F1 2017, Scuderia Ferrari: rinnovato il contratto con Marlboro
F1 2017

Scuderia Ferrari: rinnovato il contratto con Marlboro


Avatar di Simone  Dellisanti , il 07/09/17

4 anni fa - La Scuderia Ferrari rinnova il contratto con Philip Morris Marlboro

Marlboro continua la sua partnership con Ferrari, nonostante il divieto di pubblicizzare i marchi di tabacco in F1

RINNOVO FIRMATO La Scuderia Ferrari ha rinnovato il suo contratto di partnership con il gigante del tabacco Philip Morris International, per altri tre anni. Dopo il Gran Premio d'Italia, è stata proprio la Scuderia Ferrari ha confermare la trattativa e a ribadire la ferma volontà di continuare il rapporto di sponsorizzazione con il marchio Marlboro.

TABACCO ALLA BASE DELLA F1 Marlboro è di proprietà della Philip Morris e il suo nome è apparso per la prima volta sulle monoposto di Formula uno nel 1997. A un certo punto, non solo in F1 ma in tutto il mondo del motorsport sembrava che ogni singola squadra-corse venisse sponsorizzata da una società del tabacco. McLaren, Ferrari e Penske sono stati sponsorizzati da Marlboro. Gold Leaf e Johnny Player hanno adornato le vetture della Lotus mentre il marchio Winston ha sponsorizzato tutte le Winston Cup della Nascar. Senza dimenticare Camel che ha sponsorizzato moltissimi team di F1 e la serie Camel GT in America.

VEDI ANCHE



IL DIVIETO La sponsorizzazione del tabacco era assolutamente ovunque. Questo fino al 2004 quando i marchi del tabacco sono stati vietati su tutti i cartelloni pubblicitari degli sport, motoristici e non, e naturalmente non è stato più permesso loro di pubblicizzare i propri nomi sui lati delle auto da corsa. Risultato? Le grandi case del tabacco hanno smesso di sponsorizzare squadre e gare. 

ANCORA IN ROSSO Marlboro invece non ha smesso di puntare sulla F1 e in modo particolare sulla Scuderia Ferrari, e gli è rimasta sempre fedele nonostante il divieto di pubblicizzare le sue sigarette con disegni o scritte di qualunque tipo sulle Rosse di Vettel e Raikkonen. Philip Morris è rimasta da sempre partner di Ferrari, anche quando la squadra di Maranello è stata costretta a rimuovere il disegno del codice a barre dall'auto nel 2010, poiché poteva ricordare il disegno presente sui pacchetti di sigarette Marlboro.


Pubblicato da Simone Dellisanti, 07/09/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox