Pubblicato il 30/09/20

FUTURO INCERTO Se la vicenda del rinnovo contrattuale di Lewis Hamilton con la Mercedes è soltanto una formalità – in cui, fondamentalmente, si continua a parlare di numeri – un po’ più complessa è la situazione di Toto Wolff. Il team principal dei record, all’indomani dell’appuntamento di Sochi, ha effettivamente gettato ulteriori dubbi sul suo futuro, sebbene non proprio sulla permanenza a Brackley quanto su quella al muretto come numero uno del team.

F1 GP Russia 2020, Sochi: Toto Wolff (Mercedes AMG F1) nel paddock

RUOLO DIVERSOForse il mio ruolo in futuro – ha spiegato il manager austriaco dopo il Gp di Russia – sarà differente rispetto all’attuale. Non vogliamo che si venga a creare un collo di bottiglia per i nostri giovani talenti, che non riescono ad avanzare, quindi dobbiamo dare un’occhiata a ogni ruolo, incluso quello del team principal. Io sono co-proprietario della scuderia di Formula 1, quindi di sicuro non sto dicendo ‘ok ragazzi per me è tutto, sono fuori’. Stiamo più che altro pensando alla mia posizione sul lungo periodo”.

F1 GP Russia 2020, Sochi: Lewis Hamilton sul podio con Valtteri Bottas (Mercedes AMG F1)

TOTO E LEWIS Wolff ha anche commentato la situazione contrattuale di Hamilton: “C’è un grande legame tra me e Lewis, che è cresciuto anno dopo anno. Abbiamo passato momenti difficili e non sempre ci siamo trovati d’accordo, ma ci siamo sempre messi alle spalle le divergenze per crescere insieme. Sappiamo che quando arrivano momenti complicati, possiamo contare l’uno sull’altro. Per questo, lavorare con lui è un piacere e sono convinto che possiamo ancora centrare grossi traguardi insieme”. E sulla penalità che ha impedito al campione inglese di raggiungere Schumacher a quota 91 vittorie: “Dobbiamo evitare altre sanzioni nelle prossime gare, e questo vale per entrambi i nostri piloti. Verstappen è sempre a caccia, non voglio perdere delle gare per questo motivo, visto che sia Valtteri sia Lewis sono in lotta per il mondiale”.


TAGS: mercedes formula 1 lewis hamilton f1 gp russia toto wolff F1 Sochi RussianGP 2020 Hamilton contratto