GP Emilia Romagna 2021, cronaca e risultati della Moto3 e della Moto2
MotoGP 2021

Misano: Foggia vince e riapre il mondiale Moto3! In Moto2 tirionfa Lowes


Avatar di Simone Valtieri , il 24/10/21

1 mese fa - Foggia vince rimontando dalla 14° posizione. Acosta è a 21 punti

Foggia vince di prepotenza rimontando dalla 14° posizione. Acosta, terzo, ora è a 21 punti! In Moto2 cade Raul Fernandez, Gardner ringrazia ma vince Lowes
Benvenuto nello Speciale EMILIAROMAGNAMOTOGP 2021, composto da 14 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario EMILIAROMAGNAMOTOGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

RAZZO FOGGIA! Il mondiale Moto3 si riapre al Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna! Tutto merito di Dennis Foggia che, come vede uno spiraglio di luce e la pista asciutta, ritrova la verve e dalla 14° posizione va a prendersi il sesto podio consecutivo, la terza vittoria nelle ultime quattro gare, la quinta complessiva di una stagione fantastica! L'italiano si riporta a 21 punti da Acosta, che con una gara consistente arpiona alla fine la terza piazza dietro al compagno di team Masià. Bravi anche altri italiani, ma senza la gioia del podio, con Nepa, Antonelli e Fenati che occupano le posizioni dalla quinta alla sesta. Ma i riflettori oggi sono tutti per Dennis Foggia, autore di una rimonta spaziale, che poteva fare solo ''the Rocket'', il missile, per l'appunto, vincitore in tutte e tre le gare corse quest'anno in Italia. Clamorosa anche la gara della Moto2, con Raul Fernandez che si è steso quando era in testa a 10 giri dalla fine, nel giorno più difficile per Remy Gardner, che faticava a metà del guado e alla fine termina settimo, ampliando il suo distacco in classifica. Doppietta del team VdS con Sam Lowes che vince davanti ad Augusto Fernandez e ad Aaron Canet, mentre sfiora il podio Celestino Vietti, giunto quarto. Il suo compagno Marco Bezzecchi del team VR46 - oggi in livrea full-yellow per omaggiare Valentino Rossi - cade invece quando era settimo a pochi giri dalla fine. Buona gara anche per Manzi, sesto, e Di Giannantonio, ottavo in rimonta dalle retrovie.

MOTO3 Niccolò Antonelli scatta benissimo dalla pole position e mantiene la leadership al termine del primo giro con Nepa e Rossi ben posizionati in zona podio e un coraggioso Alberto Surra che sfida il leader del mondiale Acosta. Non una buona partenza per Foggia che dalla 14° piazza fatica e perde qualche posizione. Al termine del terzo giro Nepa mette il naso davanti passando Antonelli e Guevara, in tre si staccano di qualche metro ma non c'è margine per le fughe. Dopo cinque giri si forma un gruppetto con nove piloti tra cui Antonelli, Masià, Nepa, Acosta e Guevara, mentre Rossi, Surra, Foggia e Migno finiscono in quello inseguitore. Al settimo giro si stende Rossi, mentre Dennis Foggia prende la testa del secondo gruppetto, staccato quasi 2'' dal primo. Ma l'italiano sembra aver ritrovato il feeling smarrito nei giorni scorsi e riesce ad accorciare portandosi dietro anche Migno. I due italiani sono i più veloci in pista e il ricongiungimento arriva a 15 giri dal termine, ma davanti Antonelli, Guevara, Nepa e Acosta provano a scrollarsi di dosso la concorrenza. Foggia passa presto Salac, poi Sasaki, poi Artigas, e subito dopo Antonelli, che nel frattempo aveva commesso un errore, lasciando la testa della corsa a Pedro Acosta. Foggia però è on fire e passa Binder con una carenata, trovandosi davanti Acosta! Foggia passa pure lui e Nepa, diventando terzo! Davanti restano solo Guevara e Masià e ci sono ancora 11 giri per la bandiera a scacchi. Nel corso del giro successivo Foggia completa la rimonta e passa prima Guevara poi Masià sul rettilineo del traguardo! Non finisce qui: l'italiano prova a fare il ritmo, portandosi via Masià, Binder e Guevara, con Acosta che paga qualche decimo dai primi quattro. È una locomotiva Foggia, che continua a mantenere la testa, mentre Acosta viene scavalcato anche da Nepa. Un favore ad Acosta lo fa Guevara, che per tenere il ritmo di Foggia si stende a 6 giri dalla fine. Acosta comunque non molla, passa Nepa (grazie a un errore) e torna in quarta posizione, con i primi tre distanti oltre un secondo. Mentre Binder paga il ritmo imposto da Foggia e davanti restano solo in due, con il razzo italiano e Jaume Masià, compagno di team di Pedro Acosta, che lo segue sornione. Dietro di loro Nepa si riprende la posizione su Acosta che viene minacciato anche da Antonelli. Ma un altro favore ad Acosta arriva da Binder, che non ha più gomme e viene ripreso! Davanti Foggia completa il suo capolavoro, tenendosi nello scarico Masià per dieci giri senza aprirgli neanche uno spiraglio! Grandissima vittoria di Foggia, ma Acosta beffa Nepa e va a prendersi il podio, con Binder quarto davanti a Nepa e Antonelli. Settimo un bravissimo Fenati, con una gara tutta in rimonta.

