Logo MotorBox
LIVE F1 2024

F1 GP Cina 2024, LIVE Gara: Domina Verstappen, poi Norris e Perez. Ferrari giù dal podio


Avatar di Alessio Ricci , il 21/04/24

2 mesi fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del GP Cina 2024

F1 GP Cina 2024, Diretta LIVE Gara
Segui in diretta la cronaca live minuto per minuto della gara a Shanghai dalle 8.45 di domenica 21 aprile 2024. Spegnimento dei semafori alle 9.00
Live

LIVE SHANGHAI F1 Dopo cinque anni di assenza, la Formula 1 torna in Cina per il quinto appuntamento del Mondiale 2024. Una tappa speciale, non soltanto per il ritorno su uno dei circuiti più amati e spettacolari tra quelli di nuova generazione, ma anche perché si tratta del primo weekend della stagione con il nuovo format F1 Sprint. E allora: sarà sempre Max Verstappen il dominatore del fine settimana di Shanghai, o le molte incognite legate a una pista inedita con questo tipo di monoposto e al poco tempo per preparare gli assetti, daranno ai rivali di Ferrari, Mercedes, McLaren e Aston Martin la chance per inserirsi nella lotta per la vittoria? Scopritelo insieme a noi di MotorBox, seguendo e commentando live minuto per minuto la cronaca in diretta di tutte le sessioni del weekend del Gran Premio della Cina 2024.

IL GP CINA 2024 IN BREVE

GRAN PREMIO DELLA CINA 2024: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP Cina 2024 terminato. Rivivi la gara con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

11.00 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox. Grazie per averci seguito, appuntamento in diretta tra due settimane con il racconto live del weekend (il secondo con format Sprint) del GP Miami! Passate una buona domenica, ciao!

10.55 - La classifica finale del GP Cina 2024:

10.50 - Molto toccante il momento che la F1 ha concesso a Zhou Guanyu: l'idolo del pubblico cinese ha parcheggiato sul rettilineo d'arrivo per ricevere la standing ovation dei suoi tifosi.

10.48 - Curioso episodio con Norris, che è rientrato ai box ma è arrivato lungo e ha poi dovuto mettere la retromarcia per tornare in pit-lane.

10.46 - Sventola la bandiera a scacchi per Max Verstappen, che vince davanti a un eccezionale Lando Norris e al compagno Checo Perez, sfortunato con la Safety Car. Leclerc è quarto, poi Sainz, Russell e Alonso.

10.44 - Max Verstappen inizia l'ultimo giro di un GP di Cina dominato senza appelli.

10.42 - Finale abbastanza soporifero, con nessun duello tra i piloti nelle prime 7 posizioni. Verstappen prova a svegliare il pubblico: ''Ho colpito un detrito, controllate che le mie gomme siano ok''. ''Sembra tutto a posto Max'', risponde il suo ingegnere di pista, Gianpiero Lambiase.

10.39 - Niente da fare invece per Sergio Perez, che giro dopo giro continua a perdere qualcosina su Norris. Gara stratosferica per Lando, super solido nella gestione gomme al punto da avere adesso un vantaggio di 5 secondi su Checo e 9 secondi su Leclerc.

10.38 - Sembra un po' difficile che Alonso possa completare la sua rimonta su Russell: al momento l'inglese ha 8 secondi di vantaggio, ma Fernando guadagna circa un secondo al giro.

10.36 - La classifica a cinque giri dalla fine:

10.35 - Gran rischio per Fernando Alonso, che in uscita dall'ultima curva ha dovuto controllare un sovrasterzo. Già superato anche Piastri e si vola verso la coppia Sainz-Russell!

10.33 - Facilissimo il sorpasso di Alonso su Hamilton, e il prossimo in lista è Oscar Piastri per il settimo posto. Poi ci sarà Russell, che però ha un vantaggio di 11 secondi sull'australiano della McLaren.

10.31 - Continua la rimonta furibonda di Fernando, che in pochi giri ha superato Ocon e Hulkenberg e adesso va a caccia dell'ottava posizione di Hamilton.

10.28 - Ovviamente è Fernando Alonso a segnare il giro veloce grazie al suo nuovo treno di gomme Medium: 1:37.810 per l'asturiano, che può prendere il punto extra se riuscirà a entrare in top-10.

