Bozzetti:

Nissan concept: è la nuova Micra?


Avatar di Luca Cereda , il 02/10/09

12 anni fa - Uno schizzo e poche righe per presentare la nuova piccola di Casa, che ha perso un po' della sua originalità a favore di un look da "larghe intese". A marzo 2010 verrà lanciata in Thailandia, poi in altri 150 paesi.

Uno schizzo e poche righe per presentare la nuova piccola di Casa, che ha perso un po' della sua originalità a favore di un look da "larghe intese". A marzo 2010 verrà lanciata in Thailandia, poi in altri 150 paesi.

Benvenuto nello Speciale 2009, UN ANNO DI CONCEPT, composto da 52 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario 2009, UN ANNO DI CONCEPT qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PRIMO INDIZIO Un bozzetto, nulla più. Però verosimile, molto più di tanti altri che spesso ingannano sul reale aspetto dell'auto che sarà. Il disegno ritrae con ogni probabilità la nuova Micra: lo ha inviato Nissan poche ore fa, accompagnato da un vago e scarno comunicato stampa, in attesa di mostrare l'auto dal vivo al prossimo Salone di Tokyo. Un modo per stuzzicare la curiosità del pubblico, ma anche per preannunciare in maniera soft un forte cambiamento di stile.

CONFORMISTA Se il bozzetto non è esaustivo, è comunque eloquente. La Micra pare aver perso non poco dell'originalità che sin qui l'aveva caratterizzata. Quei fianchi robusti e giunonici, innanzitutto, ma anche il sorriso a bocca larga e gli sbalzi generosi, tanto per fare degli esempi. Che abbiano stufato? Forse sì. Stando a quel che si vede, però, il nuovo corso sembra andare incontro all'omologazione, più che a una seconda rottura – come fu per la Micra al momento del battesimo.

VEDI ANCHE


TRASFORMAZIONI Paura di osare? Più facile che tutto ciò risponda a una mera esigenza commerciale: quest'auto verrà venduta in oltre 150 Paesi e cercare di compiacere i gusti implica per forza il rischio di scivolare in una sorta di conformismo. Ecco spiegata la sensazione di déjá vu di fronte ad alcune soluzioni stilistiche: il faro posteriore dal profilo a spigolo; la linea della spalla che parte bassa e finisce alta nella parte posteriore della fiancata; la svasatura ai piedi delle portiere; il muso ristretto con la griglia del paraurti trapezoidale e le due piccole "anse” in corrispondenza dei fendinebbia.

COFANO MOSSO Fortuna che non ha perso i suoi occhioni paciosi – inconfondibili – nonostante paia increspare il naso quando ti guarda: la sensazione nasce dall'inedito movimento di linee sul cofano tradito (e forse accentuato) dal bozzetto. Piaccia o non piaccia, lo stile-Micra sta per voltare pagina. Tra poche settimane potremo farci un'idea più precisa.


Pubblicato da Luca Cereda, 02/10/2009
2009, un anno di concept
Logo MotorBox