Prossimamente:

Volvo C30 R-Design


Avatar di Luca Cereda , il 15/09/09

12 anni fa - Anteprima tedesca anche per il restyling della C30 più pepata, che appare ancor più rasoterra e propone una nuova variante di interni. Ma il vero upgrade è nascosto sotto la carrozzeria.

Anteprima tedesca anche per il restyling della C30 più pepata, che appare ancor più rasoterra e propone una nuova variante di interni. Ma il vero upgrade è nascosto sotto la carrozzeria.

GEMELLE DIVERSE Due gemelle, si sa, fanno tutto in coppia: se una va alla festa col vestito nuovo, l'altra non vuole essere da meno. Così, dopo il restyling della C30, Volvo raddoppia presentando a Francoforte anche l'aggiornamento della sorella sportiva, la C30 R-Design. Di fatto ha cambiato poco, soprattutto esteriormente; ma grazie a un'iniezione di Viagra sotto il cofano promette di fare divertire i suoi prossimi clienti.

VEDI ANCHE



ABBASSA LA (MINI)GONNA In buona sostanza questo model year 2010 dovrebbe dare l'impressione di un'auto ben più ribassata di quanto lo sia effettivamente (-10 mm). Ciò per merito di un nuovo kit di carrozzeria (in tinta con il resto del guscio) che oltre agli spoiler anteriori e posteriori comprende una cornice di rifinitura nella parte bassa delle portiere e delle minigonne laterali. Inediti anche i cerchi, modello Cratus, da 17” (o da 18” in opzione), a 5 razze. Completano l'allestimento R-Design la targhetta sulla griglia, gli specchietti laterali con finitura in metallo satinato e gli scarichi cromati da 00 mm.

BIGUSTO Gli interni sono, come tradizione, "bigusto”. All'abbinamento pelle crema con parti laterali in Flex-Tec grigio scuro si può da adesso preferire la variante in pelle nera con bordi neri. Gli altri elementi caratterizzanti questo abitacolo più sportivo sono la scritta R-Design goffrata sui sedili anteriori, il pomello del cambio rifinito in pelle e alluminio, i pedali in alluminio con nervature in gomma, il volante con finiture in pelle, i tappetini con cuciture a contrasto e il contachilometri e il contagiri con sfondo blu.

PILLOLA BLU I ritocchi in superficie sono però nettamente secondari rispetto agli interventi sottopelle. Per assecondare una guida più grintosa e accalappiare una clientela più giovane, gli ingegneri Volvo hanno messo mano al telaio della R-Design provando a renderla più equilibrata. Boccole più rigide per lo sterzo, che ora dovrebbe garantire una risposta più rapida del 10%, molle irrigidite (+30%), e ammortizzatori, di tipo monotubo, capaci di incrementare la pressione molto più rapidamente. Botta di VIAGRA anche per gli stabilizzatori di rollio, per far sì che l'auto non rischi di inclinarsi troppo in curva.
Pubblicato da Luca Cereda, 15/09/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox