MotoGP Giappone 2017, Valentino Rossi: “Le slick in Q2? Un errore clamoroso”
MotoGP 2017

MotoGP Giappone 2017, Valentino Rossi: “Le slick in Q2? Un errore clamoroso”


Avatar Redazionale , il 14/10/17

4 anni fa - Ecco le dichiarazioni di Valentino Rossi al termine delle qualifiche di Motegi

Per battere i suoi avversari, in qualifica Valentino Rossi ha tentato subito l'azzardo delle gomme slick, che però non lo ha fatto andare oltre il 12esimo tempo

Benvenuto nello Speciale MOTOGP GIAPPONE 2017, composto da 14 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP GIAPPONE 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

TATTICA SBAGLIATA L'intento era quello di fare bene sul Twin Ring di Motegi, ma alla fine le cose non sono andate nel verso voluto. Con lo scopo di sopravanzare i suoi avversari e partire da una buona posizione in griglia, Valentino Rossi ha tentato in qualifica l'azzardo della doppia gomma slick. Un rischio, che purtroppo, non ha pagato, perchè la pista era ancora troppo bagnata per far funzionare al meglio le gomme da asciutto, che alla fine hanno permesso al Dottore di Tavullia di piazzarsi in una deludente 12esima piazza.

VEDI ANCHE



VALENTINO ROSSICi siamo giocati il tutto per tutto oggi, montando le slick quando la pista era ancora bagnata. Alla fine abbiamo sbagliato, anche se non mancava tanto a farle funzionare al meglio. Potevo anche fare un giro lanciato in meno, ma volevo vedere quanto riuscivo a scendere con i tempi. Quando ho visto che avevo abbassato i miei riferimenti di soli quattro secondi, allora ho capito che sarebbe stata dura arpionare un buon piazzamento in top ten. Ho preso la bandiera a scacchi per soli dieci secondi, forse con un giro in più avrei migliorato così come se avessi deciso di utilizzare le gomme rain. In ogni caso, però, credo che il risultato finale sarebbe cambiato di poco: quando l'asfalto è in queste condizioni perdi un bel po' di feeling. Un pronostico per domani? Spero che piova, perchè sotto l'acqua so di essere competitivo”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 14/10/2017
motogp giappone 2017
Logo MotorBox