Pubblicato il 09/08/20

WELCOME A BRNO Dopo le due tappe nella rovente Andalusia, dove la MotoGP ha esordito in questo 2020 con i GP di Spagna e, appunto, di Andalusia, è ora di approdare in luoghi più freschi dove correre, e il circuito di Brno è il luogo ideale per rifiatare. In Repubblica Ceca si arriva con due piloti Yamaha in vetta: Fabio Quartararo leader della classifica iridata con 50 punti e Maverick Vinales al suo inseguimento con 40. A zero, invece, c'è Marc Marquez, il funambolo della Honda infortunatosi nella prima gara di Jerez e costretto all'assenza nella seconda. Assieme a loro cercherà la vittoria anche la nutrita pattuglia di piloti italiani, con i Ducatisti Andrea Dovizioso, Pecco Bagnaia e Danilo Petrucci, e gli yamahisti Valentino Rossi e Franco Morbidelli a giocarsi le loro carte. Infine, atteso anche un ritorno al vertice di Alex Rins, il pilota Suzuki reduce da un infortunio all'omero del tutto simile a quello di Marquez.

BRNO, LE CARATTERISTICHE DELLA PISTA

Quello della Repubblica Ceca è uno dei Gran Premi storici del Motomondiale. Si correva già nel lontano 1950 sempre a Brno, ma per la prima volta la corsa fu valida per il Campionato del mondo nel 1965. Da allora, tranne per una breve parentesi dal 1983 al 1986, si è sempre disputato questo GP. Nella configurazione moderna però la pista di Brno nasce nel 1987, è lunga 5,4 km e dotata di 14 curve, 6 a sinistra e 8 a destra. La larghezza della carreggiata è di 15 metri mentre non vi sono lunghissimi rettilinei, quello maggiore è la retta d'arrivo di appena 636 metri. Il record del tracciato appartiene a Marc Marquez, 1'54''596 realizzato nel 2016 per ottenere la pole position. In gara invece è un altro spagnolo, Dani Pedrosa con il crono di 1'56''027 realizzato nel 2014. È forse tempo che questi primati cadano? La velocità di punta massima raggiunta a Brno, infine, nonostante i corti rettilinei, è alta, e spetta a Andrea Iannone, che con la Ducati nel 2015 toccò i 316,4 kmh

Il circuito di Brno, Repubblica Ceca

BRNO, LE FRENATE PIÙ IMPEGNATIVE

Grazie alla Brembo - l'azienda italiana che fornisce dischi e freni a quasi tutte le scuderie del Mondiale di Formula 1 - possiamo offririvi tutti i dati relativi alle frenate sulla pista di Brno in Repubblica Ceca, considerata di livello 4 su 5 (Hard) nella scala che valuta l'impegno per gli impianti frenanti. 
Tempo speso in frenata: 31%
Numero di frenate: 10
Curve più impegnative: 1, 10 e 3.
Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con il 100 per cento dei piloti del Mondiale MotoGP, l’Automotodrom Brno rientra nella categoria dei circuiti altamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 4, eguagliato dalle piste di Aragon e Jerez. Dal secondo km fino al quinto km il tracciato si distingue per le elevate pendenze: il punto più basso ha un’altitudine di 376 metri sul livello del mare mentre il più alto si trova a 450 metri. Ciò influisce sulla frenata perché un conto è rallentare una moto su una superficie piana, un altro farlo in fondo ad una discesa. Durante ogni giro i piloti usano i freni 10 volte per un totale di 36 secondi, il valore più alto di questa stagione. Detto in altri termini, ciò significa che il 31 per cento della gara gli impianti frenanti sono in funzione. In tre curve la decelerazione è superiore ai 170 km/h e per ottenerla i piloti devono frenare per oltre 4 secondi e mezzo, assoggettandosi ad una decelerazione di 1,4-1,5 g. In corrispondenza di queste staccate la pressione dell’impianto supera i 10 bar. ​Delle 10 frenate dell’Automotodrom Brno 4 sono classificate come impegnative per i freni, 3 sono di media difficoltà, mentre le restanti 3 hanno un’incidenza leggera sugli impianti frenanti. La staccata più lunga sia in termini spaziali che temporali è quella alla prima curva: i piloti iniziano a frenare a 306 km/h e concludono l’operazione solo dopo 5,3 secondi in cui percorrono 284 metri, quando la velocità è di 118 km/h. 

NUMERI E STATISTICHE DEL GP DELLA REPUBBLICA CECA

Valentino Rossi è il più vincente tra i piloti in attività sulla pista di Brno. Il pilota di Tavullia vi vinse la sua prima corsa in carriera nel lontanissimo 1996 nella classe 125, e da allora vi trionfò anche nel 1999 in 250, nel 2001 in 500 e quattro volte tra il 2003 e il 2009 in MotoGP per un totale di sette affermazioni. Tra i migliori interpreti del tracciato ceco anche il tester Yamaha Jorge Lorenzo, con cinque successi in tre diverse classi (due in MotoGP) mentre, limitandoci ai piloti ancora in attività, Marc Marquez vi ha vinto quattro volte in carriera, tre delle quali nella classe regina (2013, 2017 e 2019). Nel 2018 il successo andò ad Andrea Dovizioso, mentre il solo altro pilota al via nel weekend a vincervi in MotoGP è stato Cal Crutchlow nel 2016. Dando un'occhiata invece alle classi Moto3 e Moto2 spuntano tra i vincitori i nomi di quattro vincitori in Moto2 - Alex Marquez (2019), Miguel Oliveira (2018), Johann Zarco (2015), Andrea Iannone (2011) - e di Joan Mir nel 2017 in Moto 3.

ALBO D'ORO Clicca qui per conoscere l'albo d'oro del Gran Premio della Repubblica Ceca

PREVISIONI METEO DEL GP REP. CECA 2020

Dopo due weekend di caldo torrido, un po' di refrigerio per la truppa del Motomondiale... o forse no? In Repubblica Ceca i piloti troveranno questa settimane temperature più accettabili di quelle andaluse, ma pur sempre caldissime. A Brno sono previsti in media 30 gradi per tutto il weekend con cielo sereno e un 50% di umidità che fa percepire sempre un po' più di calore. I dettagli da weather.com:

Venerdì 7 agosto: temperature: max 31°, min 19°; per lo più soleggiato, precipitazioni 0%, umidità 50% vento 16kmh.
Sabato 8 agosto: temperature: max 31°, min 19°; soleggiato, precipitazioni 10%, umidità 51% vento 14kmh.
Domenica 9 agosto: temperature: max 29°, min 18°; per lo più soleggiato, precipitazioni 10%, umidità 50% vento 14kmh

MotoGP Rep Ceca 2019, Brno, Valentino Rossi (Yamaha)

GP REP. CECA 2020: COME SEGUIRLO IN TV E SUL WEB

Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista spagnola, mentre su TV8 andranno in differita qualifiche e gara. Clicca qui per conoscere tutti gli orari del weekend nel dettaglio.

MOTOGP 2020, CLASSIFICHE MONDIALE PILOTI E COSTRUTTORI

CLASSIFICA MONDIALE PILOTI MOTOGP DOPO IL GP REP.CECA

Pos.
Pilota Moto Nazione Punti
1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 59
2 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 42
3 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 31
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 31
5 Brad BINDER KTM RSA 28
6 Johann ZARCO Ducati FRA 28
7 Valentino ROSSI Yamaha ITA 27
8 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 27
9 Jack MILLER Ducati AUS 20
10 Alex RINS Suzuki SPA 19
11 Pol ESPARGARO KTM SPA 19
12 Miguel OLIVEIRA KTM POR 18
13 Alex MARQUEZ Honda SPA 13
14 Joan MIR Suzuki SPA 11
15 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 11
16 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 9
17 Tito RABAT Ducati SPA 7
18 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 6
19 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 6
20 Bradley SMITH Aprilia GBR 5
21 Stefan BRADL Honda GER  
22 Iker LECUONA KTM SPA
 

CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI MOTOGP DOPO IL GP REP.CECA

Pos. Pilota Nazione Punti
1 Yamaha JPN 70
2 KTM AUT 44
3 Ducati ITA 42
4 Honda JPN 27
5 Suzuki JPN 24
6 Aprilia ITA 11

RISULTATI MOTOGP REP. CECA 2020

RISULTATI GARA
Domenica 9 agosto 2020, ore 14.00

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Brad BINDER KTM 41'38.764
2 Franco MORBIDELLI Yamaha +5.266
3 Johann ZARCO Ducati +6.470
4 Alex RINS Suzuki +6.609
5 Valentino ROSSI Yamaha +7.517
6 Miguel OLIVEIRA KTM +7.969
7 Fabio QUARTARARO Yamaha +11.827
8 Takaaki NAKAGAMI Honda +12.862
9 Jack MILLER Ducati +15.013
10 Aleix ESPARGARO Aprilia +15.087
11 Andrea DOVIZIOSO Ducati +16.455
12 Danilo PETRUCCI Ducati +18.506
13 Cal CRUTCHLOW Honda +18.736
14 Maverick VIÑALES Yamaha +19.720
15 Alex MARQUEZ Honda +24.597
16 Tito RABAT Ducati +29.004
17 Bradley SMITH Aprilia +32.290
18 Stefan BRADL Honda +55.977
  Pol ESPARGARO KTM +12 Giri
  Joan MIR Suzuki +18 Giri
  Iker LECUONA KTM +18 Giri

