Pubblicato il 01/06/2020 ore 00:30

CAMPIONE PREDESTINATO Marc Marquez: uno dei talenti più brillanti del motociclismo internazionale, forse il più brillante. Ha ancora soli 27 anni, ma è già un otto volte Campione del Mondo, cosa aggiungere di più? Ha iniziato la sua carriera esordendo nel Motomondiale nella classe 125 durante la stagione 2008: un Campionato difficile, terminato al 13° posto in sella alla KTM 125 FRR del team Repsol, con la quale proseguì il suo apprendistato nel 2009. Ma fu solo nel 2010 che centrò il suo primo iride, passando alla Derbi del team Red Bull Ajo Motorsport.

MARTELLO PNEUMATICO Grazie a questo risultato passò in Moto2 nel 2011, in sella alla Suter del team Catalunya Caixa Repsol. Quell’anno concluse la stagione al secondo posto, mentre nel 2012 tornò sul tetto del mondo vincendo il Campionato con ben nove vittorie e 328 punti. A quel punto il team Honda Repsol gli offrì la possibilità di effettuare il passaggio in MotoGP, il che lo fece diventare il più giovane pilota a debuttare nella classe regina. Il suo fu un esordio scoppiettante: sei successi e altri nove piazzamenti a podio, quanto bastò per fargli conquistare il suo primo titolo nella categoria più importante del motociclismo internazionale.

FENOMENO DI PRECOCITÀ Da lì in poi Marc ha iniziato a scrivere la sua leggenda: il 2014 fu ancora più brillante, con un inizio di stagione nel quale i suoi avversari poterono esclusivamente stare a guardare: dieci vittorie nelle prime dieci gare più altri tre successi, questo ruolino di marcia gli valse il secondo iride in MotoGP. Il 2015, invece, fu un anno poco proficuo: tanta incostanza, una ricerca spasmodica del limite e... tante cadute, dovute a quella voglia di vincere sempre e comunque che lo ha indotto in più di un’occasione all’errore. In quella stagione chiuse al terzo posto, mentre negli ultimi quattro anni è tornato di nuovo al vertice grazie a una maturazione interiore che gli ha fatto capire che quando non è possibile vincere è il caso di portare a casa il miglior risultato possibile. E così sono piovute vittorie e titoli, e Marc parte con il ruolo di favorito assoluto anche nella sua ottava stagione con il team Repsol Honda, nel quale sarà accompagnato dal fratellino Alex, fresco campione in Moto2, a cui fare da chioccia.

I SOCIAL NETWORK DI MARC MARQUEZ

Sito Ufficiale  Twitter  Facebook  Youtube  Instagram

MotoGP Spagna 2020, Jerez: Marc Marquez (Honda)

LA SCHEDA E I NUMERI DI MARC MARQUEZ

Data di nascita: 17 febbraio 1993
Luogo di nascita: Cervera (Spagna)
Altezza: 169 cm
Peso forma: 65 kg

  MotoGP Moto2 125cc All
Primo Gran Premio 2013 - QAT 2011 - QAT 2008 - POR  
Prima pole position 2013 - AME 2011 - GBR 2009 - FRA  
Primo giro veloce in gara 2013 - QAT 2011 - FRA 2009 - CAT  
Primo podio 2013 - QAT 2011 - FRA 2008 - GBR  
Prima vittoria 2013 - AME 2011 - FRA 2010 - ITA  
Vittorie 56 16 10 82
2ª posizione 29 6 0 35
3ª posizione 10 3 4 17
Podi 95 25 14 134
Poles 60 14 14 88
Giro veloce in gara 57 7 9 73
Campionati del mondo vinti 6 1 1 8

LE STATISTICHE ANNO PER ANNO DI MARC MARQUEZ

Stagione Categoria Partenze Tot. Poles Moto Punti Pos.
2019 MotoGP 19 12 6 0 18 10 Honda 420 1
2018 MotoGP 18 9 4 1 14 5 Honda 321 1
2017 MotoGP 18 6 4 2 12 8 Honda 298 1
2016 MotoGP 18 5 4 3 12 7 Honda 298 1
2015 MotoGP 18 5 4 0 9 8 Honda 242 3
2014 MotoGP 18 13 1 0 14 13 Honda 362 1
2013 MotoGP 18 6 6 4 16 9 Honda 334 1
2012 Moto2 17 9 3 2 14 7 Suter 328 1
2011 Moto2 15 7 3 1 11 7 Suter 251 2
2010 125cc 17 10 0 2 12 12 Derbi 310 1
2009 125cc 16 0 0 1 1 2 KTM 94 8
2008 125cc 13 0 0 1 1 0 KTM 63 13

*Aggiornate al Campionato del Mondo 2019


TAGS: marc marquez marc marquez #93 team repsol honda honda repsol Honda Repsol 2019 MM93 Marquez Honda Marquez Honda 2020 Team Repsol Honda 2020