Pubblicato il 26/07/20

GARA BIS A JEREZ Replay! Per la prima volta nella storia della MotoGP (La Formula 1 lo ha sperimentato un paio di settimane fa) si torna a correre sulla stessa pista a distanza di una settimana, dopo il GP di Spagna di domenica scorsa. Il Covid-19 ha generato questo campionato compresso e con alcune gare bis (ce ne saranno anche a Spielberg, Misano e Valencia), per cui i piloti avranno la possibilità di riscattarsi se il primo weekend è andato male, o confermarsi se è già andato bene. Alla prima schiera appartiene Valentino Rossi, che non è riuscito a trovare il feeling con moto e gomme lo scorso weekend, ma anche Danilo Petrucci e Cal Crutchlow. Della seconda schiera invece fa parte tutto il podio iberico, con il fresco vincitore Fabio Quartararo che proverà la doppietta e Maverick Vinales e Andrea Dovizioso che cercheranno di impedirglielo. Punto interrogativo invece sulla presenza di Alex Rins, mentre Marc Marquez sicuramente non ce la farà a essere della partita (proverà a rientrare per Brno), entrambi sono usciti con un omero rotto dal GP di Spagna.

JEREZ DE LA FRONTERA, LE CARATTERISTICHE DELLA PISTA

La pista di Jerez de la Frontera, intitolata negli ultimi anni alla memoria del compianto Angel Nieto, è stata costruita nel 1986 e ha ospitato il suo primo Gran Premio la stagione successiva. Il circuito è un vero e proprio catino bollente dove rimbomba il calore dei tifosi spagnoli, in passato presenti in oltre 250.000, sebbene quest'anno già la prima delle due gare del weekend si sia svolta a porte chiuse a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19, e la stessa sorte toccherà al GP-bis per la prima volta chiamato Gran Premio dell'Andalusia. La lunghezza della pista è di 4.423 metri o di 4.428 a seconda della configurazione, ed è stata ripavimentata nel 2005. Ci sono in totale 13 curve, 5 a sinistra e 8 a destra con una carreggiata larga 11 metri e il rettilineo più lungo di appena 607 metri. Si gira in senso orario. Il record in gara appartiene a Marc Marquez, che lo scorso anno lo ha tolto a Jorge Lorenzo, e sulla sua Honda ha stabilito il fast lap del GP 2019 in 1'38''051, ma il giro più veloce di sempre appartiene al giovane Fabio Quartararo, sabato scorso ha ritoccato il primato che già gli apparteneva di quasi due decimi, scendendo dal 1'36''880 del 2019 al 1'36''705 di quest'anno.

JEREZ DE LA FRONTERA, LE FRENATE PIÙ IMPEGNATIVE

Grazie alla Brembo - l'azienda italiana che fornisce dischi e freni a quasi tutte le scuderie del Mondiale di Formula 1 - possiamo offririvi tutti i dati relativi alle frenate sulla pista Angel Nieto di Jerez de la Frontera, considerata di livello 4 su 5 (Hard) nella scala che valuta l'impegno per gli impianti frenanti. 
Tempo speso in frenata: 34%
Numero di frenate: 11
Curve più impegnative: 1, 6 e 13.
Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con il 100 per cento dei piloti del Mondiale MotoGP, il Circuito de Jerez Angel Nieto rientra nella categoria dei circuiti altamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 4, eguagliato dalle piste di Aragon e Brno. 
Sui 4.423 metri della pista si alternano curve lente, veloci e velocissime: le 13 curve rappresentano il 31 per cento della lunghezza totale ed offrono numerosi punti utili per i sorpassi. I notevoli cambi di pendenza richiedono una moto maneggevole e ben bilanciata, oltre che stabile in frenata.​ Ogni giro i piloti sono chiamati ad usare i freni 11 volte per un totale di 33 secondi. In questo calcolo sono comprese anche 3 frenate, alle curve 4, 7 e 10, in cui la decelerazione è inferiore ai 30 km/h e l’utilizzo dei freni non supera il secondo e mezzo. Sommando tutte le forze esercitate da un pilota sulla leva Brembo del freno dalla partenza alla bandiera a scacchi il valore supera i 970 kg, valore inferiore solo alla pista di Misano: in pratica ogni giro un pilota è chiamato ad uno sforzo di 39 kg. ​Delle 11 frenate del Circuito de Jerez 2 sono classificate come impegnative per i freni, 6 sono di media difficoltà, mentre le restanti 3 hanno un’incidenza leggera sugli impianti frenanti. La staccata più complessa è quella alla sesta curva: i piloti iniziano a frenare a 292 km/h e concludono l’operazione solo dopo 5,3 secondi in cui percorrono 236 metri, quando la velocità è di 67 km/h. ​