10.27 - Norris aveva sbagliato al tornantino di curva-14, e questo spiega il motivo per cui due giri fa aveva perso 7 decimi. Adesso Lando guadagna altri 4 decimi su Leclerc e 3 su Perez. Non è così scontato che Checo riuscirà a regalare un'altra doppietta alla Red Bull...

10.24 - Pit-stop per Alonso, che torna ai box per montare un nuovo treno di gomme Medium. Intanto Norris è tornato su un ritmo simile a quello di Leclerc, quindi c'è da pensare che nel passaggio precedente Lando abbia commesso un errore.

10.23 - Leclerc intanto sembra essere tornato in vita con le sue gomme: in questo giro Charles ha guadagnato 8 decimi su Norris. Mentre Sainz ha respinto gli attacchi di Russell, che è finito fuori dalla zona Drs.

10.21 - Problemi anche per Piastri, che procede circa due secondi più lento del compagno di squadra: il retrotreno della sua McLaren deve essersi danneggiato dopo il contatto di Stroll con Ricciardo, che è stato spinto in avanti proprio sul posteriore di Norris.

10.20 - Anche Sainz adesso è in difficoltà, con Russell che è in zona Drs e va all'attacco del sesto posto dello spagnolo. Intanto Leclerc si lamenta: ''Queste gomme non sono granché, siamo sicuri di voler andare sul piano D?''. La risposta del muretto non lascia spazio a dubbi: ''Sono tutti sul piano D''.

10.18 - La classifica al giro 40/56:

10.16 - Niente da fare per Leclerc, che subisce il sorpasso di Perez senza Drs alla staccata di curva-6. Vedremo se adesso Charles riuscirà a restare vicino a Checo per rimontare su Norris.

10.15 - Nonostante l'ala mobile, Perez non sembra riuscire ad attaccare Charles Leclerc. I due comunque sono sensibilmente più lenti di Norris (e di Verstappen ovviamente): Lando guadagna 8 decimi al giro sul monegasco!

10.12 - Perez non riesce a scavalcare Leclerc, che però in questo giro perde altri sei decimi abbondanti da Norris! Non sappiamo se Charles stia gestendo o meno, ma di certo non è normale perdere così tanto dalla McLaren in questa fase. 20 giri alla fine.

10.10 - Intanto Leclerc non sembra avere il ritmo per restare con Norris. Il monegasco deve invece difendersi da Perez, con Lando che ha già un vantaggio di 3 secondi!

10.09 - Gran bel duello nelle retrovie tra Stroll e Magnussen, in bagarre per la 16esima posizione. Alla fine è stato proprio il pilota Aston Martin ad avere la meglio dopo tre o quattro curve percorse ruota a ruota.

10.07 - Daniel Ricciardo si ritira, mentre Lance Stroll riceve dieci secondi di penalità per aver tamponato appunto il pilota italo-australiano. Dieci secondi di penalità anche per Sargeant, che non ha rispettato le regole in regime di Safety Car, e per Magnussen, colpevole del contatto con Tsunoda.

10.06 - Ricciardo intanto si lamenta via radio: in poche curve ha perso la posizione per mano di Ocon e Albon, probabilmente a causa dei danni sul fondo della sua Racing Bulls.

10.04 - Bandiere verdi e si riparte di nuovo! Verstappen leader senza difficoltà, con Norris e Leclerc che seguono. Attenzione però alle spalle di Charles: Perez e Alonso molto aggressivi, con Fernando che ricordiamo ha ancora le gomme Soft nuove.

10.03 - Si ripartirà al termine di questo giro e ci saranno ancora 24 giri da percorrere...

10.00 - Siamo ancora in fase di Safety Car, con Tsunoda che si è ritirato e con Magnussen e Stroll che sono finiti in fondo al gruppo dopo un pit-stop forzato. Rimane in pista invece Ricciardo, ma c'è da capire se la sua Racing Bulls non sia danneggiata nella parte finale del diffusore.

9.57 - Intanto, prima della Safety Car, Alonso era riuscito a superare Sainz approfittando del maggiore grip delle gomme Soft nuove.

9.54 - Altra Safety Car! In ripartenza in effetti è successo un patatrac in fondo al gruppo: Stroll ha tamponato Ricciardo al tornantino di curva-14 mentre i piloti non erano ancora ripartiti, poi Magnussen ha colpito Yuki Tsunoda in curva-6.

