Concept car

Subaru Impreza Concept


Avatar Redazionale , il 19/11/10

10 anni fa - La nuova Subaru Impreza si presenta al pubblico di Los Angeles, ma è ancora una concept.

Tre volumi e un design tutto nuovo: la nuova Subaru Impreza si presenta al pubblico di Los Angeles, ma è ancora una concept.

ATTESO RITORNO Il Salone di Los Angeles apre oggi i battenti e Subaru si presenta ai visitatori con la Subaru Impreza Concept. Basta il nome per capire che si tratta ancora di un prototipo, ma questo studio stilistico svela già molto della futura generazione della berlina giapponese. Per grande gioia dei più tradizionalisti ritorna il terzo volume, mentre importanti novità si ritrovano nelle forme, frutto della nuova filosofia "confidence in motion", inaugurata proprio da questa ultima creazione della Casa della Pleiadi.

BUONA PARTENZA Stando alle parole dei vertici di Subaru, questa concept anticipa solamente una delle possibili direzioni che potrebbe prendere la futura Impreza ma, a meno di clamorose critiche da parte del pubblico, si può scommettere che il modello di serie e le future Subaru la ricalcheranno in molte soluzioni formali. Il suo stile deciso e personale è sicuramente un passo più avanti rispetto alle ultime realizzazioni della Casa, mostrando volumi più tridimensionali e forme tutt'altro che scontate.

A MUSO DURO Il frontale è dominato dalla grande calandra esagonale, nuovo simbolo distintivo della futura gamma Subaru. La sua importanza viene amplificata dal contrasto con i sottili gruppi ottici, spigolosi e articolati come tutte le lamiere che li circondano, dal cofano fino al paraurti. Un gioco di superfici che risulta particolarmente efficace a livello delle prese d'aria laterali, incorniciate da un'ampia depressione che ne amplifica notevolmente le dimensioni. Alla spregiudicata cattiveria si affiancano poi soluzioni più raffinate, come la bella ala che impreziosisce la calandra e i sottilissimi fendinebbia a LED incastonati nelle griglie inferiori.

VEDI ANCHE



PUNTI DI VISTA Alla pienezza delle linee del frontale si contrappone un profilo molto pulito, caratterizzato dalla netta linea di spalla e dagli importanti passaruota. Ben studiato è l'andamento del padiglione, con il montante anteriore proteso in avanti e quello posteriore che scende dolce verso la coda, migliorando sia l'abitabilità che le doti aerodinamiche. Lo sguardo scivola così verso l'alto posteriore, forse la parte più interessante di questa concept car. Particolare il gioco dei volumi che lo fa apparire perfettamente piatto negli scatti laterali, mentre nella vista di tre quarti risalta la marcata tridimensionalità delle superfici.

ATTENTA AL DETTAGLIO Come per il frontale, anche nella coda è l'elemento esagonale a generare tutte le nervature circostanti. Grande robustezza viene trasmessa dai netti spigoli e dal pronunciato spoiler, con gli sfoghi inferiori e lo scivolo aerodinamico che amplificano il carattere sportivo. Di grande effetto risultano poi i gruppi ottici, studiati nella struttura interna per trasmettere un forte senso di profondità. Un'attenzione ai dettagli che si può ritrovare anche nei cerchi da 19 pollici, impreziositi dall'uso congiunto di alluminio e carbonio, o nella verniciatura "Sky Silver", che imita l'effetto di un aereo in volo.

VISTA FELINA La stessa cura si ritrova nel salotto a quattro posti, rifinito interamente in pelle bianca e impreziosito da inserti in nero lucido. La plancia è dominata da tre grandi display touch, quello superiore per il controllo dell'audio, quello centrale dedicato ai sistemi di navigazione e climatizzazione, quello inferiore per la gestione della dinamica del veicolo. Sempre sui display della plancia vengono trasmesse le immagini delle telecamere a visione notturna, disponibili sulle prossime Subaru assieme al sistema anticollisione "EyeSignt". Un ulteriore schermo di piccole dimensioni è alloggiato nella razza centrale del volante, così da completare le informazioni dei doppi quadranti ad effetto tridimensionale.

MOTORE TRAZIONE Sotto il cofano non poteva mancare il propulsore boxer, qui declinato nella nuova versione a 4 cilindri di 2.0 litri. Nuovo anche il cambio a variazione continua Lineatronic, abbinato ad un'immancabile trazione a quattro ruote motrici. Per ora è solo una concept, ma alcune voci parlano del debutto del modello definitivo già nei primi mesi del prossimo anno, in gennaio a Detroit oppure a Ginevra, a inizio marzo.


Pubblicato da Davide Varenna, 19/11/2010
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox