MotoGP Giappone 2017: Ducati pronta a puntare al gradino più alto del podio
MotoGP 2017

MotoGP Giappone 2017: Ducati pronta a puntare al gradino più alto del podio


Avatar Redazionale , il 11/10/17

4 anni fa - Ecco le dichiarazioni di Dovizioso e Lorenzo alla vigilia della gara di Motegi

Andrea Dovizioso è sicuro di potersi giocare il Mondiale fino all'ultimo, mentre Jorge Lorenzo è intenzionato a puntare alla sua prima vittoria con la Ducati

Benvenuto nello Speciale MOTOGP GIAPPONE 2017, composto da 14 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP GIAPPONE 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

TRITTICO IN ROSSO Tutto è pronto per la prima tappa del famoso trittico extraeuropeo, che prenderà il via questo fine settimana sul Twin Ring di Motegi: un circuito che, in passato, è stato favorevole ai piloti della Ducati, grazie alle tre vittorie consecutive di Loris Capirossi nel 2005, 2006 e 2007 assieme al successo di Casey Stoner nel 2010. Dopo il secondo posto dell'anno scorso, Andrea Dovizioso è quindi intenzionato a fare ancora meglio in questa stagione, dal momento che questo round rappresenta una delle sue ultime chance per lottare al Titolo Mondiale. Per quanto riguarda il suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo è invece pronto a far fruttare i suoi recenti miglioramenti in sella alla Desmosedici. Il suo obiettivo? La sua prima vittoria con la Rossa di Borgo Panigale.

VEDI ANCHE


ANDREA DOVIZIOSOMotegi è una pista che mi piace perchè si frena molto forte: per questo motivo sono sicuro che saremo di nuovo grandi protagonisti. Sono particolarmente fiducioso dal momento che in passato abbiamo centrato due pole position e lo scorso anno sono arrivato secondo. In questa stagione voglio fare ancora meglio e le prossime quattro gare saranno fondamentali per la lotta al Titolo iridato: noi siamo pronti a giocarcela fino all'ultimo”.

JORGE LORENZOIl podio conquistato ad Aragon è stato fondamentale perchè ha dimostrato la nostra cresciuta competitività. Ora iniziano le classiche tre gare oltreoceano e il mio obiettivo è sempre lo stesso: puntare alla mia prima vittoria con la Ducati. Motegi è uno dei miei circuiti preferiti dove ho vinto spesso in passato: sono convinto che la nostra Desmosedici si adatterà bene al layout di questa pista, per cui avremo una buona chance di portare a casa il nostro risultato”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 11/10/2017
Gallery
motogp giappone 2017
Logo MotorBox