Pubblicato il 07/11/2020 ore 10:45

IL DOTTORE È GUARITO Nella terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Europa non c'è il solito assalto al tempo utile per entrare direttamente nella Q2, il segmento decisivo delle qualifiche, perché la pista è troppo bagnata per concedere miglioramenti ai piloti rispetto alla giornata di ieri. Molta comunque l'attività in pista, alla ricerca del setup perfetto in queste condizioni, anche se chi era già a posto - come Jack Miller ieri primo due volte - non è nemmeno sceso in pista. Molto in difficoltà invece, ancora, Fabio Quartararo, lontanissimo dalla vetta (19°) e senza mai il giusto feeling in sella. In tutto ciò il migliore è stato, con costanza, Johann Zarco, che con la su Ducati ha rifilato 7 decimi a Maverick Vinales e un secondo a Taka Nakagami. Il migliore degli italiani è stato Francesco Bagnaia, quarto, davanti a Cal Crutchlow, Miguel Oliveira, Alex Marquez e Valentino Rossi, che ha impiegato questo turno - per lui sì, molto utile - a riprendere confidenza con la sua moto, andando in continua progressione. Chiudono la top ten le due Suzuki di Rins e Mir, con Andrea Dovizioso 12° e Lorenzo Savadori, molto bravo stamattina, 13°.

Gli orari tv del weekend di Valencia | Tutte le info e i risultati del GP d'Europa 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi le FP3 del GP d'Europa 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

11.45 - Chiudiamo qui questa diretta scritta, dandovi appuntamento alla 14.10 per le FP4 e, ha seguire, per le qualifiche del Gran Premio d'Europa. Grazie a tutti per averci seguito e a fra qualche ora per il clou di giornata! 

11.44 - Qualche altro miglioramento nel finale c'è stato, andiamo a vedere la top ten: Zarco chiude in testa, rifilando bei distacchi a tutti. Il più vicino è Maverick Vinales, che resta a 7 decimi dal francese, poi tra il secondo e il secondo e otto decimi ci sono Nakagami, Bagnaia, Crutchlow, Oliveira, Marquez, Rossi, Rins e Mir. Non è nemmeno sceso in pista il protagonista di ieri, Jack Miller, che ha salvato le gomme per eventuali utilizzi nelle prosisme sessioni.

11.42 - E invece arriva Johann Zarco che va a ritoccare il suo miglior crono odierno con l'ultimo tentativo della mattinata: 1:40.007 per il francese che chiude in testa le FP3! E si inserisce nella top ten anche Valentino Rossi, con l'ottavo crono, non male visto che ha saltato le ultime due gare e tutte e due le prove libere di ieri causa Covid.

11.40 - Bandiera a scacchi! Sta per calare il sipario su queste FP3, Non vediamo qualcuno che possa migliorare il temop di Johann Zarco, e dunque per la terza sessione consecutiva abbiamo una Ducati in testa qui a Valencia.

11.39 - Johann Zarco dà un bel tirone al miglior tempo di oggi 1:40.735! 4 decimi meglio del suo tempo precedente, anche se all'ultimo intertempo aveva 8 decimi di vantaggio.

11.38 - Intanto stanno per concludersi queste FP3, in testa c'è sempre Zarco ma alle sue spalle si è inserito Cal Crutchlow con la sua Honda, a meno di due decimi. Terzo Vinales, poi Oliveira, Nakagami, Mir, Bradl, Dovizioso, Bagnaia e Savadori. Bravo Lorenzo!

11.37 - Protagonisti della Q2 saranno più tardi Jack Miller, Aleix Espargaro, Franco Morbidelli, Taka Nakagami, Pol Espargaro, Alex rins, Brad Binder, Andrea Dovizioso, Fabio Quartararo e Joan Mir. L'unico dei primi otto in classifica a mancare è Maverick Vinales, 11° e fuori per 5 millesimi, ma non cambia molto allo spagnolo, che sta utilizzando questo weekend il sesto motore stagionale, e dovrà per questo motivo scattare dalla pitlane nel GP di domani.

