Pubblicato il 06/11/2020 ore 10:45

SUPER JACK Bastano due gocce di pioggia e lui è sempre lì davanti, parliamo di Jack Miller che ha siglato - e con buon margine - il miglior tempo nella prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Europa, primo di due appuntamenti back-to-back sulla pista Ricardo Tormo di Cheste (Valencia). Il ducatista ha rifilato mezzo secondo al comunque sempre bravo Franco Morbidelli e al tester della Honda, Stefan Bradl. Nella top ten hanno chiuso anche Zarco, Marquez, Petrucci, Pol Espargaro, Oliveira, Dovizioso e Vinales ma sull'asfalto bagnato hanno avuto grosse difficoltà Bagnaia (14° e scivolato), ma anche il leader del mondiale Joan Mir (17°) e il suo primo inseguitore Fabio Quartararo, nervosissimo sulla moto e anche nei box. Meglio di loro hanno fatto, rispettivamente, i due rookie di giornata: 16° l'americano Garrett Gerloff - che per ora sostituisce Valentino Rossi (il quale spera di poter scendere in pista domani ed è in attesa dell'esito del tampone che attesti la sua guarigione dal Covid-19) e 20° l'italiano Lorenzo Savadori, futuro tester Aprilia e sostituto di Bradley Smith per il trittico di gare finali. 

Gli orari tv del weekend di Valencia | Tutte le info e i risultati del GP d'Europa 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi le FP1 del GP d'Europa 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

11.45 - Noi chiudiamo qui questa prima diretta del weekend. L'appuntamento è per questo pomeriggio alle 14.25 per la seconda sessione di prove libere del Gran Premio d'Europa. Grazie per averci seguito e buon proseguimento di mattinata.

11.43 - Tornano tutti ai box i 21 piloti impegnati in questi primi 45 minuti in pista. Il migliore di tutti è stato il baffuto Jack Miller che con la sua Ducati ha rifilato 467 millesimi a Franco Morbidelli con la Yamaha e 503 a Stefan Bradl con la Honda. La classifica completa potete leggerla nel tweet del team di Lucio Cecchinello:

11.41 - Johann Zarco in realtà si produce in buonissimi intertempi, restando a meno di un decimo dal tempo di Miller nei primi due settori, poi però si alzano i suoi tempi e non migliora neanche la sua quarta piazza.

11.40 - Bandiera a scacchi. Si chiude qui la prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Europa. Non scorgiamo tempi di rilievo in questo momento... dunque - salvo sorprese - Jack Miller dovrebbe restare in testa anche dopo l'ultimo tentativo di tutta la pattuglia.

11.37 - Tre minuti al termine di queste FP1. Jack Miller sempre in testa, davanti a Morbidelli, Bradl, Zarco, Marquez, Petrucci, Pol Espargaro, Oliveira, Dovizioso e Vinales. Bene la Ducati sul bagnato con quattro piloti nei primi dieci.

11.34 - Mir è salito in 15° posizione, Quartararo sempre 20°. Se piovesse domenica (non è una probabilità), il mondiale si riaprirebbe probabilmente ancora di più... al momento i due sono 1° e 2° in classifica con 137 e 123 punti rispettivamente. Dietro di loro ci sono Vinales, Morbidelli, Dovizioso e Rins che ne potrebbero giovare. E rischia proprio ora di cadere il francese che si arrabbia tantissimo.

11.31 - Fanalino di coda al momento Lorenzo Savadori, che sta prendendo confidenza con l'Aprilia della quale il prossimo anno sarà tester ufficiale. Cade intanto Alex Marquez, che prova a riprendere la moto per riportarla ai box.

11.28 - Lieve miglioramento per il Dovi che diventa ottavo ma resta a 896 millesimi da Miller.

11.27 - Si riaffaccia nella top ten Andrea Dovizioso che è però a 1''2 da Miller, ma nel giro successivo gli intertempi sembrano migliorare...

11.26 - Qualche difficoltà c'è in realtà per Joan Mir, che va lungo e squote la testa, senza però cadere sulla ghiaia e ritrovando presto la via di fuga.

11.24 - Arriva il miglioramento per Jack Miller che toglie due decimi tondi tondi al suo crono precedente e in 1:42.063 rafforza la sua leadership, portando a 467 millesimi il margine su Franco Morbidelli.

11.22 - Ci sono alcune zone della pista molto bagnate, e sembra che qualche gocciolina sia tornata anche un po' a cadere. Nessuno sta migliorando in questo momento i tempi di Jack Miller, che è tornato in pista per provarci direttamente lui.

11.19 - Qualche difficoltà (o magari semplicemente pretattica) in questo avvio di sessione per alcuni protagonisti. Joan Mir, leader del mondiale, è in 17° posizione, Fabio Quartararo addirittura 19°. Ma fanno anche bene a non rischiare visto che per domani e dopodomani è prevista una situazione meteo migliore.

11.17 - Diamo uno sguardo veloce alla top ten: Miller, Morbidelli, Bradl, Alex Marquez, Pol Espargaro, Oliveira, Vinales, Petrucci, Nakagami e Aleix Espargaro i dieci migliori attualmente.

11.15 - E il suo compagno del team Pramac cade alla curva 2 perdendo l'anteriore. Non un bel finale di stagione per Pecco Bagnaia... dopo la seconda piazza a Misano e la firma con Ducati ufficiale non ha più trovato la quadra il pilota torinese...speriamo possa riscattarsi in questo weekend.

