Autore:
Giulia Fermani

NASCE, CRESCE…DISEGNA AUTO Il 12 ottobre, in Brasile, non è un giorno come gli altri: è la festa dei bambini. Nissan ha deciso di celebrarlo quest’anno con un concorso speciale, aperto a tutti i figli dei dipendenti. Ai bambini è stato chiesto di disegnare una macchina del futuro, ai designer Nissan di giudicare la loro vena creativa. E poi tradurla in una serie di rendering professionali che mostrano le auto disegnate dai fanciulli come delle vere e proprie concept car (guarda la gallery).

DICEVA KANDINSKY Il risultato è stato a dir poco stupefacente, tanto che, oltre ai tre vincitori, è stata stabilita una quarta menzione d’onore per una bambina che ha proposto un progetto particolarmente attento all’ecosostenibilità e alla salvaguardia del pianeta, toccando un nervo scoperto per Nissan, da sempre sensibile al tema. E se uno del calibro di Wassily Kandinsky affermava di aver “passato tutta la vita a cercare di disegnare come un bambino", quelli di Nissan hanno pensato bene di prenderlo alla lettera. I creativi di Nissan, oltretutto, non hanno fatto mistero di quanto sia stato istruttivo lavorare sui disegni dei bambini che, liberi da vincoli e preconcetti , hanno ridato nuova energia al team. Il risultato? Giudicatelo voi.