Digg Facebook Twitter Feedburner

Prova Peugeot 308 SW

Data: 16 Maggio 2008 13:35:03
Autore: Gilberto Milano

Berlina o monovolume? Se il dubbio è amletico tagliate la testa al toro e buttatevi sul Leone: in Peugeot hanno trovato la quadra, una vettura metà berlina e metà monovolume. I primi arrivi a fine maggio, con tetto in vetro panoramico.


Prova: Peugeot 308 SW

ESSEVU In Peugeot la chiamano SW, che per loro non sta per station wagon, come sarebbe logico pensare, ma per essevu, una sorta di crossover delle familiari. La prima metà della vettura è identica alla 308 berlina mentre dietro esibisce un nuovo posteriore. Una 308 con la gerla, un po' più grande di quella di serie, ma con la stessa architettura, la stessa base tecnica, quasi lo stesso ambiente. Quasi, perché la grossa novità è nell'abitabilità e nella versatilità da monovolume compatta, che la differenziano molto dalle altre station wagon. Essevu insomma.

PIU' SPAZIO PER TUTTO La formula non è nuova per Peugeot, che nel 2002 l'aveva inaugurata con molto successo sulla 307 SW (circa 900.000 esemplari venduti in Europa, dei quali 77.000 in Italia) e preferita dal 47% dei clienti 308 (quasi la metà): in prevalenza quarantenni con figli piccoli o coppie con esigenze di spazio. Rispetto alla berlina, la 308 SW guadagna 22 cm di lunghezza e raggiunge i 4,5 m, ottenendo così anche un passo più lungo di 10 cm e uno sbalzo posteriore più lungo di 12,4 cm (quello anteriore resta identico). Tradotto vuol dire più comfort all'interno e per le gambe di chi sta dietro e più spazio per i bagagli.

PIANO PIATTO Il sederone, per esempio, consente di stivare sotto la tendina copribagagli da 600 a 674 litri (dipende dalla posizione dei sedili) oppure fino a 1031 litri senza tendina, e da 1.388 fino a 2.149 litri, mantenendo alzati solo i due sedili anteriori. Una capacità da monovolume ottenuta grazie ai sedili posteriori ribaltabili o addirittura asportabili che lasciano un piano completamente piatto su cui appoggiarci di tutto. Cosa impossibile per una station wagon.

CINQUE +DUE Ma c'è di più, la 308 SW è anche dotata di attacchi per una terza fila di due sedili supplementari (optional), che portano così a sette il numero massimo di persone trasportabili. Non che tutti viaggino però con lo stesso comfort dei due della prima fila: nella seconda e terza fila i sedili sono tutti uguali, separati e staccabili uno per uno, ma non raggiungono per dimensioni della seduta quelle dei due anteriori. Altra novità che avvicina per filosofia la 308 SW alle monovolume è la forma del portellone, che seziona la vettura tagliandola come una fetta di salame per sfruttare al massimo il volume di carico. Le dimensioni della bocca sono generose, con una soglia di carico tra le più basse della categoria, a soli 54,8 cm da terra. Disponibile a seconda della versione, anche il lunotto apribile indipendentemente dal portellone.

QUATTRO PIU' TRE Ampia la scelta dei motori, sette in tutto, di cui quattro a benzina e tre diesel, tutti sviluppati in collaborazione con Bmw. Dei quattro a benzina, due sono VTi, a iniezione diretta con sistema di fasatura variabile VTT abbinato all'alzata variabile delle valvole di aspirazione, un sistema che consente un miglior rendimento in termini di consumi e di emissioni di CO2: un 1.4 VTi da 95cv abbinato a un cambio manuale a cinque marce (136 Nm a 4.000 giri, 15 km/l), e un 1.6 VTi da 120 cv, abbinabile anche a un automatico a 4 rapporti con 160Nm a 4.250 giri, più prestante ma con gli stessi consumi.

ALTA PRESSIONE Gli altri due a benzina, definiti THP (Turbo High Pressure) offrono prestazioni più brillanti e coppia anche ai bassi regimi. Si tratta di due 1.6 rispettivamente da 150 e 175 cv, entrambi abbinati al nuovo cambio manuale a sei marce. Il primo con una coppia di 240 Nm disponibile sin dai 1.400 giri (13,6 km/l, 209 km/h, 9,3 sec nel 0-100, 13,6 km/l), il secondo, disponibile solo sull'allestimento GT, sempre con una coppia di 240 Nm (che diventano 260 Nm con l'overboost) a 1.600 giri, capace di portare la 308 SW a 215 km/h, di scattare in 9,0 sec da 0 a 100 km/h e di garantire un consumo medio di 12,8 km/l.

