F1 2017 | GP USA: le Pirelli rosa per la lotta ai tumori al seno
F1 2017

F1 2017 | GP USA: le Pirelli rosa per la lotta ai tumori


Avatar Redazionale , il 17/10/17

4 anni fa - Le Pirelli Ultrasoft cambiano colore per la lotta al tumore al seno

In occasione del GP degli Usa, la Pirelli porterà una versione speciale per sostenere la fondazione Susan G.Komen

Benvenuto nello Speciale F1 2017 GP STATI UNITI, composto da 15 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario F1 2017 GP STATI UNITI qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

POTERE ROSA Dopo aver introdotto le prime monoposto completamente colorate di rosa, quelle Force India affidate ai due titolari Sergio Perez ed Esteban Ocon, il Circus iridato è pronto a presentare anche le prime gomme della storia della Formula 1 con la stessa tonalità. In occasione dell'imminente GP degli Stati Uniti, infatti, la Pirelli porterà una versione speciale delle proprie P Zero a mescola Ultrasoft, che cambieranno la loro banda laterale viola nella gradazione preferita dal pubblico femminile.

VEDI ANCHE



LOTTA AI TUMORI Tale scelta, però, non è stata attuata per un fattore estetico o mediatico, anzi. La volontà della Pirelli di colorare le proprie Ultrasoft di rosa è stata la conseguenza del supporto alla fondazione Susan G.Komen, organizzazione non-profit attiva nella lotta ai tumori al seno. Un intento nobile, quindi, quello della Casa dalla P lunga, che identifica la pista di Austin come un tracciato mediamente impegnativo per le proprie gomme.

I VALORI IN CAMPO Il Circuit of The Americas, infatti, è stato classificato dalla Pirelli come una pista che presenta uno stress di 3 su 5 per le sue gomme, quindi un tracciato da medio carico aerodinamico che presenta un primo e ultimo settore molto esigenti in termini di forze laterali. I veloci cambi di direzione iniziali sollecitano gli pneumatici trasversalmente, così come la curva a destra verso il termine del circuito. Inoltre i due rettilinei che definiscono il suo layout, dove è possibile far riposare le gomme, rappresentano un buon punto di sorpasso: il primo, che termina con il tornantino in salita con punto di corda cieco, e il lungo rettifilo di un chilometro dove è possibile utilizzare il DRS.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 17/10/2017
Gallery
f1 2017 gp stati uniti
Logo MotorBox