Concept car

Renault Twin'Z


Avatar di Luca Cereda , il 08/04/13

8 anni fa - Al Salone del Mobile un anticipo della Twingo che verrà

Al Salone del Mobile un anticipo della Twingo che verrà. Debutta a Milano la Renault Twin'Z, concept elettrica a trazione posteriore

L'AUTO IN...MOBILE Salone di Shanghai, New York, Francoforte? No, del Mobile. E’ alla Triennale di Milano, in occasione della settimana del Design, che Renault mostra in anteprima la Twin’Z, prototipo di una compatta elettrica a trazione posteriore col pallino dello stile. Le forme esterne sono ovviamente dettate da Van den Acker e il suo team, ma il rivestimento e gli interni sono griffati Ross Lovegrove, industrial-designer gallese che in passato si è cimentato, tra gli altri, anche con i computer della Apple. Sotto tanta creatività c’è però anche un bel po’ di sostanza: la Twin’Z è di fatto il prototipo della prossima Twingo, nella sua declinazione più stilosa. Presto vedremo anche il concept di una versione più sportiva.

GIOCHI DI LUCE Lo stile della Renault Twin'Z è molto spinto, soprattutto nel ricorso ai LED, e alle luci in generale alla ricerca di un' espressività artistica. Le luci diurne, ad esempio, hanno una particolare struttura a lamine che rievoca – a detta dei designer- l’iride dell’occhio. Ci sono poi reti dei led a illuminazione progressiva, cerchi luminescenti, niente luci di coda ma un esercito di led integrati al lunotto che si illuminano assumendo differenti configurazioni.

VEDI ANCHE



HI-TECH Altre soluzioni creative riguardano gli interni, privi di una vera e propria plancia, riempiti solo da due sedili, da una panchetta dal design minimalista e da una strumentazione che si limita a schermi touch. Il touchpad centrale, ad esempio, serve ad azionare l’apertura (contrapposta) delle porte, che si spalancano grazie a un meccanismo elettrico. La livrea blu, invece, sottolinea l’aspetto giocoso del mezzo ma è anche un omaggio al pittore francese Yves Klein.

QUINTOGENITA Dopo DeZir, Captur, R-Space e Frendzy, Twin’Z è la quintogenita di una famiglia di concept che incarnano il rinnovamento in atto nella gamma della Régie. Per quest’ultima la Casa ha imbastito un’architettura a trazione posteriore (apparentemente solo per rendere più liberi i designer nella configurazione degli interni) con un motore elettrico da 68 cv e 226 Nm di coppia massima e, grazie alla fibra di carbonio cui fa ampio ricorso la carrozzeria, la Twin’Z pesa solo 980 chili. 362 cm di lunghezza per 170 cm di larghezza e 150 d’altezza, sono le misure. Le prestazioni – sulla carta – parlano di 130 km/h come velocità massima e di un’autonomia di 160 km nel ciclo d’omologazione.


Pubblicato da Luca Cereda, 08/04/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox