della Formula 1''. Se non lo conoscete, questo tweet della F1 contiene un meraviglioso video ricordo di circa 6 minuti che merita di essere visto. ''Non è mai stato lavoro per Murray, non si è mai trattato di commentare, si trattava semplicemente di raccontare al mondo qualcosa che amava''.

07.55 - Buongiorno cari amici di Motorbox, se siete già svegli alle 8 del mattino di domenica per seguire questa terza e ultima giornata di test invernali di Formula 1, siete dei veri eroi! Oppure vi siete svegliati per Luna Rossa - come il sottoscritto - e non avete più ripreso sonno, ma anche in quel caso, meritate un grandissimo applauso. Non c'è stata alcuna regata in Nuova Zelanda stanotte a causa della mancanza di vento nel golfo di Hauraki, mentre ci sarà tanta azione oggi a Sakhir, ben 8 ore in pista per tutti e 10 team impegnati nel loro ultimo giorno di regolazioni sulle nuove vetture prima del via del mondiale, nel weekend del 28 marzo prossimo, sempre qui in Bahrain.

Gallery
BahrainTest 2021
Logo MotorBox