DIESEL ECONOMICI Più astemi i tre diesel HDi, dotati di turbo a geometri a fissa (1.6 HDi da 90cv) o a geometria variabile ( 1.6 HDi da 110 cv; 2.0 HDi da 136cv), di filtro attivo antiparticolato (di serie sui due più potenti), tutti molto parchi senza rinunciare però a prestazioni brillanti. Il 1.6 HDi da 90 cv offre 215 Nm di coppia a 1.750 giri e percorrenze superiori ai 21 km/l, con emissioni di soli 125 g/km di CO2, mentre l'omologo da 110cv ha 20Nm di coppia in più sempre a 1.750 giri, 129 g/km di CO2, uno scatto maggiore (11,9 sec nel 0-100 contro i 13,3 del 90cv) e percorrenze altrettanto elevate (20,4 km/l). Per i più esigenti c'è infine il 2.0 da 136cv (abbinabile anche al cambio automatico), dotato di 320 Nm di coppia a 2.000 giri (340 con l'overboost) e di uno scatto che porta il tempo del 0-100 a 8,7sec, una velocità massima a 202 km/h, senza pesare troppo sui consumi che garantiscono percorrenze molto interessanti, di 17,5 km/l.

DUE + SEI Due le versioni di 308 SW e sei gli allestimenti.Alla 308 SW normale, con tetto in metallo per intenderci, si affianca la SW Ciel, con tetto in cristallo panoramico e oscurato che arriva quasi alla terza fila di sedili per offrire una visibilità esterna a tutto cielo, quasi come una cabrio. Per la 308 SW normale le versioni sono due, Comfort e Premium, mentre per la Ciel sono addirittura quattro: Premium, Tecno, Féline e Ciel GT.

TRA BASE E CIEL Di serie hanno tutte ESP, computer di bordo, sedile posteriore frazionabile, parabrezza a isolamento termico, volante regolabile in altezza e profondità, vetri azzurrati, Abs con ripartitore elettronico di frenata, airbag anteriori, laterali e a tendina, poggiatesta anteriori attivi. Quanto basta per viaggiare su una vettura completa del necessario. Mentre per le Ciel cresce la dotazione di serie con il climatizzatore di serie, radio CD, cassetto portaoggetti refrigerato, le maniglie e i retrovisori esterni in tinta con la carrozzeria. Oltre al tetto panoramico.

TRA PREMIUM E TECNO Le differenze tra un allestimento e l'altro sono minime come si può intuire. Tra SW Comfort e Premium per esempio l'unica grande differenza è il climatizzatore manuale, di serie sulla Premium. E infatti, il prezzo che le separa è di 1500 euro. Mentre tra SW Premium e SW Ciel Premium la differenza è nel prezzo del tetto panoramico: 650 euro. Tra Ciel Premium e Ciel Tecno si aggiungono gli airbag per le ginocchia, i cerchi in lega da 16", i fendinebbia, il profumatore d'ambiente, il regolatore/limitatore di velocità, i comandi al volante, il lunotto posteriore apribile, volante in pelle. A parità di cilindrata, tra le due la differenza è di 1.400 euro.

TRA FELINE E GT Con la Féline si sale di un altro gradino nella scala del prestigio e arrivano i cerchi da 17", il climatizzatore automatico bizona con diffusore posteriore, parabrezza atermico, rilevatore di ostacoli posteriore e i vetri posteriori oscurati. Il tutto per 1.200 euro in più. Mentre con la Ciel GT (solo a benzina, l'unica con motore 1.6 da 175cv) sono altri 1.300 euro in più, che oltre per il motore vanno per l'assetto ribassato e per la pedaliera, il volante sport e il pomello del cambio in alluminio. In totale per la GT il prezzo chiavi in mano è di 24.400 euro.

