F1 2017: GP Stati Uniti

F1 2017: Gran Premio degli Stati Uniti


Avatar Redazionale , il 21/01/17

4 anni fa - F1 2017: il 17° round stagionale si disputa sul circuito di Austin, in programma dal 20 al 22 ottobre 2017

F1 2017, GP Stati Uniti: il circuito delle Americhe di Austin è stato progettato da Hermann Tilke e presenta un layout veramente spettacolare

Benvenuto nello Speciale F1 2017 GP STATI UNITI, composto da 15 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario F1 2017 GP STATI UNITI qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PISTA SPETTACOLARE Il diciassettesimo round stagionale porta il Campionato di Formula 1 2017 negli Stati Uniti d'America, per la precisione ad Austin (Texas) dove dal 2012 si disputa il tradizionale GP locale sul nuovo circuito delle Americhe, chiamato COTA (Circuit Of The Americas). Costruito appositamente per il Circus iridato, è stato progettato dal noto Hermann Tilke in collaborazione con lo studio di architettura HKS: è lungo 5,513 km e presenta 20 curve che seguono l'andamento naturale della zona dove sorge con dislivelli veramente spettacolari. La più famosa è sicuramente la numero 1, un lento tornante posto al termine del lungo rettilineo tutto in salita, seguita dalle “esse” che vanno dalla curva tre alla sei, che riprendono le Maggotts/Becketts di Silverstone, dalla zona dello stadio tra la 12 e la 15, che richiama il tempio della velocità di Hockenheim, e dall'ultimo settore dalla 16 alla 18 che ricalca la famosa curva 8 della pista di Istanbul.

VEDI ANCHE



FATTI SALIENTI Il COTA statunitense è un circuito molto giovane nel calendario della Formula 1, dal momento che, in precedenza, il GP degli Stati Uniti è stato ospitato su tracciati con ben più anni alle spalle. Tutto iniziò negli anni '60, quando la tradizionale 500 miglia di Indianapolis venne cancellata in favore degli appuntamenti sulle piste di Watkins Glen (dal 1961 al 1975), di Dallas (1984), di Detroit (1985 – 1988) e di Phoenix (1989 – 1991). Poi, dal 2000 al 2007, il round che ospita tuttora le gare della NASCAR è tornato a calendario, su un circuito ricavato tra parcheggi e strade di servizio al fine di far correre le monoposto. Dal 2012, infine, l'America è ritornata protagonista in Formula 1 grazie al Circuit of The Americas, sul quale il pilota più vincente è Lewis Hamilton con quattro successi all'attivo (tra cui quello dell'anno scorso).

CARATTERISTICHE

Gran Premio degli Stati Uniti  
Paese Stati Uniti d'America
Luogo Circuit Of The Americas (Austin)
Cadenza Annuale
Fondazione 1959
Numero edizioni 34 valevoli per il mondiale
Circuit Of The Americas (Austin)
Inaugurazione 2012
Lunghezza 5,513 km
Curve 20
Record del circuito 1'34''999 (Lewis Hamilton, Mercedes, 2016)

Pubblicato da Giulio Scrinzi, 21/01/2017
Gallery
f1 2017 gp stati uniti
Logo MotorBox