11.35 - Entra nella top ten Francesco Bagnaia, che ieri ha fatto vedere qualcosa di meglio rispetto alle ultime uscite, soprattutto rispetto ad Aragon dove non ha proprio trovato il feeling con la sua moto. Non sarà però purtroppo nella Q2 l'italiano. Anzi, cogliamo l'occasione per ricordare chi sono i dieci qualificati alla Q2 di questo pomeriggio, visto che sicuramente non verranno battuti i loro tempi nei prossimi cinque minuti.

11.34 - Stiamo entrando negli ultimi cinque minuti di FP3 e non si vedono grossi miglioramenti in pista. Protagonista di un dritto ora Joan Mir, ma senza alcuna conseguenza.

11.32 - Intanto proprio non trova la quadra sul bagnato Quartararo. Non riesce proprio a restare in sella, problematica derivante con ogni probabilità dal suo stile di guida, che mal si adatta a una pista scivolosa. Il francese è stato inquadrato a lungo dalle telecamere imprecare in sella e gesticolare ai box con i suoi tecnici, mimando la moto che gli scappa sull'anteriore.

11.30 - Diamo un'occhiata alla top ten a 10 minuti dal termine di questa terza sessione di prove libere a Valencia. Davanti a tutti c'è ancora Johann Zarco, con 2 decimi di vantaggio su Oliveira e quasi mezzo secondo su Vinales. Quarto si è inserito da poco Joan Mir, a 7 decimi, davanti a Bradl e Dovizioso. Oltre il secondo ci sono Savadori, Alex Marquez, Pol Espargaro e Nakagami.

11.28 - C'è un grande assente da queste FP3, ma per scelta: Jack Miller! Il ragazzo australiano della Ducati Pramac ieri è stato il migliore nelle FP1 e nelle FP2, quindi sul bagnato ci sa fare. Ha semplicemente deciso che è inutile girare stamattina, meglio risparmiare le gomme per il resto del weekend.

11.26 - Ci siamo dimenticati di parlare del debuttante del weekend: Lorenzo Savadori con l'Aprilia. E ce lo ricorda lui stesso timbrando ora il sesto tempo! L'italiano ha preso il posto di Bradely Smith per il trittico conclusivo di questo mondiale MotoGP e ha una sola missione assegnata dal team principal Massimo Rivola: divertirsi! E direi che lo sta facendo... Intanto in testa ora c'è Johann Zarco in 1:42.113!

11.23 - Sta un po' iniziando ad asciugarsi la pista, il sole filtra timidamente tra le nuvole in alcune zone della pista, ma sarà difficile vedere grossi progressi nei prossimi 17 minuti e spicci... 1:41.352 intanto ancora per Miguel Oliveira, che migliora di 2 decimi.

11.20 - Ora balza in testa Miguel Oliviera, migliora di tre decimi il tempo di Bradl e fa 1:41.539. Il portoghese è l'unico del team KTM Tech3 a partecipare a questa gara, visto che Iker Lecuona è tenuto precauzionalmente fermo per via della positività al Covid-19 del fratello.

11.18 - Sempre in testa Stefan Bradl, nessuno migliora il suo crono. Nella top ten al momento figurano Zarco, Dovizioso, Oliveira, Pol Espargaro, Nakagami, Petrucci, Mir, Aleix Espargaro e Maverick Vinales. Rossi e Morbidelli sono subito fuori dalla top ten.

11.15 - Parliamo di Mir e Quartararo, i due messi meglio in classifica. Ieri mattina entrambi hanno sofferto parecchio il primo turno bagnato, più il francese che lo spagnolo, ma entrambi si sono poi messi nella top ten al pomeriggio agli ultimi due posti. Se oggi - e la vediamo dura - la pista non migliorasse, entrambi sono già titolari di un posto per le prime quattro file. In caso di asciutto entrambi potranno forse dire la loro, cosa più ardua da fare invece con la pista bagnata. Al momento sono 8° lo spagnolo e 19° il francese.

11.13 - Rossi sta usando le traiettorie di Morbidelli per riprendere confidenza, ed è anche migliore di lui in questo giro, diventando 10° contro l'11° crono del Morbido, che ieri è stato tra i protagonisti e si è assicurato il terzo posto e un biglietto per la Q2 di oggi pomeriggio.