GRIGLIA DI PARTENZA*
Qui inseriremo la griglia di partenza del Gran Premio

1a Fila 1. Zarco    
  Ducati 2. Quartararo  
    Yamaha 3. Morbidelli
2a Fila 4. A. Espargaro   Yamaha
  Aprilia 5. Vinales  
    Yamaha 6. P. Espargaro
3a Fila 7. Binder   KTM
  KTM 8. Petrucci  
    Ducati 9. Mir
4a Fila 10. Rossi   Suzuki
  Yamaha 11. Rins  
    Suzuki 12. Crutchlow
5a Fila 13. Oliveira   Honda
  KTM 14. Miller  
    Ducati 15. Rabat
6a Fila 16. Lecuona   Ducati
  KTM 17. Nakagami  
    Honda 18. Dovizioso
7a Fila 19. Smith   Ducati
  Aprilia 20. Bradl  
    Honda 21. Marquez A.
      Honda

RISULTATI QUALIFICHE MOTOGP REP. CECA 2020

RISULTATI QUALIFICHE - Q2
Sabato 8 agosto 2020, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Johann ZARCO Ducati 1'55.687  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'55.990 0.303 / 0.303
3 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'55.998 0.311 / 0.008
4 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'56.074 0.387 / 0.076
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'56.131 0.444 / 0.057
6 Pol ESPARGARO KTM 1'56.142 0.455 / 0.011
7 Brad BINDER KTM 1'56.299 0.612 / 0.157
8 Danilo PETRUCCI Ducati 1'56.454 0.767 / 0.155
9 Joan MIR Suzuki 1'56.512 0.825 / 0.058
10 Valentino ROSSI Yamaha 1'56.515 0.828 / 0.003
11 Alex RINS Suzuki 1'56.571 0.884 / 0.056
12 Cal CRUTCHLOW Honda 1'56.797 1.110 / 0.226

RISULTATI QUALIFICHE - Q1
Sabato 8 agosto 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Alex RINS Suzuki 1'56.230  
2 Brad BINDER KTM 1'56.291 0.061 / 0.061
3 Miguel OLIVEIRA KTM 1'56.328 0.098 / 0.037
4 Jack MILLER Ducati 1'56.352 0.122 / 0.024
5 Tito RABAT Ducati 1'56.695 0.465 / 0.343
6 Iker LECUONA KTM 1'56.764 0.534 / 0.069
7 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'56.822 0.592 / 0.058
8 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'57.034 0.804 / 0.212
9 Bradley SMITH Aprilia 1'57.438 1.208 / 0.404
10 Stefan BRADL Honda 1'57.573 1.343 / 0.135
11 Alex MARQUEZ Honda 1'57.606 1.376 / 0.033

RISULTATI PROVE LIBERE MOTOGP REP. CECA 2020

RISULTATI FP4
Sabato 8 agosto 2020, ore 13.30

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'56.959  
2 Pol ESPARGARO KTM 1'56.967 0.008 / 0.008
3 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'57.437 0.478 / 0.470
4 Alex RINS Suzuki 1'57.547 0.588 / 0.110
5 Valentino ROSSI Yamaha 1'57.751 0.792 / 0.204
6 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'57.844 0.885 / 0.093
7 Joan MIR Suzuki 1'57.919 0.960 / 0.075
8 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'57.979 1.020 / 0.060
9 Brad BINDER KTM 1'58.002 1.043 / 0.023
10 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'58.032 1.073 / 0.030
11 Miguel OLIVEIRA KTM 1'58.085 1.126 / 0.053
12 Johann ZARCO Ducati 1'58.106 1.147 / 0.021
13 Maverick VIÑALES Yamaha 1'58.125 1.166 / 0.019
14 Jack MILLER Ducati 1'58.231 1.272 / 0.106
15 Alex MARQUEZ Honda 1'58.366 1.407 / 0.135
16 Danilo PETRUCCI Ducati 1'58.370 1.411 / 0.004
17 Tito RABAT Ducati 1'58.374 1.415 / 0.004
18 Iker LECUONA KTM 1'58.433 1.474 / 0.059
19 Cal CRUTCHLOW Honda 1'58.513 1.554 / 0.080
20 Bradley SMITH Aprilia 1'58.536 1.577 / 0.023
21 Stefan BRADL Honda 1'59.448 2.489 / 0.912