9.52 - Bandiere verdi e si riparte, con Verstappen davanti a Norris, Leclerc, Perez e Sainz. Ripartenza regolare senza incidenti o particolari attacchi.

9.50 - L'impressione è che tutti, con gomme Hard nuove, proveranno ad arrivare fino alla fine della gara. Sarà lunga visto che mancheranno una trentina di giri, ma non impossibile. Chi, di sicuro, non può farcela, è Alonso che ha le Soft nuove. Si ripartirà alla fine di questo giro.

9.49 - La classifica al giro 25, in regime di Safety Car. Di sicuro i piloti che più hanno beneficiato di questa Safety Car sono Norris e Leclerc, che si trovano in seconda e terza posizione, a parità di gomme davanti a Perez.

9.46 - Si sono fermati Verstappen, Perez, Alonso e Russell: Hard nuove per i due della Red Bull e per Russell, mentre Alonso addirittura rischia passando su gomme Soft nuove!

9.45 - Safety Car in pista! I commissari non sono riusciti a spostare la macchina di Bottas e quindi sarà necessario l'intervento di una gru.

9.43 - I commissari faticano a spostare la macchina di Bottas, che è ferma sempre nello stesso punto in cui si è fermato alcuni minuti fa, nella via di fuga in asfalto di curva-11.

9.42 - Leclerc è rientrato in pista in quinta posizione, alle spalle di Alonso. Siamo ancora in VSC e quindi anche Norris adesso ne approfitta per la sosta.

9.40 - Virtual Safety Car, chiamata in maniera decisamente tardiva dopo quasi un giro in cui Bottas era fermo nella via di fuga di curva-11! Ne approfitta Leclerc, che torna ai box e monta gomme Hard nuove, mentre viene beffato Lando, che era già passato dall'ingresso della pit-lane nel momento in cui è stata decisa la VSC.

9.38 - Si ferma Valtteri Bottas con il motore in fumo! Bandiere gialle nel secondo settore, ma per il momento non c'è Safety Car. Il finlandese ha parcheggiato in una zona abbastanza sicura in via di fuga...

9.37 - La classifica al giro 20/56:

9.36 - Verstappen super Norris molto facilmente con il Drs in rettilineo e si riprende la leadership .

9.35 - Intanto al box Alpine, Gasly ha colpito leggermente un meccanico: sosta lenta quasi 20 secondi, con il meccanico che sembra comunque stare bene. Quando si dice che piove sul bagnato...

9.33 - Pit-stop per Carlos Sainz, che torna ai box per il suo primo pit-stop e monta gomme Hard. Chi non si è ancora fermato? Norris e Leclerc, entrambi partiti con Medium nuove.

9.32 - Verstappen scavalca Leclerc in curva-6 senza grossi patemi, mentre Piastri torna ai box per la sua prima sosta ai box. Intanto in Ferrari si pensa a un ''Piano D'': che sia di nuovo una possibile strategia a un solo stop?

9.30 - Vola Max: giro veloce in 1:39.591 per il leader del Mondiale, che ha guadagnato 2.2 secondi nell'ultimo passaggio su Leclerc.

9.28 - Verstappen ha già superato Piastri ed è tornato in terza posizione: a 2.5 secondi c'è Leclerc, secondo a 6.9 di gap da Norris.

9.27 - Super doppio pit-stop per la Red Bull: si ferma Verstappen, si ferma Perez, entrambi ripartono in un baleno con gomme Hard nuove.

9.26 - Leclerc via radio: ''Sono contento di allungare lo stint se serve, ma considerate che il passo è questo''. Charles dunque avvisa il box di non avere molto ancora nel taschino...

9.24 - Dunque adesso vedremo qual è il ritmo di Charles, che paga 6.6 secondi di gap da Norris ma ha finalmente pista libera per andare all'attacco della terza posizione provvisoria. Alonso è ovviamente il primo pilota della classifica ad aver già effettuato il pit-stop: lo spagnolo è nono con gomme Hard.

9.23 - Leclerc supera Piastri e adesso si trova strada libera! Alonso ha infatti imboccato la corsia dei box, così come ha fatto anche Russell. Siamo nel giro 12/56, forse è un po' presto per chi partiva con le Medium.