NUMERI E STATISTICHE DEL GP DI ANDALUSIA 2020

Per la prima volta nella storia si corre un Gran Premio con la denominazione di Gran Premio dell'Andalusia. Dal 1990 la pista di Jerez è sede fissa del Gran Premio di Spagna, nei primi anni della MotoGP fu terreno di caccia assoluto per Valentino Rossi, in grado di vincere cinque delle prime 8 edizioni del GP della classe regina, al quale agginuge il successo del 2016 per un totale di sei, unico non spagnolo degli ultimi sette anni prima dell'affermazion di domenica scorsa del giovane francese Fabio Quartararo. Un altro maestro della pista andalusa è Jorge Lorenzo, con 3 affermazioni, al pari di Marc Marquez, primo nelle edizioni 2018 e 2019. Tra i piloti iscritti al mondiale 2020 vanta vittorie su questa pista anche Pol Espargaro, due nelle categorie inferiori (125 nel 2010 e Moto2 nel 2012).

ALBO D'ORO Clicca qui per conoscere l'albo d'oro del Gran Premio di Spagna

PREVISIONI METEO DEL GP ANDALUSIA 2020

Bentornati nella fornace! Previsto caldo torrido per tutto il weekend in Andalusia, esattamente come avvenuto lo scorsa settimana, con appena un paio di gradi in meno sul termometro. Team e piloti dovranno affrontare nuovamente le tantissime difficoltà extra della domenica passata, tra cui la disidratazione e trovare una gomma che duri a lungo con queste temperature. I dettagli da weather.com:

Venerdì 24 luglio: temperature: max 34°, min 19°; poco nuvoloso, precipitazioni 10%, umidità 45% vento 18kmh.
Sabato 25 luglio: temperature: max 35°, min 19°; sereno, precipitazioni 0%, umidità 42% vento 14kmh.
Domenica 26 luglio: temperature: max 36°, min 20°; sereno, precipitazioni 0%, umidità 43% vento 14kmh.

MotoGP Spagna 2020, Jerez - prime curve del GP

GP ANDALUSIA 2020: COME SEGUIRLO IN TV E SUL WEB

Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista spagnola, mentre su TV8 andranno in differita. Clicca qui per conoscere tutti gli orari del weekend nel dettaglio.

MOTOGP 2020, CLASSIFICHE MONDIALE PILOTI E COSTRUTTORI

CLASSIFICA PILOTI DOPO IL GP ANDALUSIA 2020

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 50
2 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 40
3 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 26
4 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 19
5 Pol ESPARGARO KTM SPA 19
6 Valentino ROSSI Yamaha ITA 16
7 Jack MILLER Ducati AUS 13
8 Alex MARQUEZ Honda SPA 12
9 Johann ZARCO Ducati FRA 12
10 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 11
11 Joan MIR Suzuki SPA 11
12 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 9
13 Miguel OLIVEIRA KTM POR 8
14 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 7
15 Tito RABAT Ducati SPA 7
16 Alex RINS Suzuki SPA 6
17 Bradley SMITH Aprilia GBR 5
18 Brad BINDER KTM RSA 3
19 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 3
20 Aleix ESPARGARO   SPA  
21 Iker LECUONA   SPA  
22 Marc MARQUEZ   SPA  

GP COSTRUTTORI DOPO IL GP ANDALUSIA 2020

Pos. Pilota Nazione Punti
1 Yamaha JPN 50
2 Ducati ITA 26
3 Honda JPN 19
4 KTM AUT 19
5 Suzuki JPN 11
6 Aprilia ITA 6

RISULTATI MOTOGP ANDALUSIA 2020

RISULTATI GARA
Domenica 26 luglio 2020, ore 14.00

Pos. Pilota Moto Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 41'22.666
2 Maverick VIÑALES Yamaha +4.495
3 Valentino ROSSI Yamaha +5.546
4 Takaaki NAKAGAMI Honda +6.113
5 Joan MIR Suzuki +7.693
6 Andrea DOVIZIOSO Ducati +12.554
7 Pol ESPARGARO KTM +17.488
8 Alex MARQUEZ Honda +19.357
9 Johann ZARCO Ducati +23.523
10 Alex RINS Suzuki +27.091
11 Tito RABAT Ducati +33.628
12 Bradley SMITH Aprilia +36.306
13 Cal CRUTCHLOW Honda +1 Giro
  Francesco BAGNAIA Ducati +6 Giri
  Franco MORBIDELLI Yamaha +9 Giri
  Brad BINDER KTM +13 Giri
  Danilo PETRUCCI Ducati +14 Giri
  Jack MILLER Ducati +15 Giri
  Aleix ESPARGARO Aprilia +17 Giri
  Iker LECUONA KTM +20 Giri
  Miguel OLIVEIRA KTM 0 Giro

