Motomondiale, la cronaca del Gran Premio d'Argentina 2022 della classe Moto2
MotoGP 2022

Moto2 Argentina 2022, Vietti è un cannibale: vince anche a Termas!


Avatar di Simone Valtieri , il 03/04/22

1 mese fa - Affermazione d'autorità per Celestino Vietti, che doma Somkiat Chantra

Affermazione d'autorità per Celestino Vietti, che doma Somkiat Chantra e sale ancora sul podio! 3° Ogura, 6° Arbolino: Che cadute Fernandez e Aldeguer (VIDEO)!
Benvenuto nello Speciale MOTOGP ARGENTINA 2022, composto da 16 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP ARGENTINA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

TRE SU TRE Nel Gran Premio dell'Argentina arriva la seconda vittoria dell'anno, il terzo podio su tre gare, per Celestino Vietti, il ragazzo della VR46 Academy di Rossi che sta cercando di indirizzare in da subito questo campionato del mondo. Una gara d'autorità per Vietti che rimonta dalla sesta posizione alla seconda e poi sopravvive a un incidente di gara con Aldeguer, che ha la peggio e si ritira. Ma non è finita lì: serve il miglior Vietti per tenere a bada un mai domo Chantra, una lotta con due soli sorpassi ma su dei ritmi insostenibili per gli altri. Sul podio anche il giapponese Ai Ogura, dopo una bella battaglia con Aaron Canet, mentre sesto finisce Tony Arbolino, passato nel finale da Jake Dixon. Nel mondiale ora Vietti ha 70 punti e precede di 21 lunghezze lo spagnolo Canet.

LA GARA Alla prima curva, subito dopo il via, cade e rischia di essere travolto Augusto Fernandez che scattava dalla seconda casella ed è stato risucchiato dal gruppo dopo una partenza sbagliata. Ne ha approfittato Arbolino, secondo dietro al poleman Fermin Aldeguer, e Celestino Vietti che, forse galvanizzato dal buon passo del warm up, salta tre piloti e poi si mette dietro anche Arbolino, transitando secondo al primo passaggio sul traguardo. Cade nel corso del primo giro anche Niccolò Antonelli, dopo un contatto con Kelly. Il sedicenne Aldeguer, il più giovane poleman della storia Moto2, deve tenere a bada Vietti e insieme fuggono rispetto a Chantra, Arbolino e Canet, quest'ultimo da 12° a 5° in appena un giro e mezzo. Vietti passa Aldeguer all'inizio del terzo giro sfruttando un'incertezza di Aldeguer e prova ad andarsene. Non riece però Vietti a togliersi di dosso il giovane spagnolo, mentre Chantra è bravo a lasciare la compagnia di Canet e Arbolino, quest'ultimo passato anche da Ai Ogura. Al sesto giro Vietti va largo, Aldeguer prova a infilarsi, ma dal contatto ha la peggio, carambolando malamente a terra e, fortunatamente, rialzandosi subito. Ne approfitta Chantra che si riavvicina a Vietti, mentre terzo diventa Canet. I due si ricongiungono quando è passsato appena un terzo di gara, con Chantra che trova il sorpasso a 13 giri dal termine dopo un errore di Vietti. Dietro Canet perde terreno e viene ripreso da Ogura, con Arbolino non troppo lontano. Tanti gli errori in staccata due primi due con Vietti che torna davanti a -11 e Ogura che, dopo aver passato Canet, si riavvicina ai primi due. Non riuscendo l'aggancio, però, Canet ne riapprofitta per tornare davanti a Ogura, con Arbolino che si stacca qualche decimo di troppo per approfittare della bagarre. Davanti Vietti mantiene bene la prima posizione per qualche giro, riuscendo a riprendere un minimo margine su Chantra, mentre alle loro spalle continua la lotta tra Ogura e Canet, con lo spagnolo di nuovo davanti. A 5 giri dal termine Vietti prova ad alzare il ritmo ma Chantra non si schioda, mentre Arbolino viene ripreso da Dixon. Sono dunque tre le battaglie, per la prima, per la terza e per la quinta posizione. La prima lotta viene vinta da Celestino Vietti, che riesce a mantenere negli ultimi 4 giri un margine tale per non farsi attaccare dal thailandese Somkiat Chantra, e va a vincere la seconda gara su tre (tre podi su tre) di questo avvio di stagione! Sul podio con loro sale anche Ai Ogura, altro rappresentante del team Honda Asia, bravo a battere nel confronto diretto Canet, al termine di un palpitante ultimo giro. Quinto Dixon, poi Arbolino e Acosta. A punti nessun altro italiano con Dalla Porta, Zaccone e Antonelli ritirati. e Corsi e Fenati fuori dai 15.

VEDI ANCHE



Ordine d'arrivo GP Argentina 2022 - Classe Moto2

Classifica Mondiale Moto2 dopo il GP Argentina 2022

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Celestino VIETTI Kalex ITA 70
2 Aron CANET Kalex SPA 49
3 Somkiat CHANTRA Kalex THA 45
4 Ai OGURA Kalex JPN 36
5 Sam LOWES Kalex GBR 35
6 Tony ARBOLINO Kalex ITA 29
7 Augusto FERNANDEZ Kalex SPA 24
8 Pedro ACOSTA Kalex SPA 20
9 Albert ARENAS Kalex SPA 17
10 Jake DIXON Kalex GBR 16
11 Joe ROBERTS Kalex USA 16
12 Cameron BEAUBIER Kalex USA 16
13 Jorge NAVARRO Kalex SPA 12
14 Marcel SCHROTTER Kalex GER 10
15 Fermín ALDEGUER Boscoscuro SPA 9
16 Bo BENDSNEYDER Kalex NED 8
17 Jeremy ALCOBA Kalex SPA 4
18 Manuel GONZALEZ Kalex SPA 2
19 Marcos RAMIREZ Kalex SPA 1
20 Romano FENATI Boscoscuro ITA 1
21 Simone CORSI MV Agusta ITA 0
22 Keminth KUBO Kalex THA 0
23 Lorenzo DALLA PORTA Kalex ITA 0
24 Gabriel RODRIGO Kalex ARG 0
25 Filip SALAC Kalex CZE 0
26 Alessandro ZACCONE Kalex ITA 0
27 Zonta VAN DEN GOORBERGH Kalex OLA 0
28 Niccolò ANTONELLI Kalex ITA 0
28 Barry BALTUS Kalex BEL 0
29 Sean Dylan KELLY Kalex USA 0

Pubblicato da Simone Valtieri, 03/04/2022
Tags
MotoGP Argentina 2022
Logo MotorBox