Autore:
Giulio Scrinzi

MOTOGP – DOVI CI CREDE ANCORA Prima ci ha pensato Danilo Petrucci a fare strada, imponendosi davanti a tutti grazie alla Extra Soft al posteriore. Poi, però, sono arrivati a dare spettacolo i due protagonisti del Mondiale 2017: Marc Marquez contro Andrea Dovizioso. Sembrava che l'attuale leader della classifica iridata potesse centrare l'ennesima vittoria con la quale incrementare il suo vantaggio in Campionato, ma un errore nelle esse di Motegi lo ha costretto a chiudere il gas, permettendo al DesmoDovi di avvicinarsi quanto bastava per passarlo al termine del rettilineo in discesa. Una manovra al limite, a cui è seguita la risposta disperata quanto inutile di “El Cabroncito” nell'ultima curva, che alla fine ha dovuto inchinarsi all'impresa del forlivese di Borgo Panigale, capace di firmare la sua terza vittoria stagionale e di ridurre il distacco in classifica a soli 11 punti. Ha completato il podio Petrucci, che si è tenuto dietro la ritrovata coppia Suzuki formata da Andrea Iannone e Alex Rins. Sesto Lorenzo davanti all'Aprilia di Espargarò e al poleman Zarco, capace di precedere l'unica Yamaha ufficiale al traguardo di Vinales, dal momento che la M1 gemella di Rossi è finita nella ghiaia a metà gara.

MOTO2 – TRIPLETTA DI MARQUEZ Dopo Jerez e Barcellona, eccolo di nuovo sul gradino più alto del podio: stiamo parlando di Alex Marquez, spagnolo del team Estrella Galicia Marc VDS che sul Twin Ring di Motegi è stato capace di firmare la sua terza vittoria stagionale. Scattato dalla seconda casella in griglia e autore inizialmente di una partenza guardinga con la quale ha lasciato sfogare i suoi avversari, il 21enne di Cervera ha poi rotto gli indugi conquistando la testa di una corsa mantenuta fino alla bandiera a scacchi. Dietro di lui hanno completato il podio Xavi Vierge e Hafizh Syahrin, mentre Franco Morbidelli non è andato oltre l'ottavo posto, utile comunque alla causa Mondiale dal momento che il suo avversario Luthi è finito fuori dalla zona punti.

MOTO3 – FENATI AL TOP Sul circuito di casa dove Mir era chiamato a tenere alto il nome della Honda e, possibilmente, chiudere in anticipo i giochi iridati, Romano Fenati ha dato una zampata importante per tenere aperto un Mondiale che, a tre gare dalla fine della stagione, non è ancora finito del tutto. Il pilota ascolano, infatti, è stato capace di conquistare in quel di Motegi il gradino più alto di un podio tutto italiano, completato dalla KTM di Antonelli e dalla Mahindra di Bezzecchi. Mir, invece, non è andato oltre la 17esima posizione, con la quale ora ha perso parte del vantaggio sul suo diretto rivale, staccato di 55 punti.

MOTOGP – COSì AL TRAGUARDO 1) Andrea DOVIZIOSO, Ducati; 2) Marc MARQUEZ, Honda; 3) Danilo PETRUCCI, Ducati; 4) Andrea IANNONE, Suzuki; 5) Alex RINS, Suzuki; 6) Jorge LORENZO, Ducati; 7) Aleix ESPARGARÒ, Aprilia; 8) Johann ZARCO, Yamaha; 9) Maverick VINALES, Yamaha; 10) Loris BAZ, Ducati; 11) Pol ESPARGARÒ, KTM; 12) Katsuyuki NAKASUGA, Yamaha; 13) Sam LOWES, Aprilia; 14) Hector BARBERA, Ducati; 15) Tito RABAT, Honda; 16) Scott REDDING, Ducati; 17) Bradley SMITH, KTM; 18) Hiroshi AOYAMA, Honda.

MOTOGP – CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Marc Marquez, 244 punti; 2) Andrea Dovizioso, 233 punti; 3) Maverick Vinales, 203 punti; 4) Daniel Pedrosa, 170 punti; 5) Valentino Rossi, 168 punti; 6) Johann Zarco, 125 punti; 7) Jorge Lorenzo, 116 punti; 8) Danilo Petrucci, 111 punti; 9) Cal Crutchlow, 92 punti; 10) Jonas Folger, 84 punti.

MOTO2 – COSì AL TRAGUARDO 1) Alex Marquez, Kalex; 2) Xavi Vierge, Tech 3; 3) Hafizh Syahrin, Kalex; 4) Francesco Bagnaia, Kalex; 5) Mattia Pasini, Kalex; 6) Takaaki Nakagami, Kalex; 7) Miguel Oliveira, KTM; 8) Franco Morbidelli, Kalex; 9) Dominique Aegerter, Suter; 10) Lorenzo Baldassarri, Kalex.

MOTO2 – CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Franco Morbidelli, 256 punti; 2) Thomas Luthi, 232 punti; 3) Alex Marquez, 180 punti; 4) Miguel Oliveira, 166 punti; 5) Francesco Bagnaia, 143 punti; 6) Mattia Pasini, 135 punti; 7) Takaaki Nakagami, 127 punti; 8) Dominique Aegerter, 99 punti; 9) Simone Corsi, 95 punti; 10) Hafizh Syahrin, 82 punti.

MOTO3 – COSì AL TRAGUARDO 1) Romano Fenati, Honda; 2) Niccolò Antonelli, KTM; 3) Marco Bezzecchi, Mahindra; 4) Tatsuki Suzuki, Honda; 5) Aron Canet, Honda; 6) Phillipp Oettl, KTM; 7) Fabio Di Giannantonio, Honda; 8) Jakub Kornfeil, Peugeot; 9) Bo Bendsneyder, KTM; 10) John McPhee, Honda.

MOTO3 – CLASSIFICA DI CAMPIONATO 1) Joan Mir, 271 punti; 2) Romano Fenati, 216 punti; 3) Aron Canet, 184 punti; 4) Fabio Di Giannantonio, 146 punti; 5) Jorge Martin, 135 punti; 6) John McPhee, 112 punti; 7) Marcos Ramirez, 107 punti; 8) Andrea Migno, 106 punti; 9) Enea Bastianini, 103 punti; 10) Phillipp Oettl, 101 punti.


TAGS: motogp valentino rossi jorge lorenzo andrea dovizioso marc marquez maverick vinales motogp 2017 team yamaha movistar 2017 team honda repsol 2017 team ducati motogp 2017 motogp giappone 2017 motogp motegi 2017