GRIGLIA DI PARTENZA*
Qui inseriremo la griglia di partenza del Gran Premio

1a Fila 1. Quartararo    
  Yamaha 2. Vinales  
    Yamaha 3. Bagnaia
2a Fila 4. Rossi   Ducati
  Yamaha 5. Oliveira  
    KTM 6. Morbidelli
3a Fila 7. Miller   Yamaha
  Ducati 8. Nakagami  
    Honda 9. Binder
4a Fila 10. Mir   KTM
  Suzuki 11. Petrucci  
    Ducati 12. Espargaro P.
5a Fila 13. Crutchlow   KTM
  Honda 14. Dovizioso  
    Ducati 15. Zarco
6a Fila 16. Espargaro A.   Ducati
  Aprilia 17. Lecuona  
    KTM 18. Rabat
7a Fila 19. Smith   Ducati
  Aprilia 20. Rins  
    Suzuki 21. Marquez A.
      Honda

RISULTATI QUALIFICHE MOTOGP ANDALUSIA 2020

RISULTATI QUALIFICHE - Q2
Sabato 25 luglio 2020, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'37.007  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'37.102 0.095 / 0.095
3 Francesco BAGNAIA Ducati 1'37.176 0.169 / 0.074
4 Valentino ROSSI Yamaha 1'37.342 0.335 / 0.166
5 Miguel OLIVEIRA KTM 1'37.344 0.337 / 0.002
6 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'37.412 0.405 / 0.068
7 Jack MILLER Ducati 1'37.423 0.416 / 0.011
8 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'37.464 0.457 / 0.041
9 Brad BINDER KTM 1'37.596 0.589 / 0.132
10 Joan MIR Suzuki 1'37.600 0.593 / 0.004
11 Danilo PETRUCCI Ducati 1'37.906 0.899 / 0.306
12 Pol ESPARGARO KTM 1'40.277 3.270 / 2.371

RISULTATI QUALIFICHE - Q1
Sabato 25 luglio 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Miguel OLIVEIRA KTM 1'37.355  
2 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'37.512 0.157 / 0.157
3 Cal CRUTCHLOW Honda 1'37.644 0.289 / 0.132
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'37.656 0.301 / 0.012
5 Johann ZARCO Ducati 1'37.761 0.406 / 0.105
6 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'37.885 0.530 / 0.124
7 Iker LECUONA KTM 1'38.206 0.851 / 0.321
8 Tito RABAT Ducati 1'38.211 0.856 / 0.005
9 Bradley SMITH Aprilia 1'38.310 0.955 / 0.099
10 Alex RINS Suzuki 1'38.601 1.246 / 0.291
11 Alex MARQUEZ Honda 1'38.648 1.293 / 0.047
  Marc MARQUEZ Honda    

RISULTATI PROVE LIBERE MOTOGP ANDALUSIA 2020

RISULTATI FP4
Sabato 25 luglio 2020, ore 13.30

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'37.514  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'37.679 0.165 / 0.165
3 Pol ESPARGARO KTM 1'37.812 0.298 / 0.133
4 Maverick VIÑALES Yamaha 1'37.873 0.359 / 0.061
5 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'38.040 0.526 / 0.167
6 Francesco BAGNAIA Ducati 1'38.082 0.568 / 0.042
7 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'38.145 0.631 / 0.063
8 Brad BINDER KTM 1'38.195 0.681 / 0.050
9 Johann ZARCO Ducati 1'38.240 0.726 / 0.045
10 Joan MIR Suzuki 1'38.258 0.744 / 0.018
11 Valentino ROSSI Yamaha 1'38.271 0.757 / 0.013
12 Jack MILLER Ducati 1'38.283 0.769 / 0.012
13 Alex MARQUEZ Honda 1'38.333 0.819 / 0.050
14 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'38.345 0.831 / 0.012
15 Miguel OLIVEIRA KTM 1'38.482 0.968 / 0.137
16 Marc MARQUEZ Honda 1'38.513 0.999 / 0.031
17 Danilo PETRUCCI Ducati 1'38.698 1.184 / 0.185
18 Alex RINS Suzuki 1'38.759 1.245 / 0.061
19 Cal CRUTCHLOW Honda 1'38.792 1.278 / 0.033
20 Iker LECUONA KTM 1'38.955 1.441 / 0.163
21 Bradley SMITH Aprilia 1'39.205 1.691 / 0.250
22 Tito RABAT Ducati 1'39.295 1.781 / 0.090

