Prezzi e quotazioni usato Triumph Bonneville Bobber(MY 2017)

Triumph Bonneville Bobber

Novità significative per la Bonnie Bobber di ultima edizione, dall'estetica alla ciclistica. Pepato il bicilindrico 1.200 da 77 cv, inedito il Cruise Control.

MY 2017 A partire da 12.700 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloTriumph Bonneville Bobber
Prezzi a partire da: 12.700 €
Omologazione: Euro4
Valutazione Media:
PRO

Guida turistica Manubrio basso e largo, sella vicina al suolo: si macinano chilometri senza accusare indolenzimenti

Freni Grazie al doppio disco da 310 mm e alle pinze Brembo, l'impianto è efficace fin da subito e non richiede forza alla leva

CONTRO

Peso 236 kg non sono esattamente un valore da libellula. Specialmente da fermi, spostare la Bobber è uno sport da duri

Guida sportiva Il motore c'è, la luce a terra no. Per grattare a terra con il ginocchio, esistono altri modelli più adatti

Quale versione scegliere

Oltre 130 accessori tra i quali spulciare, dal manubrio alto agli specchietti convessi, passando per le manopole riscaldate.

Quale colore scegliere

Fascino classico in Jet Black e Competition Green, ma anche in Morello Red o in Ironstone la Bobber attira gli sguardi.

Quotazioni Bonneville Bobber
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
9.700 9.300 8.400 - - - - -
10.900 10.500 9.400 - - - - -
Com'è la Bonneville Bobber?

La Triumph Bobber si rifà il trucco: significative novità, dall’estetica alla ciclistica. Le sue linee sono vintage, ma la dotazione tecnica è decisamente da 21° secolo. La strumentazione digitale simula quella analogica dei tempi che furono, ma in realtà è ricca di informazioni. Anche il faro tondo a effetto nostalgia nasconde la tecnologia Full LED con sistema DRL. All’anteriore la forcella è marchiata Showa, con steli robusti da 47 mm e 90 mm di escursione utile. Nuovo anche l’impianto frenante, che davanti guadagna un disco in più marchiato Brembo. Il cuore pulsate della Triumph Bobber è il classico bicilindrico parallelo High Torque da 1.200 cc, 77 cv e una coppia massima di 106 Nm a 4000 giri/min. Rimane il sistema di alimentazione Ride by Wire con due mappature selezionabili, rain e road, così come il controllo di trazione disinseribile. Inedito è il Cruise Control, azionabile tramite un comodo pulsante sul blocchetto sinistro del manubrio.

Come va la Bonneville Bobber?

Percorsi i primi metri, la nuova Bobber mette in mostra subito i cambiamenti a livello ciclistico. La ruota davanti da 16”, in combinazione con la forcella Showa da 47 mm, offrono un dinamismo strabiliante, almeno per la categoria. Migliorata anche la frenata: non serve più stritolare la leva. La coppia del motore è pronta a spingervi fuori da ogni curva come la mano possente di un titano, ed è sempre disponibile qualsiasi rapporto abbiate inserito. Unico appunto, un accenno di On-off alle basse andature, dove un po' di fluidità in più non guasterebbe. Il cambio sembra una serratura che scatta, tanto la leva è netta e decisa nei suoi movimenti, l’innesto delle marce è favorito dalla leggerissima frizione. La Triumph Bobber va guidata in maniera rotonda e pulita: la ciclistica efficace e il potente impianto frenante invoglierebbero a forzare il ritmo, ma a raffreddare i bollenti spiriti ci pensa la scarsa luce a terrra. Ma diverte comunque, anche sulle strade da pieghe.

Logo MotorBox