Pubblicato il 24/07/2020 ore 10:50

LE YAMAHA DAVANTI Nelle FP1 del Gran Premio di Andalusia 2020 subito in evidenza i piloti della Yamaha, che si piazzano in tre nelle prime quattro posizioni. Davanti Maverick Vinales e Valentino Rossi, che i loro tempi li fanno nel finale, ma che sono anche stati autori di un buon ritmo per tutta la sessione, con Franco Morbidelli quarto preceduto dall'interessantissimo rookie sud africano della KTM, Brad Binder. E a proposito della casa austriaca, Pol Espargaro e Miguel Oliveira sono subito dietro, con la Ducati di Miller, la Honda di Nakagami, l'Aprilia di Aleix Espargaro, e l'altra Ducati di Andrea Dovizioso a chiudere la top ten. Nessuna caduta da segnalare, e tanto caldo in pista, con i ter infortunati dello scorso GP, Crutchlow, Rins e Marquez a fondo classifica. Il campione del mondo è però l'unico a non essere sceso in pista, lo farà domani nelle FP3, a soli 6 giorni dalla bruttissima caduta di domenica scorsa.

Gli orari tv del weekend di JerezTutte le info e i risultati del GP Ungheria 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario F1 2020

Le FP1 del GP Andalusia 2020 classe MotoGP sono terminate. Rivivi tutta la sessione con la nostra cronaca minuto per minuto.

I tempi delle FP1 del Gran Premio di Andalusia 2020

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'37.063  
2 Valentino ROSSI Yamaha 1'37.205 0.142 / 0.142
3 Brad BINDER KTM 1'37.370 0.307 / 0.165
4 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'37.416 0.353 / 0.046
5 Pol ESPARGARO KTM 1'37.442 0.379 / 0.026
6 Miguel OLIVEIRA KTM 1'37.492 0.429 / 0.050
7 Jack MILLER Ducati 1'37.566 0.503 / 0.074
8 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'37.592 0.529 / 0.026
9 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'37.735 0.672 / 0.143
10 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'37.739 0.676 / 0.004
11 Joan MIR Suzuki 1'37.749 0.686 / 0.010
12 Iker LECUONA KTM 1'37.832 0.769 / 0.083
13 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'37.892 0.829 / 0.060
14 Johann ZARCO Ducati 1'37.955 0.892 / 0.063
15 Alex MARQUEZ Honda 1'37.957 0.894 / 0.002
16 Danilo PETRUCCI Ducati 1'37.997 0.934 / 0.040
17 Francesco BAGNAIA Ducati 1'38.309 1.246 / 0.312
18 Tito RABAT Ducati 1'38.393 1.330 / 0.084
19 Bradley SMITH Aprilia 1'38.692 1.629 / 0.299
20 Cal CRUTCHLOW Honda 1'39.050 1.987 / 0.358
21 Alex RINS Suzuki 1'40.222 3.159 / 1.172
  Marc MARQUEZ Honda    

10.45 - Solo 13° in classifica Fabio Quartararo, vincitore la sorsa settimana. Il pilota francese non ha provato il time-attack però. E mentre Marc Marquez esce dalla clinica mobile, sembra di buon umore, è il momento per noi dei saluti, e di darvi appuntamento al pomeriggio con la seconda sessione di prove libere da Jerez! Buon proseguimento di mattinata!

10.44 - Ringraziamo il social media manager del team di Lucio Cecchinello, che è sempre tra i primissimi a twittare la classifica alla fine di ogni sessione, ed è quella che segue, con la coppia di Yamaha ufficiali davanti a tutti in queste FP1 del Gran Premio dell'Andalusia!

10.43 - Nella top ten, e dunque per ora virtualmente qualificati alla Q2 di domani pomeriggio (ma ovviamente i giochi si faranno domattina nel corso delle FP3), ci sono anche Oliveira, Miller, Nakagami, Aleix Espargaro e Andrea Dovizioso.

10.42 - Ed è Maverick Vinales alla fine a spuntarla nel suo ultimo giro veloce: 1:37.063 per lo spagnolo che si issa in prima posizione, davanti a Rossi, Binder, Morbidelli e Pol Espargaro!

10.41 - Bandiera a scacchi! Pol Espargaro è il pericolo più grande per Rossi, ma sbaglia nel terzo settore trova Bagnaia sulla traiettoria ed è solo quinto. Rossi casco rosso nel terzo settore... Ma non migliora per appena 27 millesimi.