IL PREZZO VERO Il listino completo infine è forse la lettura più interessante: la 308 SW costa solo 700 euro in più della berlina 308, pochissimo in più se si considera quanto la SW aggiunga in termini di spazio e versatilità alla compatta del Leone. Si arriva così a 16.150 euro chiavi in mano per la 308 SW più economica, la SW Comfort benzina 1.4 da 95cv, oppure i 17.650 euro per la 1.6 HDi da 90cv, la più economica tra le diesel. Per la SW Ciel più a buon mercato di devono sborsare invece 19.150 euro (1.6 benzina da 120cv) mentre chi vuole il top deve prepararsi e staccare un assegno da 26.350 euro per la Féline Ciel 2.0 HDi FAP automatica.

Autore: Gilberto Milano
Data: 16/05/2008 13:35:03

OK Ottima macchina, se il vetro del portellone posteriore fosse meno verticale era perfetta Inviato da: Luca
bella e diversa.. devo dire che la 308 mi piace parecchio..credo che sia la migliore nel suo segmento.. Inviato da: blueyescar
linea Si effettivamente la linea del posteriore è pessima!!!!!! Inviato da: Leo Rm
Originale e anche pratica Secondo me è proprio una bell'auto: la linea posteriore non sarà super slanciata, però il bagagliaio è enorme e i sette posti con quello che costa oggi il gasolio fanno sempre più comodo! Per chi cerca soprattutto la praticità... mi sembra un'ottima alternativa. Inviato da: Cello
brutta è brutta... sicuramente una buona auto, ma esteticamente dietro è orribile... Inviato da: dello
Totale pagine 1 | Pagina: 1

Vedi anche

Peugeot 308Peugeot 308
E' ben fatta e si guida bene.
Peugeot 308 RC ZPeugeot 308 RC Z
Al volante del prototipo
Peugeot PartnerPeugeot Partner
Tutto lavoro e famiglia
Peugeot 407 2.7 HDI V6Peugeot 407 2.7 HDI V6
Muso da squalo, padiglione da coupé
Peugeot 308 SWPeugeot 308 SW
C'è anche a sette posti
Peugeot 308 1.6 HDI FélinePeugeot 308 1.6 HDI Féline
Cattiva fuori, coccolona dentro
Opel Astra Sports TourerOpel Astra Sports Tourer
Stile personale, spazio, praticità, moderni motori a benzina e ...

Home | Prove su strada

Citroën C4 CactusCitroën C4 Cactus
Esce dagli schemi con stile ed economia, ma non è economica. ...
BMW X4BMW X4
BMW X4: suv-coupé o coupé-suv?
Mercedes Classe S CoupéMercedes Classe S Coupé
La Mercedes Classe S Coupé è l'erede della celebre SEC. Guarda il ...
Fiat Panda Cross Fiat Panda Cross
Nuova Fiat Panda Cross: torna il city-SUV più in forma che mai
BMW i8BMW i8
La BMW i8 è una sportiva ibrida plug-in ultramoderna. Guarda il ...

Home | Magazine

Dacia Duster FreewayDacia Duster Freeway
100 esemplari di Duster col pallino dei viaggi
Car of the Year 2015: le candidateCar of the Year 2015: le candidate
33 nomi per l'auto dell'anno. C'è anche la Fiat 500X
Seat Ibiza 2017Seat Ibiza 2017
Primo teaser della quinta generazione della Ibiza
Porsche Cayenne 2015Porsche Cayenne 2015
Con il restyling, c'è un po' di Macan nella nuova Cayenne
Hot Wheels Darth Vader carHot Wheels Darth Vader car
Una Corvette molto speciale mostra il lato oscuro di Hot Wheels
12.000 km con la Peugeot 308 1.6 HDi12.000 km con la Peugeot 308 1.6 ...
Nove mesi di test sui percorsi più disparati per scoprire i molti ...
Peugeot 308 CCPeugeot 308 CC
La sportiva quattro stagioni
Prove auto
Peugeot 308 faceliftPeugeot 308 facelift
Bocca rifatta, luci a LED e un nuovo motore "micro-ibrido"
Peugeot 308 CC by Romeo FerrarisPeugeot 308 CC by Romeo Ferraris
Un vestito effetto carbonio per la scoperta francese.
Peugeot 308 GTiPeugeot 308 GTi
Pugno di ferro in guanto di velluto. La Casa del Leone rifà la ...
Peugeot 2008 CastagnaPeugeot 2008 Castagna
La Peugeot 2008 Castagna è una one off ma è replicabile a ...
Peugeot 2008 DKR, nuove foto e infoPeugeot 2008 DKR, nuove foto e info
Tutti i dati tecnici della 2008 per la Dakar
Magazine auto