RISULTATI FP3
Sabato 8 agosto 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'56.037  
2 Johann ZARCO Ducati 1'56.053 0.016 / 0.016
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'56.134 0.097 / 0.081
4 Pol ESPARGARO KTM 1'56.140 0.103 / 0.006
5 Valentino ROSSI Yamaha 1'56.150 0.113 / 0.010
6 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'56.183 0.146 / 0.033
7 Joan MIR Suzuki 1'56.261 0.224 / 0.078
8 Cal CRUTCHLOW Honda 1'56.263 0.226 / 0.002
9 Maverick VIÑALES Yamaha 1'56.282 0.245 / 0.019
10 Danilo PETRUCCI Ducati 1'56.294 0.257 / 0.012
11 Alex RINS Suzuki 1'56.355 0.318 / 0.061
12 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'56.457 0.420 / 0.102
13 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'56.521 0.484 / 0.064
14 Jack MILLER Ducati 1'56.590 0.553 / 0.069
15 Brad BINDER KTM 1'56.730 0.693 / 0.140
16 Tito RABAT Ducati 1'57.031 0.994 / 0.301
17 Bradley SMITH Aprilia 1'57.052 1.015 / 0.021
18 Miguel OLIVEIRA KTM 1'57.071 1.034 / 0.019
19 Alex MARQUEZ Honda 1'57.335 1.298 / 0.264
20 Stefan BRADL Honda 1'57.509 1.472 / 0.174
21 Iker LECUONA KTM 1'57.569 1.532 / 0.060

RISULTATI FP2
Venerdì 7 agosto 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'56.502  
2 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'56.509 0.007 / 0.007
3 Miguel OLIVEIRA KTM 1'56.550 0.048 / 0.041
4 Johann ZARCO Ducati 1'56.583 0.081 / 0.033
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'56.668 0.166 / 0.085
6 Joan MIR Suzuki 1'56.876 0.374 / 0.208
7 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'57.041 0.539 / 0.165
8 Pol ESPARGARO KTM 1'57.059 0.557 / 0.018
9 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'57.073 0.571 / 0.014
10 Jack MILLER Ducati 1'57.109 0.607 / 0.036
11 Brad BINDER KTM 1'57.279 0.777 / 0.170
12 Valentino ROSSI Yamaha 1'57.290 0.788 / 0.011
13 Alex RINS Suzuki 1'57.354 0.852 / 0.064
14 Danilo PETRUCCI Ducati 1'57.620 1.118 / 0.266
15 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'57.635 1.133 / 0.015
16 Alex MARQUEZ Honda 1'57.688 1.186 / 0.053
17 Tito RABAT Ducati 1'57.777 1.275 / 0.089
18 Cal CRUTCHLOW Honda 1'57.865 1.363 / 0.088
19 Bradley SMITH Aprilia 1'58.161 1.659 / 0.296
20 Iker LECUONA KTM 1'58.378 1.876 / 0.217
21 Stefan BRADL Honda 1'58.424 1.922 / 0.046
  Francesco BAGNAIA Ducati    

RISULTATI FP1
Venerdì 7 agosto 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'57.353  
2 Joan MIR Suzuki 1'57.364 0.011 / 0.011
3 Pol ESPARGARO KTM 1'57.392 0.039 / 0.028
4 Johann ZARCO Ducati 1'57.460 0.107 / 0.068
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'57.565 0.212 / 0.105
6 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'57.632 0.279 / 0.067
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'57.638 0.285 / 0.006
8 Valentino ROSSI Yamaha 1'57.646 0.293 / 0.008
9 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'57.718 0.365 / 0.072
10 Cal CRUTCHLOW Honda 1'57.753 0.400 / 0.035
11 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'57.789 0.436 / 0.036
12 Alex RINS Suzuki 1'57.823 0.470 / 0.034
13 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'57.831 0.478 / 0.008
14 Jack MILLER Ducati 1'57.836 0.483 / 0.005
15 Francesco BAGNAIA Ducati 1'57.839 0.486 / 0.003
16 Brad BINDER KTM 1'58.013 0.660 / 0.174
17 Miguel OLIVEIRA KTM 1'58.161 0.808 / 0.148
18 Alex MARQUEZ Honda 1'58.579 1.226 / 0.418
19 Tito RABAT Ducati 1'58.728 1.375 / 0.149
20 Bradley SMITH Aprilia 1'58.817 1.464 / 0.089
21 Iker LECUONA KTM 1'59.136 1.783 / 0.319
22 Stefan BRADL Honda 1'59.193 1.840 / 0.057

TAGS: MotoGP 2020 CzechGP 2020 Schede MotoGP