Pubblicato il 19/07/20

LA PRIMA DI FABIETTO La MotoGP è tornata e non ha tradito le attese, con una gara resa spettacolare dalla rimonta di Marc Marquez, precipitato a fondo gruppo per un errore, e poi risalito fino al podio prima di cadere nuovamente e farsi anche male. Un fenomeno che abdica per un aspirante tale che è il protagonista di giornata, ovvero Fabio Quartararo, che approfitta come un rapace dell'errore del campione spagnolo e con un ritmo insostenibile per gli altri, si mette in testa e va a vincere in solitaria la sua prima gara in MotoGP! Il francesino precede sul traguardo un buon Maverick Vinales un po' spento e un bravissimo Andrea Dovizioso, che beffa nel finale Jack Miller. Bene anche Morbidelli quinto, con Bagnaia settimo dietro a Pol Espargaro, e Petrucci nono. Rossi si è ritirato a metà gara.

ERRORE MARQUEZ Scatta benissimo dalla seconda casella Maverick Vinales che imposta al comando la curva 1 e con Marc Marquez prende un leggero margine su Quartararo e Miller, i quali innescano un bel duello per la terza piazza. Non si staccano di molto alle loro spalle i primi nove, con Rossi decimo e primo a perdere contatto con il gruppone. Al giro 5 Marc Marquez, impegnato a scavare un gap su Vinales, finisce sulla ghiaia restando miracolosamente in piedi e ripartendo dalla terz'ultima posizione, lasciando in lotta per la vittoria Vinales, Miller e Quartararo. Abbandona la top ten anche Brad Binder, autore di un'ottima partenza, mentre davanti i tre si ricompattano all'ottavo giro, con Bagnaia, Dovizioso, Pol Espargaro e Morbidelli aggrappati al trenino.

FUGA ESPARGARO Al giro 9 Vinales si scompone scivolando in terza posizione dietro a Quartararo e Miller, mentre Marquez riesce a risalire fino alla 10° posizione. Mentre davanti il francese scava il gap con il resto dei piloti, al giro 13 Marquez è già ottavo, con Valentino Rossi in grossa crisi con le gomme che lo lascia passare spostandosi dalla traiettoria. In pochissime altre tornate lo spagnolo torna sul gruppone allungato che lotta per la quarta posizione, con Dovizioso, Pol Espargaro, Bagnaia e Morbidelli in continua bagarre tra loro, e li aggancia a 10 giri dalla fine. In due curve supera i due giovani italiani e mette nel mirino il suo futuro compagno in Honda, Pol Espargaro.

AHIA MARQUEZ! Si ritira a 7 giri dal termine Valentino Rossi, che parcheggia la sua moto a bordo pista, proprio mentre Marquez supera Pol Espargaro e si mette in caccia di Andrea Dovizioso. Il sorpasso sul ducatista arriva poche curve dopo, con Vinales che davanti supera Miller e lo rende preda del campione del mondo in rimonta. Miller resiste qualche curva, ma poi è costretto ad arrendersi, mentre la sfida Vinales-Marquez già vista nei primi giri non si ripete negli ultimi perché Marquez viene disarcionato in highside dalla sua Honda e finisce la gara nella polvere! Peccato, era stato bravissimo. Dietro Dovizioso fa leva sull'esperienza per arpionare il terzo gradino del podio alle spalle di Vinales, passando Miller nel finale che viene quasi buttato giù da Morbidelli alla fine quinto all'ultimo giro su Pol Espargaro.

ORDINE D'ARRIVO GP SPAGNA

Pos. Pilota Team Tempo
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 41'23.796
2 Maverick VIÑALES Yamaha +4.603
3 Andrea DOVIZIOSO Ducati +5.946
4 Jack MILLER Ducati +6.668
5 Franco MORBIDELLI Yamaha +6.844
6 Pol ESPARGARO KTM +6.938
7 Francesco BAGNAIA Ducati +13.027
8 Miguel OLIVEIRA KTM +13.441
9 Danilo PETRUCCI Ducati +19.651
10 Takaaki NAKAGAMI Honda +21.553
11 Johann ZARCO Ducati +25.100
12 Alex MARQUEZ Honda +27.350
13 Brad BINDER KTM +29.640
14 Tito RABAT Ducati +32.898
15 Bradley SMITH Aprilia +39.682
  Marc MARQUEZ Honda +4 Giri
  Iker LECUONA KTM +6 Giri
  Valentino ROSSI Yamaha +7 Giri
  Aleix ESPARGARO Aprilia +23 Giri
  Joan MIR Suzuki +24 Giri

TAGS: yamaha honda suzuki ducati rossi motogp dovizioso marquez vinales Miller Rins Bagnaia Morbidelli Jerez de la Frontera Quartararo MotoGP 2020 SpanishMotoGP 2020 MotoGP Spagna 2020