Autore:
Giulio Scrinzi

QUALIFICHE DIFFICILI Un weekend tutto in salita: ecco come si sta delineando il fine settimana giapponese di Kimi Raikkonen, protagonista nelle prove libere del sabato di un'uscita di pista alla curva Degner 2 che l'ha portato contro le barriere di protezione. Nell'impatto la sua Ferrari è uscita malconcia, ma i meccanici in Rosso sono riusciti ad aggiustarla in tempo per le qualifiche. Il problema, a quel punto, era la fiducia ormai compromessa del finlandese, che ha perso le migliori sensazioni per portare al limite la sua SF70H. Alla fine il suo risultato finale è stato il sesto posto assoluto, che si è trasformato nell'11esimo a causa della penalità di cinque posizioni in griglia per la sostituzione del cambio danneggiato nell'impatto delle FP3.

KIMI RAIKKONENDopo la mia uscita di pista nelle prove libere del mattino tutto è diventato molto più complicato da affrontare. Certo, il mio team ha fatto un ottimo lavoro nel ripristinare la mia Ferrari in seguito all'incidente, tuttavia in qualifica non ho provato le migliori sensazioni per portarla al limite. Un errore del genere, purtroppo, compromette gran parte del feeling che hai alla guida e in un circuito molto veloce come Suzuka tutto diventa molto più difficile”.


TAGS: formula 1 kimi raikkonen f1 F1 2017 scuderia ferrari formula 1 2017 f1 2017 gp giappone