9.22 - Ferrari all'attacco: Sainz è incollato agli scarichi di Russell, Leclerc spinge forte su Piastri, il quale però ha il Drs offerto da un Fernando Alonso che è crollato negli ultimi giri!

9.21 - Hamilton si lamenta per le gomme: ''La Soft era la gomma peggiore ragazzi''. L'inglese si è fermato ai box per montare le Medium ma è 19esimo e penultimo!

9.20 - La classifica al giro 10/56:

9.19 - I due piloti Ferrari vengono avvisati via radio della scelta di andare sul ''Piano B'': ovviamente, al momento, solo gli ingegneri di Maranello sanno in cosa consista questo piano B.

9.18 - Leclerc attacca Russell, che non ha il Drs da Piastri e riesce finalmente a scavalcare il rivale della Mercedes con un gran bel sorpasso all'esterno in curva-1. E adesso ci sarà Piastri da inseguire...

9.16 - Facile il sorpasso di Norris su Alonso con il Drs sul lungo rettilineo verso curva-14. Intanto le Ferrari non riescono a riemergere nella lotta contro Russell e Piastri.

9.14 - Giro 7/56 con Verstappen che ha già 6 secondi di margine su Perez e 7.7 su Alonso. Chiaro che da adesso in poi il degrado inizierà a essere un fattore. E Alonso inizia a fare traiettorie difensive per respingere gli assalti di Norris.

9.11 - Bell'attacco di Perez in curva-6: Checo si prende la seconda posizione e si mette all'inseguimento (o più che altro in protezione) del compagno Verstappen. Che peraltro ha già 5 secondi di vantaggio in meno di cinque giri.

9.10 - Sarà cruciale per i ferraristi liberarsi di Russell e di Piastri, che ieri nella Sprint non riusciva a tenere il ritmo dei primi (e del compagno Norris). Leclerc è in zona Drs su Russell, il quale è in zona Drs su Piastri.

9.08 - Da questo giro è già possibile usare il Drs, ma Verstappen ha già quasi 3 secondi di vantaggio su Fernando Alonso! Attenzione però anche a Norris, che è al di sotto del secondo di ritardo da Perez.

9.06 - Leclerc e Sainz scavalcano Hulkenberg e si rimettono in settima e ottava posizione. Adesso dovranno andare a caccia di Russell, con Alonso che per il momento tiene il secondo posto davanti a un arrembante Perez.

9.05 - Dunque: Verstappen, Alonso, Perez, Norris, Piastri, Russell, Hulkenberg, Leclerc, Sainz, Stroll in top-10. Partenza regolare senza contatti nelle retrovie!

9.04 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il Gran Premio di Cina 2024! Ottimo spunto di Fernando Alonso, che supera Perez e si accoda al leader Verstappen, partito come sempre a fionda. Dietro non eccezionale lo scatto delle Ferrari, che hanno perso la posizione a vantaggio di Russell e Hulkenberg!

9.00 - Semaforo verde e si va! Via al giro di formazione del GP Cina, quinta prova del Mondiale 2024. Si muovono tutti correttamente dalla propria casella di partenza, mentre Sargeant che scatta dalla pit-lane tra poco si muoverà per raggiungere il fondo della corsia box.

8.57 - Ed ecco la scelta delle gomme al via del GP di Cina 2024: Medium nuove per tutti, ad eccezione di Stroll, Hamilton, Tsunoda e Sargeant che partono con Soft nuove, e Magnussen che tenta la carta della partenza su Hard nuove.

8.53 - Questione strategie: Pirelli prevede un GP a due soste, con Medium-Hard-Medium, Medium-Hard-Hard, Soft-Hard-Hard o Medium-Hard-Soft. Di certo sarà una gara movimentata, anche ai box...

8.50 - Iniziamo con l'analisi delle condizioni meteo, perché a Shanghai c'è il solito velo di nuvole e smog che coprono il sole e temperature un po' più fresche: 19 gradi l'aria, 31 l'asfalto. Potrebbe essere decisivo in ottica gestione gomme, anche se non dovrebbe piovere (10% chance pioggia nelle prossime due ore).

8.45 - Buongiorno e ben svegliati, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi il Gran Premio della Cina 2024! Pronti per seguirlo con noi? 15 minuti d'attesa, poi il via del giro di formazione.

Gallery
Vedi anche