Autore:
Paolo Sardi
Pubblicato il 30/10/2008 ore 15:44

IL PRIMO PIONIERE Il lusso, all'ombra della stella a tre punte, porta un nome e un cognome: Carl Benz. In Mercedes hanno infatti deciso di battezzare la prima serie speciale nella storia della Classe S proprio come uno dei due fondatori, colui cioè cui viene attribuita di solito l'invenzione dell'automobile. Si tratta di una tiratura limita di soltanto 700 pezzi destinati esclusivamente al mercato italiano ed equipaggiati di tutto punto.

AUTOGRAFATA Riconoscere la Carl Benz da una Classe S vulgaris è un compito da buoni fisionomisti. Anche questa versione non rinuncia alla tipica eleganza del modello, con una personalizzazione discreta. L'elemento più vistoso sono i cerchi da 19 pollici griffati AMG, cui si devono anche i nuovi paraurti e le minigonne dal taglio leggermente più sportivo. Nell'abitacolo, oltre all'autografo in alluminio di Herr Benz sul mobiletto centrale, si nota invece il rivestimento in nappa Passion per i sedili, tutti rigorosamente a regolazione elettrica.

CAR THEATRE Un altro segno particolare sono i poggiatesta comfort, tanto soffici da sembrare imbottiti di piuma d'oca. Sulla loro parte posteriore ci sono gli schemi da 8 pollici del Rear Seat Entertainment, che prevede anche due cuffie per chi viaggia dietro. Per apprezzare meglio i suoni è bene però affidarsi all'impianto stereo Harman-Kardon Logic-7 con ben 13 altoparlanti, capace di deliziare il palato anche dei melomani più esigenti.

VEDIAMOCI CHIARO Anche la dotazione di sicurezza è ai massimi livelli. Per vederci chiaro anche nel buio più pesto, la Carl Benz si affida al sistema Night-view, che, grazie agli infrarossi e a uno schermo che rimpiazza il tradizionale tachimetro, permette di vedere su un visore nella strumentazione ben più di quanto venga illuminato dai fari. Questa Classe S dispone anche del Distronic Plus, un regolatore di velocità attivo capace di gestire la distanza di sicurezza fino all'arresto completo, qualora chi precede arrivasse a fermarsi. Qualora questo dispositivo non fosse attivo, a fare da àncora di salvezza c'è sempre un altro marchingegno elettronico, il Pre-Safe, che, fiutato il rischio di un eventuale incidente, predispone l'auto per limitare i danni, specie quelli ai passeggeri.

A CARO PREZZO Con un simile equipaggiamento,è normale che l'allestimento Carl Benz faccia salire il conto del concessionario. I prezzi lievitano di diverse migliaia di euro rispetto a quelli delle versioni Avantgarde. Giusto per fare tre esempi, si può citare la più probabile best-seller, la 320 CDI, proposta a 98.680 euro a trazione posteriore e a 102.610 euro con trazione integrale 4Matic, mentre la punta di diamante della progenie del fondatore è la 500 4Matic, proposta a 121.770 euro.


TAGS: mercedes classe s carl benz