VEDI ANCHE



MOTO2 Allo spegnimento dei semafori Sam Lowes mantiene la prima posizione rintuzzando gli attacchi del compagno Augusto Fernandez, ma al termine del primo giro è Aaron Canet a mettersi in testa davanti al britannico e a Navarro. Con la livrea tutta gialla dedicata al Dottore, scatta male invece dalla quinta posizione Celestino Vietti che scivola in ottava posizione. Raul Fernandez si porta presto in quarta posizione mentre il leader iridato Remy Gardner è solo 11°. Augusto Fernandez diventa 13° dopo aver scontato il suo long-lap penalty preso per aver ostacolato Canet nel corso delle qualifiche. Vietti si fa vedere e torna in sesta posizione mentre il suo compagno Bezzecchi, scattato dal fondo della griglia, resta fuori dai 20 con Di Giannantonio poco più avanti. Bravo, invece, Manzi, che è nel gruppo di testa. Navarro mette il musetto davanti per qualche giro, poi però sbaglia e porta largo Canet. Torna in testa Lowes, mentre Vietti diventa quinto passando Chantra. Prova a scappare il britannico e dell'inseguimento si incarica subito Raul Fernandez, che passa Canet e diventa secondo. Gardner è ottavo e perde virtualmente la testa del mondiale. Vietti continua a fare bene, passa Navarro e si mette in scia a Canet, quando mancano ancora 20 giri! Da dietro risalgono in zona punti Diggia e Bezzecchi. Problemi per Remy Gardner che per passare Chantra lo butta giù, venendo ripreso e passato da uno scatenato Augusto Fernandez. Ma anche Raul va fortissimo e va a riprendere Lowes. Vietti, invece, non riesce ad attaccare Canet, abile a tornare sotto ai primi due, e deve guardarsi le spalle dal ritorno di Navarro e Manzi. L'italiano perde la posizione su Navarro nello stesso giro in cui Augusto Fernandez si smarca da Gardner e si mette a caccia dei tre davanti per la quarta posizione. A 12 giri dal termine Raul Fernandez prende la testa della gara passando Lowes con Canet sempre terzo. Vietti non si stacca da Navarro ma dietro di lui arriva come un treno Augusto Fernandez, che supera Manzi. Il colpo di scena arriva a 10 giri dal termine, con Raul Fernandez autore di una caduta clamorosa mentre era al comando alla curva della Quercia, proprio un minuto dopo che a Gardner era arrivata la comunicazione del long-lap penalty per il contatto con Chantra! Il mondiale si ribalta, con Gardner che torna in pista settimo davanti a Bezzecchi e Ramirez mentre in testa la vittoria se la giocano Lowes e Canet, con Vietti che vede il podio là davanti, occupato da Navarro. Ma per quel gradino ci sono anche Augusto Fernandez e Stefano Manzi! A 8 giri dal termine Canet passa davanti a Lowes, approfittando di un errore del britannico, nel giro in cui Bezzecchi si prende la settima piazza su Gardner. A cinque giri dalla fine Navarro commette un errore e viene passato da tre piloti, così e Vietti e Augusto Fernandez passano in 3° e 4° posizione, andandosi a giocare il podio. Lo spagnolo rompe gli indugi e sorpasa l'italiano, mentre davanti Sam Lowes si riprende la prima posizione su Canet! Il distacco tra la prima e la seconda coppia non è eccessivo, e quando mancano 3 giri alla fine scende sotto ai 2 secondi. A tre giri dalla fine si stende Bezzecchi, che aveva sin qui fatto una bella gara in rimonta, regalando un punticino prezioso a Gardner. Davanti Lowes, Canet, Augusto Fernandez e Vietti devono ancora disegnare il podio. Negli ultimi due giri il britannico allunga e sono i due spagnoli a giocarsi la seconda piazza, con Vietti leggermente staccato. E così Lowes va a vincere, mentre un bravissimo Fernandez supera Canet al fotofinish (finita la benzina all'ultima curva!). Buoni piazzamenti ma poca gloria per l'Italia con Vietti quarto, Manzi sesto e Di Giannantonio che alla fine termina in ottava piazza dietro al leader iridato Remy Gardner.

Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna 2021

Risultati GP Emilia Romagna 2021 - Classe Moto2

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Sam LOWES Kalex 40'25.180
2 Augusto FERNANDEZ Kalex +1.233
3 Aron CANET Boscoscuro +1.400
4 Celestino VIETTI Kalex +2.554
5 Jorge NAVARRO Boscoscuro +4.243
6 Stefano MANZI Kalex +5.198
7 Remy GARDNER Kalex +14.261
8 Fabio DI GIANNANTONIO Kalex +15.868
9 Ai OGURA Kalex +18.905
10 Marcos RAMIREZ Kalex +19.069
11 Albert ARENAS Boscoscuro +19.675
12 Bo BENDSNEYDER Kalex +24.309
13 Jake DIXON Kalex +26.777
14 Thomas LUTHI Kalex +34.699
15 Marcel SCHROTTER Kalex +36.240
16 Fermín ALDEGUER Boscoscuro +37.590
17 Barry BALTUS NTS +37.899
18 Nicolò BULEGA Kalex +37.966
19 Simone CORSI MV Agusta +50.787
20 Lorenzo BALDASSARRI MV Agusta +1'02.974
  Marco BEZZECCHI Kalex 3 Laps
  Xavi VIERGE Kalex 9 Laps
  Tony ARBOLINO Kalex 9 Laps
  Mattia CASADEI Kalex 10 Laps
  Raul FERNANDEZ Kalex 11 Laps
  Hector GARZO Kalex 13 Laps
  Tommaso MARCON NTS 16 Laps
  Cameron BEAUBIER Kalex 17 Laps
  Somkiat CHANTRA Kalex 19 Laps

Classifica Mondiale Moto2

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Remy GARDNER Kalex AUS 280
2 Raul FERNANDEZ Kalex SPA 262
3 Marco BEZZECCHI Kalex ITA 206
4 Sam LOWES Kalex GBR 165
5 Augusto FERNANDEZ Kalex SPA 151
6 Aron CANET Boscoscuro SPA 140
7 Fabio DI GIANNANTONIO Kalex ITA 136
8 Ai OGURA Kalex JPN 120
9 Jorge NAVARRO Boscoscuro SPA 89
10 Marcel SCHROTTER Kalex GER 85
11 Xavi VIERGE Kalex SPA 83
12 Celestino VIETTI Kalex ITA 66
13 Joe ROBERTS Kalex USA 59
14 Tony ARBOLINO Kalex ITA 51
15 Bo BENDSNEYDER Kalex NED 45
16 Cameron BEAUBIER Kalex USA 39
17 Somkiat CHANTRA Kalex THA 37
18 Marcos RAMIREZ Kalex SPA 35
19 Stefano MANZI Kalex ITA 30
20 Jake DIXON Kalex GBR 30
21 Albert ARENAS Boscoscuro SPA 28
22 Thomas LUTHI Kalex SWI 23
23 Simone CORSI MV Agusta ITA 16
24 Fermín ALDEGUER Boscoscuro SPA 13
25 Hector GARZO Kalex SPA 12
26 Nicolò BULEGA Kalex ITA 12
27 Lorenzo DALLA PORTA Kalex ITA 10
28 Hafizh SYAHRIN NTS MAL 8
29 Alonso LOPEZ Boscoscuro SPA 4
30 Lorenzo BALDASSARRI MV Agusta ITA 3
31 Barry BALTUS NTS BEL 2
32 Tetsuta NAGASHIMA Kalex JPN  
33 Manuel GONZALEZ MV Agusta SPA  
34 Yari MONTELLA Boscoscuro ITA  
35 Tommaso MARCON MV Agusta ITA  
36 Miquel PONS MV Agusta SPA  
37 John MCPHEE Kalex GBR  
38 Fraser ROGERS NTS GBR  
39 Taiga HADA Kalex JPN  
40 Xavi CARDELUS Kalex AND  
41 Mattia CASADEI Kalex ITA  
42 Piotr BIESIEKIRSKI Kalex POL  
43 Keminth KUBO Kalex THA  

Risultati GP Emilia Romagna 2021 - Classe Moto3

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Dennis FOGGIA Honda 39'33.170
2 Jaume MASIA KTM +0.292
3 Pedro ACOSTA KTM +4.686
4 Darryn BINDER Honda +4.797
5 Stefano NEPA KTM +4.853
6 Niccolò ANTONELLI KTM +5.052
7 Romano FENATI Husqvarna +5.335
8 Ayumu SASAKI KTM +6.642
9 Xavier ARTIGAS Honda +6.736
10 Filip SALAC KTM +6.800
11 Ryusei YAMANAKA KTM +10.535
12 Izan GUEVARA GASGAS +17.811
13 Adrian FERNANDEZ Husqvarna +18.050
14 Jeremy ALCOBA Honda +18.260
15 Andi Farid IZDIHAR Honda +19.264
16 Alberto SURRA Honda +20.217
17 Kaito TOBA KTM +24.704
18 Maximilian KOFLER KTM +24.902
19 Lorenzo FELLON Honda +24.976
20 Daniel HOLGADO KTM +25.323
21 Mario AJI Honda +46.495
22 David ALONSO GASGAS +1'25.207
  Yuki KUNII Honda 3 Laps
  Andrea MIGNO Honda 11 Laps
  Carlos TATAY KTM 11 Laps
  Tatsuki SUZUKI Honda 13 Laps
  John MCPHEE Honda 15 Laps
  Riccardo ROSSI KTM 18 Laps

Classifica Mondiale - Classe Moto3

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Pedro ACOSTA KTM SPA 234
2 Dennis FOGGIA Honda ITA 213
3 Sergio GARCIA GASGAS SPA 168
4 Jaume MASIA KTM SPA 155
5 Romano FENATI Husqvarna ITA 147
6 Darryn BINDER Honda RSA 136
7 Niccolò ANTONELLI KTM ITA 129
8 Izan GUEVARA GASGAS SPA 105
9 Ayumu SASAKI KTM JPN 104
10 Andrea MIGNO Honda ITA 90
11 Deniz ÖNCÜ KTM TUR 84
12 Jeremy ALCOBA Honda SPA 72
13 John MCPHEE Honda GBR 72
14 Tatsuki SUZUKI Honda JPN 69
15 Kaito TOBA KTM JPN 64
16 Gabriel RODRIGO Honda ARG 60
17 Stefano NEPA KTM ITA 53
18 Filip SALAC KTM CZE 52
19 Ryusei YAMANAKA KTM JPN 47
20 Xavier ARTIGAS Honda SPA 39
21 Riccardo ROSSI KTM ITA 29
22 Carlos TATAY KTM SPA 28
23 Jason DUPASQUIER KTM SWI 27
24 Adrian FERNANDEZ Husqvarna SPA 23
25 Yuki KUNII Honda JPN 15
26 Maximilian KOFLER KTM AUT 10
27 Elia BARTOLINI KTM ITA 7
28 Andi Farid IZDIHAR Honda INA 4
29 Syarifuddin AZMAN Honda MAL 3
30 Daniel HOLGADO KTM SPA 1
31 Lorenzo FELLON Honda FRA  
32 Alberto SURRA Honda ITA  
33 Joel KELSO KTM AUS  
34 Takuma MATSUYAMA Honda JPN  
35 Matteo BERTELLE KTM ITA  
36 Mario AJI Honda INA  
37 David SALVADOR Honda SPA  
38 David ALONSO GASGAS COL  

Pubblicato da Simone Valtieri, 24/10/2021
Tags
EmiliaRomagnaMotoGP 2021
Logo MotorBox