10.39 - Maverick Vinales prova a togliere la soddisfazione del primato al suo compagno, ma non ce la fa per 42 millesimi. Migliora anche Dovizioso che entra nella top ten a mezzo secondo da Rossi, il quale prova di nuovo a migliorarsi...

10.38 - Brad Binder si piazza alle spalle di Rossi a 165 millesimi, poi Morbidelli a 211 e Pol Espargaro a 250. Quinto Oliveira a 287. Valentino fa altri due caschi Rossi nel giro successivo, poi commette un piccolo errore e abbandona il giro veloce quando mancano meno di due minuti alla bandiera a scacchi.

10.37 - Valentino Rossi va in testa! 1'37''205 per il Dottore! Uno squillo che non c'era stato lo scorso weekend, un tempo già a mezzo secondo dalla pole di domenica scorsa! 

10.36 - Nella top ten ora anche l'Aprilia di Aleix Espargaro che è decimo e butta fuori dalla Q2 virtuale Valentino Rossi, che però è impegnato ora in un buon giro!

10.35 - Migliora anche Danilo Petrucci, che è nono a mezzo secondo tondo tondo da Espargaro. Ma diventa Franco Morbidelli in questo istante il riferimento per tutti: 1:37.416 per il pilota italiano che scende di 81 millesimi sotto il crono di Pol Espargaro.

10.34 - E proprio Miller migliora in questo momento portandosi in terza posizione a 370 millesimi da Pol Espargaro! Non è secondo solo perché Franco Morbidelli fa meglio subito dietro di lui in pista, ed è secondo a 131 millesimi dalla vetta.

10.32 - Siamo entrati negli ultimi 10 minuti di sessione, nelle retrovie della classifica c'è uno dei protagonisti della sorsa domenica, l'azzurro Pecco Bagnaia, settimo in pista nel GP di Spagna, al momento 18° nei tempi davanti solo a Crutchlow, Rabat e Rins. Il suo compagno nel team Ducati Pramac, Jack Miller, che ha sfiorato il podio domenica, è 13°.

10.30 - In pista al momento il più veloce è Maverick Vinales. Lui e Rossi sono rispettivamente 3° e 7°.

10.29 - Passo costantissimo di Valentino Rossi che ha percorso quattro giri consecutivi in 38''2. Intanto Alex Rins saluta i suoi meccanici e si avvia nel retrobox, sessione finita per lui. Il compagno Mir è attualmente 15° a oltre un secondo dalla vetta.

10.27 - Alex Rins è riuscito a migliorare la sua prestazione cronometrica negli ultimi minuti, è sempre ultimo ma a 2''7 dalla vetta, togliendo quasi 3 secondi al suo tempo di inizio sessione.

10.25 - 15 minuti al termine della sessione, si inserisce in terza piazza Maverick Vinales, con lo stesso identico tempo al millesimo di Fabio Quartararo, entrambi sono a 395 millesimi da Pol Espargaro.

10.23 - Lo scorso fine settimana il miglior tempo nelle FP1 fu di Marc Marquez, che ha chiuso in 1:37.350 timbrando il suo tempo nei minuti finali. Oggi è possibile si possa andare già sotto a quei tempi.

10.21 - Morbidelli e Zarco migliorano le loro posizione, l'italiano sale in seconda piazza in 37''8, il francese è quinto in 37''9. Sono cinque i piloti sotto l'1'38 in questo momento.

10.19 - Nella top ten si affabbia anche Johann Zarco che con la Ducati del team Avintia si mette in sesta posizione in 38''1, davanti a Rossi che sta rientrando ora in pista.

10.18 - Migliora un po' il suo tempo Franco Morbidelli, che migliora di una posizione e si porta a 520 millesimi da Pol Espargaro.

10.17 - Tornano in pista i piloti della KTM per il loro secondo run. Sempre ingente l'attività in pista nelle libere MotoGP, con 45 minuti a disposizione occorre sfruttare ogni singolo minuto di bandiera verde.

10.15 - Pol Espargaro, Fabio Quartararo, Maverick Vinales, Brad Binder, Franco Morbidelli, Valentino Rossi, Miguel Oliveira, Taka Nakagami, Iker Lecuona e Danilo Petrucci. Questi i primi dieci piloti dopo 20 minuti di attività in pista.

10.14 - Nascosto, esattamente come la scorsa settimana, Andrea Dovizioso, al momento 16° con la sua Ducati. Danilo Petrucci è invece 10° al momento, a circa 9 decimi dalla vetta.

