BENE MA NON BENISSIMO È stata una giornata non proprio brillantissima per gli italiani, quella delle qualifiche del Gran Premio della Comunità Valenciana. I migliori sono stati Franco Morbidelli e Andrea Dovizioso, che domani scatteranno in seconda fila, rispettivamente dalla quinta e dalla sesta posizione. Il pilota della Yamaha ha incassato poco meno di mezzo secondo dal poleman e compagno di squadra al Petronas SRT, Fabio Quartararo, menttre l'esperto ducatista si è fermato a mezzo secondo abbondante dalla pole. In quarta fila troviamo gli altri due italiani in Q2, Danilo Petrucci e Valentino Rossi, che hanno un po' disatteso le aspettative, mentre scatteranno 14° la wild card Ducati, Michele Pirro, e solo 20° il pilota dell'Aprilia, Andrea Iannone. Non sarà al via invece Francesco Bagnaia, caduto nelle FP3 e portato in ospedale a Valencia.

MotoGP Valencia 2019, Ricardo Tormo Cheste: Franco Morbidelli (Yamaha)

MORBIDO C'È Come detto, Franco Morbidelli è stato il migliore degli italiani, e il pilota romano è moderatamente soddisfatto di quanto archiviato oggi: "Speravo di fare qualcosa di meglio oggi, ma ho fatto una prova sulla moto che non ha pagato molto, soprattutto in frenata. L'obiettivo è togliersi dalla quinta posizione in gara, ovviamente per migliorarmi. La scelta della gomma sarà tra dura e morbida, anche se tutte le mescole sono simili, in ogni caso c'erano queste temperature anche a Phillip Island. Per domani sarà interessante vedere come andrà la gara, Marquez sembra ne abbia di più. Fabio? Per batterlo sia io che tutti gli altri yamahisti (Rossi e Vinales) dobbiamo impegnarci davvero molto."

MotoGP Valencia 2019, Ricardo Tormo Cheste: Andrea Dovizioso (Ducati)

DOVI NON CI CREDE Non è molto speranzoso invece il forlivese Andrea Dovizioso. Nonostante sia abituato a partire più indietro, anche scattando dalla seconda fila potrebbe non raggiungere il risultato sperato domani, sulla pista dove ha vinto nel 2018. "Ci manca un po' di velocità qua a Valencia, non c'è un problema in particolare, ma quando cerco di essere più aggressivo rischio di andare piano deteriorando le gomme. Il podio? Non sono uno di quelli che sogna, al momento Maverick, Marc e Fabio hanno un passo migliore, dovremo valutare le condizioni domani. In ogni caso sono contento di scattare dalla seconda fila."

MotoGP Valencia 2019, Ricardo Tormo Cheste: Danilo Petrucci (Ducati)

PETRUX SOTTOTONO La decima piazza non è il migliore dei risultati per Danilo Petrucci, sebbene sia in linea con la seconda parte di stagione sottotono del pilota ternano: "Stamattina avevo migliorato ma fare meglio oggi era difficile, forse avrei potuto abbassare il tempo di un paio di decimi ma non sarebbe cambiato molto. Ho spinto molto in staccata per fare il tempo mettendo in crisi la moto. Purtroppo fatico a sfruttare le gomme nuove, mentre quando si usurano la situazione un po' migliora, c'è di buono che pensiamo di aver capito di cosa abbiamo bisogno, domattina lo proveremo nel warm up e vedremo se può funzionare."

MotoGP Valencia 2019, Ricardo Tormo Cheste: Valentinno Rossi (Yamaha)

ROSSI DELUSO Il più deluso di tutti è però Valentino Rossi, il centauro di Tavullia che nelle FP3 aveva fatto anche meglio di quanto ottenuto in qualifica. "Oggi ho avuto sensazioni diverse, perché stamattina era andato tutto molto bene nelle FP3, sono riuscito a qualificarmi direttamente per la Q2 con un buon giro. Al pomeriggio però, durante le qualifiche, non tutto è filato liscio e abbiamo fatto qualche errore. Con la seconda gomma ho troato traffico e non sono riuscito a fare un buon giro. Ad ogni modo non è fantastico partire 12°, così lontano dalla prima fila. Sarà difficile perché il mio passo non è male ma nemmeno qualcosa di fantastico, e su questa pista è difficile superare. Dobbiamo comunque provare a fare il massimo per recuperare più posizioni possibile."

MotoGP Valencia 2019, Ricardo Tormo Cheste: Michele Pirro (Ducati)

PIRRO SODDISFATTO La 14° piazza in griglia per il pugliese Michele Pirro, terzo ducatista impegnato in questo weekend con la wild card, non è da buttare: "È stata una giornata un po’ difficile perché stamattina non avevo un gran feeling con la moto e questo ha complicato il nostro lavoro. Dopo aver chiuso la FP3 in diciassettesima posizione sono dovuto passare dalla Q1 in cui sono riuscito a girare in 1:30 alto. Questo crono però per qualche decimo non è stato sufficiente per passare in Q2, e quindi partirò in quinta fila. Domani spero di poter lottare per stare nei dieci ma comunque non sono lontano dai tempi di Dovizioso e Petrucci. Come sempre il mio team mi ha aiutato molto, e spero di fare una bella gara per finire la stagione positivamente."

MotoGP Valencia 2019, Ricardo Tormo Cheste: Andrea Iannone (Aprilia)

BUIO IANNONE Non può soddisfare invece la 20° piazza del pescarese Andrea Iannone, superato anche dal debuttante Iker Lecuona su KTM: "Purtroppo la mia moto continua a darmi sensazioni strane, specialmente all'anteriore. Le basse temperature sicuramente non aiutano, ma quando un weekend inizia nel modo sbagliato, come accaduto qui, facciamo fatica a raddrizzarlo. Questo è un aspetto su cui dobbiamo lavorare e migliorare."

MotoGP Valencia 2019, Ricardo Tormo Cheste: Francesco Bagnaia (Ducati)

PECCATO "PECCO" Infine lo sfortunato Francesco "Pecco" Bagnaia, che non ha partecipato alle qualifiche e domani non è per nulla sicuro di poter essere in gara a causa dei postumi dell'incidente di questa mattina nelle FP3. "È stata una brutta caduta ma fortunatamente non ci sono state conseguenze gravi. Cercheremo di capire cosa è successo ma la cosa più importante, adesso, è recuperare per tornare in pista già dai test. Vorrei rivolgere un grande ringraziamento alla Clinica Mobile, allo staff medico di Dorna e tutti quelli che mi hanno soccorso."


TAGS: yamaha ducati motogp valentino rossi andrea dovizioso danilo petrucci andrea iannone michele pirro francesco bagnaia franco morbidelli motogp 2019 ValenciaGP 2019 MotoGP Valencia 2019 MotoGP Valencia Qualifiche MotoGP Valencia