RISULTATI FP3
Sabato 25 luglio 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'36.584  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'36.643 0.059 / 0.059
3 Jack MILLER Ducati 1'36.710 0.126 / 0.067
4 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'36.842 0.258 / 0.132
5 Francesco BAGNAIA Ducati 1'36.847 0.263 / 0.005
6 Danilo PETRUCCI Ducati 1'36.937 0.353 / 0.090
7 Brad BINDER KTM 1'36.938 0.354 / 0.001
8 Valentino ROSSI Yamaha 1'36.988 0.404 / 0.050
9 Pol ESPARGARO KTM 1'36.995 0.411 / 0.007
10 Joan MIR Suzuki 1'37.053 0.469 / 0.058
11 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'37.070 0.486 / 0.017
12 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'37.180 0.596 / 0.110
13 Miguel OLIVEIRA KTM 1'37.278 0.694 / 0.098
14 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'37.295 0.711 / 0.017
15 Johann ZARCO Ducati 1'37.304 0.720 / 0.009
16 Alex MARQUEZ Honda 1'37.557 0.973 / 0.253
17 Cal CRUTCHLOW Honda 1'37.621 1.037 / 0.064
18 Tito RABAT Ducati 1'37.828 1.244 / 0.207
19 Marc MARQUEZ Honda 1'37.882 1.298 / 0.054
20 Bradley SMITH Aprilia 1'38.016 1.432 / 0.134
21 Iker LECUONA KTM 1'38.360 1.776 / 0.344
  Alex RINS Suzuki    

RISULTATI FP2
Venerdì 24 luglio 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'37.715  
2 Johann ZARCO Ducati 1'37.870 0.155 / 0.155
3 Pol ESPARGARO KTM 1'37.889 0.174 / 0.019
4 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'38.010 0.295 / 0.121
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'38.107 0.392 / 0.097
6 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'38.132 0.417 / 0.025
7 Joan MIR Suzuki 1'38.144 0.429 / 0.012
8 Valentino ROSSI Yamaha 1'38.292 0.577 / 0.148
9 Francesco BAGNAIA Ducati 1'38.309 0.594 / 0.017
10 Jack MILLER Ducati 1'38.385 0.670 / 0.076
11 Brad BINDER KTM 1'38.441 0.726 / 0.056
12 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'38.442 0.727 / 0.001
13 Danilo PETRUCCI Ducati 1'38.543 0.828 / 0.101
14 Tito RABAT Ducati 1'38.557 0.842 / 0.014
15 Miguel OLIVEIRA KTM 1'38.642 0.927 / 0.085
16 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'38.722 1.007 / 0.080
17 Iker LECUONA KTM 1'38.768 1.053 / 0.046
18 Alex MARQUEZ Honda 1'38.806 1.091 / 0.038
19 Cal CRUTCHLOW Honda 1'38.847 1.132 / 0.041
20 Alex RINS Suzuki 1'39.101 1.386 / 0.254
21 Bradley SMITH Aprilia 1'39.476 1.761 / 0.375
  Marc MARQUEZ Honda    

RISULTATI FP1
Venerdì 24 luglio 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'37.063  
2 Valentino ROSSI Yamaha 1'37.205 0.142 / 0.142
3 Brad BINDER KTM 1'37.370 0.307 / 0.165
4 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'37.416 0.353 / 0.046
5 Pol ESPARGARO KTM 1'37.442 0.379 / 0.026
6 Miguel OLIVEIRA KTM 1'37.492 0.429 / 0.050
7 Jack MILLER Ducati 1'37.566 0.503 / 0.074
8 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'37.592 0.529 / 0.026
9 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'37.735 0.672 / 0.143
10 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'37.739 0.676 / 0.004
11 Joan MIR Suzuki 1'37.749 0.686 / 0.010
12 Iker LECUONA KTM 1'37.832 0.769 / 0.083
13 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'37.892 0.829 / 0.060
14 Johann ZARCO Ducati 1'37.955 0.892 / 0.063
15 Alex MARQUEZ Honda 1'37.957 0.894 / 0.002
16 Danilo PETRUCCI Ducati 1'37.997 0.934 / 0.040
17 Francesco BAGNAIA Ducati 1'38.309 1.246 / 0.312
18 Tito RABAT Ducati 1'38.393 1.330 / 0.084
19 Bradley SMITH Aprilia 1'38.692 1.629 / 0.299
20 Cal CRUTCHLOW Honda 1'39.050 1.987 / 0.358
21 Alex RINS Suzuki 1'40.222 3.159 / 1.172
  Marc MARQUEZ Honda    

TAGS: motomondiale rossi motogp valentino rossi jerez dovizioso sky orari tv marquez vinales Iannone Sky Sport Petrucci Bagnaia Morbidelli Jerez de la Frontera Info MotoGP Risultati MotoGP TV8 Quartararo Orari MotoGP MotoGP 2020 Motomondiale 2020 Jerez 2020 Sky Sport MotoGP AndaluciaGP 2020 MotoGP Andalusia Andalucia GP GP Andalusia MotoGP Andalusia 2020 MotoGP Andalucia 2020 MotoGP Jerez 2020 Jerez MotoGP MotoGP 2020 Andalusia MotoGP 2020 Andalucia Circuito de Jerez