10.13 - Quello in corso è il primo back-to-back sulla stessa pista nella storia del Motomondiale. I piloti avranno dunque bisogno in queste libere - probabilmente - di meno tempo per prendere confidenza con moto e pista, avendovi già trascorso il fine settimana passato.

10.12 - Rossi è intanto salito al sesto posto a 6 decimi da Pol Espargaro.

10.11 - In pista anche Cal Crutchlow, vittima di un lieve trauma cranico dopo una caduta nel warm up di domenica scorsa, che lo ha costretto a saltare il GP.

10.10 - Tornando a Rossi, è l'unico in pista a usare una gomma Hard sull'anteriore, sta già provando a cambiare strada rispetto alla scorsa gara, quando la gomma Soft lo ha messo in crisi per praticamente tutto il weekend. Otto giri consecutivi per lui, tutti in crescendo.

10.09 - Alex Rins, in sella a 7 giorni dall'infortunio alla spalla, è ultimo a 5 secondi e mezzo da Pol. Faccia un po' perplessa nei box per il pilota spagnolo, che usa solo il braccio sinistro per togliersi il casco e bere...

10.08 - Entra ora nella top ten con l'ottavo tempo Valentino Rossi, che si porta a 7 decimi dalla vetta.

10.07 - La quarta Yamaha è quella di Valentino Rossi, in difficoltà la scorsa settimana e attualmente 11° a circa un secondo da Espargaro.

10.06 - Vinales migliora ancora e sale in terza posizione, con Morbidelli quarto. Tre Yamaha dunque alle spalle di Pol Espargaro.

10.05 - Fabio Quartararo si inserisce in seconda piazza, Vinales in quarta. Le Yamaha rovinano il quadretto KTM, ma magari il social media manager della casa austriaca ha fatto in tempo a fare uno screenshot! 

10.04 - Pol Espargaro migliora ancora in 1:37.497, un tempo già buono per un eventuale passaggio in Q2 la scorsa settimana, dietro di lui ora il compagno di KTM Brad Binder, autore di un ottimo debutto in MotoGP a Jerez, a sei decimi. Quattro KTM al comando con anche Oliveira e Lecuona! Già gomme morbide per loro.

10.03 - Si iniziano a fare subito interessanti i tempi, arriva Pol Espargaro con la KTM e si mette in testa in 1:37.790, a circa un secondo dalla pole della scorsa settimana di Quartararo. Dietro di lui Petrucci, Nakagami, Quartararo e Vinales.

10.01 - Subito superato da nove piloti Smith, il migliore dei quali è il suo compagno Aleix Espargaro, che è ora in testa in 1:39.205!

10.00 - Il primo tempo in assoluto è quello di Bradley Smith, tester dell'Aprilia e sostituto ufficiale di Andrea Iannone in queste prime gare di stagione. 1:41.426 per lui.

9.59 - E in pista c'è già anche Alex Rins, infortunatosi nelle Q2 della scorsa settimana e oggi subito in pista a correre con una frattura, anch'esso all'omero.

9.57 - Il mucchio selvaggio è subito sceso in pista! La scorsa settimana la vittoria è andata a Fabio Quartararo, una vittoria arrivata dopo aver conquistato 7 pole nella sua ancora breve carriera nella classe regina.

9.55 - Semaforo verde. Si comincia: la pista sarà aperta ai mostri della MotoGP per 45 minuti! In pista anche Cal Crutchlow e Alex Rins, entrambi costretti a saltare la scorsa gara per infortunio.

9.53 - A sorpresa, tra i protagonisti del weekend, ci sarà - o ci potrebbe essere - anche Marc Marquez, uscito malconcio dalla caduta in gara nel GP di Spagna di domenica scorsa con l'omero rotto, operato martedì e pronto a tornare in pista, non oggi, ma domani mattina, per provare a partecipare al GP e non lasciare andare i sogni di titolo iridato.

9.50 - Buongiorno a tutti cari amici di Motorbox, tra cinque minuti la pitlane si aprirà sul circuito di Jerez e i centauri della classe MotoGP scenderanno in pista per i primi 45 minuti di prove libere del Gran Premio di Andalusia. Dal mare o dalla montagna, da casa o dall'ufficio, siete pronti a seguirle con noi?

 


TAGS: motogp Jerez de la Frontera MotoGP 2020 AndaluciaGP 2020 Albo d'oroGP Valencia MotoG diretta MotoGP Live MotoGP