11.11 - Lima qualcosina Stefan Bradl e scende a 1:41.884, ma ancora c'è poco spazio per i miglioramenti importanti. Dietro di lui ci sono Zarco, Dovizioso, Oliveira e Nakagami. Valentino Rossi è al momento 15° e sta riprendendo con tranquillità confidenza con la sua moto, migliorando giro dopo giro e non rischiando troppo viste le condizioni della pista.

11.08 - Di nuovo davanti ora Stefan Bradl in 1:41.923, la pista è veramente bagnata, difficilmente si arriverà a fare tempi utili per la qualifica alla Q2, ma non si sa mai: vedremo. Il primo tempo utile per l'accesso diretto alla seconda parte della qualifica è 1:33.405 di Joan Mir, distante ancora parecchio.

11.06 - Ora in testa va Johann Zarco in 1:42.211, davanti proprio a Dovizioso e a Bradl. Si continua, ovviamente, a migliorare. Giro dopo giro...

11.05 - Qualche altro passaggio sulla linea del traguardo e in testa si è portato Miguel Oliveira in 1:42.848 con la KTM, con poco dietro le Ducati di Dovizioso e Zarco. La moto di Borgo Panigale è sembrata più a suo agio sulla pista valenciana che su quella aragonese dove si è corso l'ultimo back to back.

11.03 - Abbiamo fatto intanto sfogare un po' i piloti, con il bagnato si migliorerà molto con il passare del tempo, via via che la pista si asciuga. Al momento davanti a tutti c'è Stefan Bradl con la Honda, in 1:43.860. Ieri si è girato in 1'32 verso fine sessione... 1'40-1'39 all'inizio. Quindi pista ancor più bagnata rispetto al venerdì.

11.00 - Prima di cominciare a parlare di tempi, vi aggiorniamo su una situazione un po' delicata in casa Yamaha. Un caso di covid (il telemetrista di Vinales) ha costretto il team Monster Energy a privarsi di quattro uomini per precauzione, tra cui il team manager Maio Meregalli. Tutti loro dovranno fermarsi qui in Hotel per dieci giorni di quarantena, ma non Maverick Vinales, che non è entrato a contatto stretto con il telemetrista, ed è già in pista in questo momento.

10.57 - Pista molto bagnata, in pochi miglioreranno. Per rispondere alla domanda sull'utilità di questa sessione... il cielo è ancora coperto e se pomeriggio dovessero comunque svolgersi le qualifiche sul bagnato, questa sarà una buona occasione per tutti per trovare un buon feeling. 

10.55 - Semaforo verde! A giovarne sarà soprattutto Valentino Rossi, che oggi rientra nel box Yamaha e tornerà sulla sella ieri scaldata da Garrett Gerloff, il giovane pilota americano che è stato autore di un ottimo debutto sulla M1! Intanto la sessione è iniziata, e proprio il Dottore scende subito in pista!

10.53 - In realtà la pista oggi è più bagnata di ieri, quindi questa FP3 non sarà con ogni probabilità decisiva per l'avanzamento alla Q2. E forse servirà a poco anche in ottica gara, visto che domani è atteso bel tempo. E non sarà neanche utile - forse - per le qualifiche che dovrebbero svolgersi sull'asciutto anch'essse. E dunque a cosa serviranno queste FP3? 

10.50 - Buongiorno a tutti, cari amici di Motorbox! Siamo pronti a raccontarvi questa terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Europa, primo di due appuntamenti sul circuito Ricardo Tormo di Cheste (Valencia) e dell'epilogo iridato di Portimao! In due settimane e poco più sapremo dunque a chi andrà questo avvincente campionato del mondo della classe MotoGP! Ogni sessione sarà decisiva, a cominciare da quella odierna... o forse no?


TAGS: yamaha suzuki ducati rossi motogp dovizioso marquez vinales Rins Bagnaia Morbidelli Quartararo FP3 MotoGP 2020 Ricardo Tormo Cheste diretta MotoGP Live MotoGP EuropaMotoGP 2020 GP Europa 2020