11.14 - Jack Miller è tornato ai box e mantiene la prima posizione. Bel baffone per Jack, che nel mese di novembre - come già fatto da Valtteri Bottas lo scorso weekend in Formula 1 - richiama l'attenzione sul tema del cancro alla prostata nell'ambito della campagna internazionale ''Movember''.

11.12 - Ancora buoni intertempi per Franco Morbidelli che resta però in seconda piazza. Maverick Vinales fa un lungo alla curva 8 e rientra ai box e vediamo che si sta comportando molto bene intanto Garrett Gerloff, 12° al momento! Il giovane americano non ha mai guidato una MotoGP,  ed è veramente notevole che si ritrovi subito nella mischia, lui che sul bagnato non è neanche male... anzi.

11.10 - Si inserisce in seconda piazza a 267 millesimi dalla vetta Franco Morbidelli, il dominatore della seconda gara di Aragon, il Gran Premio di Teruel. Il pilota romano è la carta più valida che il Belpaese può giocarsi in questo finale di stagione, ma dovrà recuperare 25 punti in classifica in tre gare a Joan Mir.

11.09 - Tre Ducati dunque nella top 5 al momento. Una piccola iniezione di fiducia per la casa di Borgo Panigale uscita con le ossa rotte dal doppio appuntamento di Aragon. Dovremo vedere però domani, quando non è attesa pioggia ma le temperature resteranno basse, se le Desmosedici saranno competitive su una pista che, ci si aspetta, favorisca le più manegevoli Yamaha e Suzuki. 

11.08 - Migliora ancora Jack Miller che scende a 1:42.263 e rifila ora 760 millesimi a Petrucci. Dietro di loro troviamo Bradl a 8 decimi con la Honda, Aleix Espargaro a 1''2 con l'Aprilia e Andrea Dovizioso a 1''3 con la Ducati.

11.06 - Davanti va ora Jack Miller, altro specialista del bagnato, anche lui su Ducati: 1:42.555 per l'australiano. 

11.05 - Dopo avervi aggiornato su tutte le ultime notizie della classe MotoGP, è arrivato il momento di seguire minuto per minuto quello che avviene in pista, anche se l'asfalto bagnato limiterà - ovviamente - la qualità delle prestazioni cronometriche. Dopo i primi 10 minuti in pista davanti a tutti c'è il mago della pioggia Danilo Petrucci con la Ducati in 1:43.235.

11.03 - Finite qui le notizie? No. Manca all'appello anche Iker Lecuona questo weekend poiché il fratello è risultato essere positivo al Covid-19 e lui è considerato soggetto a rischio. Vicenda simile a quella di Tony Arbolino che saltò il primo weekend in Aragona per aver viaggiato sull'aereo con un passeggero poi risultato positivo al virus. 

11.00 - Un'altra importante informazione che non abbiamo fin qui dato: la pista è bagnata! Ha piovuto abbondantemente in nottata e nella mattinata, e anche se ora non piove sarà una sessione in cui difficilmente - a causa delle basse temperature - l'asfalto si asciugerà in fretta.

10.58 - I piloti sono dunque in pista. Occhi puntati su quelli messi meglio nella classifica iridata, a partire dal leader Joan Mir con la Suzuki - e poi su Quartararo, Vinales, Morbidelli, Dovizioso e Rins soprattutto - ma anche sui debuttanti: il già citato Garrett Gerloff, e il nostro Lorenzo Savadori, tester Aprilia che sostituisce Bradley Smith nelle ultime tre gare della stagione.

10.55 - Semaforo verde! Mentre comincia la sessione vi diamo però un'altra notizia e riguarda sempre casa Yamaha: i due team infatti, e anche la casa madre, sono stati penalizzati in classifica di parecchi punti (50 la Yamaha, 37 il team Petronas, 20 il team Monster Energy) a causa delle valvole irregolari montate nella prima gara di Jerez e poi sostituite senza il permesso della MSMA. Nessun punto toto ai piloti, che potranno giocarsi il mondiale senza penalizzazioni negli ultimi tre weekend.

10.53 - Rossi deve attendere infatti l'esito del secondo tampone, se negativo come quello che ieri gli ha permesso di raggiungere Valencia, allora salirà in sella alla sua moto da domani. Intanto per oggi, al posto del pilota di Tavullia corre con il numero 31 Garrett Gerloff, promettentissimo talento americano che partecipa al Mondiale Superbike e che ha finito molto bene il campionato con tre podi.

10.50 - Buongiorno cari amici di Motorbox! Con la prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Europa che scatterà tra cinque minuti sulla pista Ricardo Tormo di Valencia si avvia un trittico di gare fondamentale, che in 17 giorni porterà all'assegnazione dei tre titoli del Motomondiale, soprattutto di quello della MotoGP. Tante le news succulente, le maggiori in casa Yamaha. Innanzitutto Valentino Rossi è a Valencia, ma si scoprirà solo nelle prossime ore se potrà partecipare al weekend...


TAGS: yamaha suzuki ducati rossi motogp dovizioso marquez vinales Rins FP1 Bagnaia Morbidelli Quartararo MotoGP 2020 Ricardo Tormo Cheste diretta MotoGP Live MotoGP EuropaMotoGP 2020 GP Europa 2020