CADUTA STRANA Brutto incidente per Francesco Bagnaia nel corso delle FP3 del Gran Premio della Comunità Valenciana, un po' per le conseguenze, un po' per la dinamica misteriosa, ripresa solo parzialmente dalle telecamere. Mentre stava uscendo dalla corsia dei box per il suo time attack, infatti, il pilota del team Ducati Pramac si è completamente ribaltato in avanti, come se si fosse improvvisamente bloccato il freno anteriore.

DINAMICA IGNOTA Le uniche immagini che si hanno dell'incidente sono quelle riprese dalla telecamera montata sul cupolino della Desmosedici GP19 del compagno Jack Miller, che stava uscendo anch'esso in pista poco dietro Bagnaia. Nel ribaltarsi, il pilota italiano, ha picchiato violentemente la testa e almeno un braccio, e dopo qualche attimo di stordimento, è rientrato nel suo box. Inquadrato dalle telecamere della Dorna, si è sentito chiaramente un dialogo con il suo ingegnere di pista, nel corso del quale l'italiano ribadiva di non ricordarsi cosa fosse successo.

PROBLEMI AL POLSO Per indagare su un possibile trauma cranico con tanto di lieve amnesia, Bagnaia è stato accompagnato al centro medico dove, dopo essere rimasto per una mezz'ora abbondante, si è deciso di trasferirlo per accertamenti all'ospedale cittadino di Valencia. Oltre alla forte botta in testa, i cronisti di Sky Sport riportano anche una sospetta frattura di un polso, che rappresenterebbe una vera e propria beffa per "Pecco", alla vigilia del Gran Premio e, soprattutto, della due giorni di test in ottica 2020 che si svolgeranno tra martedì e mercoledì al Ricardo Tormo.


TAGS: ducati francesco bagnaia Pecco Bagnaia Bagnaia ValenciaGP 2019 MotoGP Valencia 2019 incidente Bagnaia MotoGP Valencia incidente Bagnaia Valencia