Digg Facebook Twitter Feedburner

Prova / Day by day Volvo V70 2.0D Polar

Data: 14 Dicembre 2009 10:43:00
Autore: M.A. Corniche

Ritorno alla semplicità, gli optional che servono, uno stile umano, la facilità di guida e la solita praticità svedese. A buon prezzo.


Prova / Day by day: Volvo V70 2.0D Polar

GADGETMANIA A volte non ci si rende conto ma gadget dopo gadget invece di semplificarci la vita ce la complichiamo. Perché ogni gadget, ogni giocattolo, ogni accessorio della vita quotidiana richiede attenzione e manutenzione. Vuoi la moto? Acquistarla è il meno, poi devi pensare alla manutenzione, a lavarla, alla batteria che si scarica se non la usi con frequenza, alla revisione. Ci riempiamo la vita di gadget e anche le auto ne sono ormai imbottite. E le auto che proviamo noi di MotorBox arrivano sempre ben farcite di optional così l'auto sembra più bella.

LO ZEN DI GOTEBORG Polar invece è una filosofia zen svedese, c'è quello che serve, i frizzi e i lazzi non sono contemplati. Così arriva in redazione questa V70 Polar. È Blu Ragioniere, ha gli interni chiari che sembrano sempre più poveri di quanto siano e di quanto sembrino rispetto a quelli scuri. E non ha nessun gadget. Subito mi pare un po' triste. Ma mi fa piacere provare un'auto come quelle che si vendono veramente, senza la lista di optional ipertrofica di quelle che siamo abituati a guidare.

QUANTO BASTA Di serie, per 32.950 euro, la V70 Polar ha il climatizzatore automatico bizona, un buon impianto stereo con comandi audio al volante, il DSTC, i fendinebbia, computer di bordo, cruise control, specchi regolabili e riscaldabili elettricamente e cerchi in lega da 16 pollici. Per trovare la strada ci si arrangia a memoria, con senso dell'orientamento o affidandosi a un Gps portatile. Che il più delle volte è meglio di quello on board, come TomTom o Nokia Maps, con le mappe davvero aggiornate e tutte le indicazioni sui punti di interesse, autovelox e tutor compresi.

NATALE TUTTO L'ANNO Lo stile Ikea dell'abitacolo non stimola certo l'ego ma stimola la produzione di endorfine e anche la V70 Polar rispetta la tradizione Volvo, quella di auto rilassanti, quelle che spengono ogni arrabbiatura anche verso il somaro che taglia la strada inveendo senza guardare e senza freccia. Contribuendo a farci raggiungere la meta senza stress e ben disposti verso il prossimo. Il cambio a sei marce è manuale ma la guida è facile. La leva va da sola nel posto giusto e il motore riprende sempre bene quando si inserisce la marcia più lunga, anche nelle cambiate al minimo dei giri.

SOLIDITA' SVEDESE La V70 Polar è un'auto che si sente pesante, ma non mi dispiace sentirmi a bordo di una cassaforte. Anche perché poi scivola via rapida senza mettere alla frusta il quattro cilindri a gasolio nella sua versione più economica da 136 cavalli. Rapporti lunghi, coppia ben distribuita (320Nm a 2000 giri), accelerazioni veloci ma senza l'effetto rodeo.

TEST SERRAVALLE Il peso (1720 kg a secco) in curva si fa sentire soltanto se vi divertite a farlo dondolare da un lato all'altro. La V70 è un'auto morbida (di serie la Polar ha cerchi da 16") su cui si viaggia per ore senza stancarsi mai ma che, condotta da piloti precisi, si comporta da auto precisa anche su curve impegnative, anche su curve e controcurve, terreno pesante per auto morbide e pesanti. E anche i passeggeri apprezzano la stabilità della V70 anche sulle curve della Serravalle.

NO PROBLEM I sedili sono grandi come vere poltrone, le regolazioni del volante chilometriche, i comandi studiati con la razionalità nordica e con il gusto svedese della consolle centrale sottile come un libro e con l'eleganza del design pulito. La V70, malgrado le dimensioni impegnative (482x186cm) è un'auto facile da guidare, grazie anche alla precisa percezione degli ingombri e alla visibilità esterna.

MANGIATUTTO È un'auto pratica. Bagagliaio enorme (575 litri), ampliabile come lo spazio di un furgoncino, sedili comodi anche per chi sta dietro. Ci si sta comodi in cinque e si è sempre pronti a trasportare anche oggetti davvero ingombranti. Non è un'auto di moda ma un'auto a modo. Sobria e civile, comoda e facile, divertente e sicura.

ABBELLO! Un paio di optional però li vorrei, oppure passerei a integrare la dotazione con l'intelligente pacchetto Polar Plus (2300 euro) che, per 275 euro in più, comprende anche il portellone ad azionamento automatico, gli specchi ripiegabili elettricamente, i cerchi in lega da 17" e lo stereo High-Performance con connessione USB e iPod, oltre ai miei optional desiderati: i fari Bi-Xeno attivi (1150 euro), il sensore pioggia (125 euro) e i sensori di posteggio (750 euro), con cui da viziato di telecamere posteriori e sensori avrei evitato di stondare uno spigolo del paraurti posteriore sbriciolando quello anteriore di un furgone che sembra fatto di vetro. "L'ho appena cambiato, se mi dai 300 euro siamo a posto così", "Guarda, non è mia, facciamo la constatazione amichevole." "Vabbe' dai, lascia stare tanto non era nemmeno originale…". Abbello, ce stai a prova'? Vabbe', risalgo sulla mia cassaforte zen Blu Ragioniere…

Autore: M.A. Corniche
Data: 14/12/2009 10:43:00

serravalle... :-) Come han già fatto notare,se dondolava ad andar in Serravalle a velocità da codice(che è ridicolo!!),la V70polar è peggio di un furgone!! :-) Inviato da: Ale
TEST SERRAVALLE dondolava molto a velocità da codice ? ma non c'è il tutor in quel tratto ? :-) Inviato da: per la redazione
Totale pagine 1 | Pagina: 1

Vedi anche

Volvo Polar 2009Volvo Polar 2009
Il nome è quello vecchio e la ricetta di marketing senza tempo, ...
Volvo XC60 2.4D FWDVolvo XC60 2.4D FWD
Avanti tutta per la svedesotta e ora anche tutto avanti: meno ...
Volvo C70 2010Volvo C70 2010
Per la coupé-cabriolet svedese è tempo di restyling. I ritocchi ...
Volvo C30 2010Volvo C30 2010
Muso ridisegnato e nuovi colori dentro e fuori. La C30 rinfresca ...
Volvo C30 R-DesignVolvo C30 R-Design
Anteprima tedesca anche per il restyling della C30 più pepata, ...
Volvo C30 BEVVolvo C30 BEV
Prove generali di mobilità a emissioni zero per la Casa svedese, ...
Volvo S60 2010, le prime foto ufficialiVolvo S60 2010, le prime foto ...
Nel passaggio dalla concept alla versione definitiva la nuova S60 ...
Volvo C30 Black DesignVolvo C30 Black Design
La Volvo C30 Black Design punta sul prezzo e sul carbon look

Home | Prove su strada

Citroën C4 CactusCitroën C4 Cactus
Esce dagli schemi con stile ed economia, ma non è economica. ...
BMW X4BMW X4
BMW X4: suv-coupé o coupé-suv?
Mercedes Classe S CoupéMercedes Classe S Coupé
La Mercedes Classe S Coupé è l'erede della celebre SEC. Guarda il ...
Fiat Panda Cross Fiat Panda Cross
Nuova Fiat Panda Cross: torna il city-SUV più in forma che mai
BMW i8BMW i8
La BMW i8 è una sportiva ibrida plug-in ultramoderna. Guarda il ...

Home | Magazine

Porsche Cayenne 2015Porsche Cayenne 2015
Con il restyling, c'è un po' di Macan nella nuova Cayenne
Kia Soul EcoGPL+Kia Soul EcoGPL+
1.300 km tutti d'un fiato per la nuova Kia Soul EcoGPL+
Aston Martin Lagonda 2015Aston Martin Lagonda 2015
Ritorna la berlina di lusso secondo Aston Martin
Dacia Duster FreewayDacia Duster Freeway
100 esemplari di Duster col pallino dei viaggi
Car of the Year 2015: le candidateCar of the Year 2015: le candidate
33 nomi per l'auto dell'anno. C'è anche la Fiat 500X
Volvo V70 Super Polar vs Hyundai i40 StyleVolvo V70 Super Polar vs Hyundai ...
Ottima metratura a prezzo interessante. Guarda il video
Volvo Drive-E: il nuovo D4Volvo Drive-E: il nuovo D4
Alla guida della V60 con il nuovissimo D4 da 181 CV
Prove auto
Volvo, torna la V70 PolarVolvo, torna la V70 Polar
Nelle versioni "economiche" il City Safety e il Sensus sono di ...
Volvo V70 R-Design e S80 ExecutiveVolvo V70 R-Design e S80 Executive
Sport e lusso per le svedesi
Volvo V70 Ibrida Plug-inVolvo V70 Ibrida Plug-in
La Casa di Goteborg annuncia un accordo con il colosso energetico ...
Volvo XC90 2015: focus sulla sicurezzaVolvo XC90 2015: focus sulla ...
Due nuovi angeli custodi di serie per la XC90
Volvo XC90 2015: la gamma motoriVolvo XC90 2015: la gamma motori
Al top la variante ibrida plug-in T8
Magazine auto