SUPER PETRUX Danilo Petrucci abbatte il record del Mugello e si piazza davanti a tutti nella terza e più importante sessione di prove libere del Gran Premio d'Italia. Il ternano della Ducati rischia di essere il primo uomo a scendere sotto l'1'46" al Mugello in sella a una moto. L'italiano ha preceduto la sorpresa Pol Espargaro su KTM e il leader del mondiale Marc Marquez con la Honda. Accesso diretto alla Q2 anche per Nakagami, Miller, Quartararo, Vinales, Crutchlow, Morbidelli e Bagnaia mentre restano fuori per pochi decimi dalla qualifica per la pole, Dovizioso, Lorenzo, Rossi (autore di un lungo alla Bucine) e Pirro. In difficoltà anche Rins, solo 17°, e Iannone, 21°.

VIA VELOCE! Ma vediamo nel dettaglio com'è andata: si dà subito fuoco alle polveri al Mugello con Marc Marquez che abbassa il tempo di ieri di Bagnaia in avvio di sessione e scende a 1'46"696. Impressionante la capacità di andar subito forte dello spagnolo, che come ieri in FP1 fa un ottimo tempo in avvio di sessione e poi si dedica al setup per la gara. A metà sessione la vetta viene presa dal suo compagno di marca Taka Nakagami in 1'46"456. Alle sue spalle si inserisce Fabio Quartararo in 1'46"498, dimostrando che la Yamaha può andare forte.

LA CRONACA A 10 minuti dal termine cominciano a cadere i record e a fioccare i time attack. Danilo Petrucci con la sua Ducati GP19 passa sul traguardo in 1'46"056 andando quasi 2 decimi sotto alla pole di Rossi dello scorso anno e rifilandone 4 a Nakagami. Sfruttandone la scia in seconda piazza si mette Pol Espargaro con la KTM in 1'46"356. Rossi con il suo primo tentativo non riesce ad entrare nella top 10 ed è 12° e anche Marquez è costretto a tornare in pista perché scivolato rapidamente in ottava posizione dietro anche a Crutchlow, Miller, Morbidelli. Bagnaia e Dovizioso sono al limite dei dieci. Si vede anche Lorenzo, 11°

TIME ATTACK Vinales si prima la nona poi la quinta posizione, cacciando fuori dai dieci Dovizioso. Marquez rischia di cadere ma si salva, ma all'ultimo giro si piazza in seconda posizione a 0"224 da Petrux, anche se beffato un attimo dopo da Pol Espargaro! Rossi al terzo intertempo era a 135 millesimi da Petrucci ma nell'ultimo settore commette un errore e va sulla ghiaia alla Bucine, vanificando la possibilità di passare (peraltro in carrozza) in Q2. Anche Dovizioso non ce la fa, perdendo troppo nel terzo settore durante il suo ultimo tentativo e restando 11°, staccato di ben 7 decimi dal compagno. Resta dentro invece per un soffio Pecco Bagnaia, che lima il suo tempo delle FP2 di ieri di 2 centesimi (gli sarebbe comunque bastato).

Risultati FP3 GP d'Italia 2019

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Danilo PETRUCCI Ducati 1'46.056  
2 Pol ESPARGARO KTM 1'46.263 0.207 / 0.207
3 Marc MARQUEZ Honda 1'46.280 0.224 / 0.017
4 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'46.456 0.400 / 0.176
5 Jack MILLER Ducati 1'46.478 0.422 / 0.022
6 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'46.488 0.432 / 0.010
7 Maverick VIÑALES Yamaha 1'46.509 0.453 / 0.021
8 Cal CRUTCHLOW Honda 1'46.516 0.460 / 0.007
9 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'46.518 0.462 / 0.002
10 Francesco BAGNAIA Ducati 1'46.713 0.657 / 0.195
11 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'46.742 0.686 / 0.029
12 Jorge LORENZO Honda 1'46.893 0.837 / 0.151
13 Valentino ROSSI Yamaha 1'46.900 0.844 / 0.007
14 Michele PIRRO Ducati 1'46.955 0.899 / 0.055
15 Tito RABAT Ducati 1'47.064 1.008 / 0.109
16 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'47.160 1.104 / 0.096
17 Karel ABRAHAM Ducati 1'47.179 1.123 / 0.019
18 Joan MIR Suzuki 1'47.180 1.124 / 0.001
19 Johann ZARCO KTM 1'47.507 1.451 / 0.327
20 Alex RINS Suzuki 1'47.642 1.586 / 0.135
21 Andrea IANNONE Aprilia 1'47.768 1.712 / 0.126
22 Miguel OLIVEIRA KTM 1'48.250 2.194 / 0.482
23 Hafizh SYAHRIN KTM 1'49.101 3.045 / 0.851

TAGS: motogp valentino rossi andrea dovizioso marc marquez motogp 2019 motogp mugello 2019 MugelloGP 2019 MotoGP Italia 2019 FP3 Mugello 2019