Autore:
Marco Rocca

NON BASTANO MAI Evidentemente tre crossover non erano sufficienti per Nissan. Dopo la Juke, la Qashqai e l’X-Trail, la Casa giapponese ha tutte le intenzioni di allargare ulteriormente la gamma. A svelare questa idea al Salone dell’Auto di San Paolo 2014 è la Nissan Kicks. Per adesso è solo una concept ma con una carriera già pianificata. Del resto, in un Paese come il Brasile, che è il sesto più importante al mondo per prodotto interno lordo, è logico aspettarsi le attenzioni dei grandi costruttori, soprattutto per quello che concerne le piccole crossover, in piena espansione in Sud America, auto perfette per affrontare strade il più delle volte ancora non proprio perfette.

SULLA SCIA DELLA JUKE Con questa premessa, il posizionamento della Nissan Kicks sarà quello di una vettura dal prezzo più abbordabile rispetto alla Juke ma con dimensioni un filo più generose. Progettata sotto la guida del Global Design Center di Nissan in Giappone, la Kicks fa degli spunti stilistici delle moderne crossover (vedi l’Evoque se ancora non lo aveste notato) la sua firma stilistica. Non mancano paraurti muscolosi, barre portatutto sul tetto e cerchi in lega da 19 pollici. Lunga 4 metri e 30, larga circa 1 metro e 80 e altra 1.60, la Kicks distende bene il passo con 2.620 millimetri utili a tenere comodi cinque occupanti. Al momento i piani di vendita includono solo l’America del Sud e quanto ai motori ancora non è stato comunicato nulla


TAGS: concept salone nissa juke kicks