Autore:
Marco Congiu

A VOLTE RITORNANO Dedicata ai puristi, in uno scenario automobilistico che relega a minoranza le sportive veraci. Nel 2019 torna la Toyota Supra, la coupé due posti giapponese che manca a listino ormai quindici anni e che tanti appassionati chiedevano indietro. E la gioia dei fan di questa sportiva leggendaria è stata soddisfatta: dopo aver visto nei giorni scorsi il teaser della versione da corsa, oggi possiamo mostrarvi in anteprima le immagini della nuova Supra 2019 che debutta in anteprima mondiale al Salone di Detroit, per poi sbarcare in Europa a marzo al Salone di Ginevra. In italia a fine estate a 67.900 euro.

Toyota Supra 2019

IN ANTICIPO Dopo la fuga di foto su Twitter per "colpa" di Toyota Messico nei giorni scorsi, ecco ora immagini e informazioni definitive. Rispetto alla più diretta antenata, Supra di quinta generazione (GR Supra perché sviluppata dalla divisione Toyota Gazoo Racing) mostra forme ovviamente evolute, anche se il family feeling rimane immutato, con il frontale ricco di prese d'aria nella parte bassa per andare a raffreddare il propulsore. Una coppia di profili verticali fanno poi il verso alle torrette degli alettoni delle auto da corsa, mentre in taglio laterale spiccano forme pulite e filanti. Il posteriore presenta un'importante pinna che si innalza dal bagagliaio e nella parte bassa dominano la scena una coppia di terminali di scarico e dei profili aerodinamici che sembrano ricavati direttamente dalla GRMN Supra Concept dello scorso Salone di Ginevra. Da notare come il passo sia di fatto più corto rispetto a quello della coupé GT86, e gli pneumatici più larghi.

Toyota Supra 2019, gli interni

FEDELE AL PROTOTIPO Sviluppata in collaborazione con BMW (utilizza la medesima piattaforma di nuova BMW Z4), in definitiva Toyota Supra 2019 (trazione rigorosamente posteriore) non si allontana dalla concept che la preannunciò, la FT-1 concept presentata al Salone di Detroit 2014. Passiamo agli interni: progettato per consentire al conducente di concentrarsi esclusivamente sulla guida, il cockpit è influenzato dal classico lay-out delle monoposto: una plancia bassa, sottile e orizzontale massimizza la visuale e ha tutti i comandi a portata di mano, display da 8,8 pollici ad alta definizione compreso. Il volante in pelle è stato lavorato per assicurare il massimo del grip, mentre la forma asimmetrica della console centrale separa apertamente la parte dedicata al lato guida e quella dedicata al passeggero. I sedili in pelle Black sfoggiano infine un design sportivo e avvolgente, perfetto in pista, ma comunque adatto a tutte le condizioni.

Nuova Toyota Supra 2019

MOTORE Ma veniamo al punto. Cuore di nuova Toyota GR Supra è un 3 litri 6 cilindri in linea da 340 cv di potenza e un volume di coppia di 500 Nm. Turbocompressore twin-scroll, iniezione diretta e fasatura variabile delle valvole assicurano livelli di coppia ottimali anche a regimi ridotti. Al motore (anteriore) è associata una trasmissione automatica a 8 rapporti: si può gestire direttamente dai paddle sul volante, oltre che selezionare due modalità di guida, Normal oppure Sport. C'è la funzione Launch Control: per passare da 0 a 100 km/h bastano 4,3 secondi. Come accennato, nuova Toyota GR Supra sarà lanciata sul mercato italiano in un unico allestimento (Premium): differenziale autobloccante, Sospensioni Adattive Variabili e cerchi in lega da 19 pollici con impianto frenate altamente performante. Bentornata.


TAGS: toyota Toyota Supra supra detroit 2019