Pubblicato il 10/04/20

Cinema e macchine

Quello tra cinema e macchine mozzafiato è un binomio eterno: il cinema ha contribuito a creare il mito dell'automobile e le automobili hanno contribuito a rendere amatissime molte pellicole. Se questo è vero per alcune vere e proprie icone del passato, immortalate in centinaia di poster che hanno arredato milioni di stanze in giro per il mondo, in realtà anche gli ultimi decenni hanno consegnato all'immaginario collettivo diversi bolidi non indifferenti, che in alcuni casi non sfigurerebbero di fianco alle auto più storiche del mondo del cinema. Questa è la selezione di dieci esemplari che abbiamo realizzato, ma sui nostri social aspettiamo anche i vostri contributi!

La Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio di Six Underground (2019)
La Aston Martin DB5 di 007, James Bond (il ritorno dal 2006)
La Ford GT 40 di Le Mans 66 La grande sfida (2019)
La Dodge Charger di Fast & Furious (2001)
La Shelby GT 500 di Fuori in 60 secondi (2000)
Le Mini Cooper di The Italian Job (2003)
La Batmobile del Cavaliere Oscuro (2008)
La Ferrari 550 Maranello di Bad Boys 2 (2003)
La Ford Mustang Boss 429 di John Wick (2014)
La Chevrolet Camaro di Transformers (2007)

La Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio di Six Underground (2019)
Questa è fresca fresca: il film (uscito su Netflix) è della fine del 2019, e la regia è di Michael Bay, che come vedremo anche più avanti è pressoché sinonimo di inseguimenti pazzeschi. E francamente quello girato per le strade (e non solo) di Firenze che vede protagonista la Giulia Quadrifoglio di quell'inconfondibile verde acidissimo è uno dei più incredibili che si siano mai visti sullo schermo. Non vi spoileriamo troppo, anche perché il film è ancora piuttosto recente, ma se pure la pellicola probabilmente non entrerà nella storia del cinema d'autore, se siete appassionati di inseguimenti in auto, davvero, guardatelo. Almeno i primi venti minuti

La Aston Martin DB5 di 007, James Bond (il ritorno dal 2006)
Qui potremmo stare barando un po': la DB5 di James Bond non è certo in voga dal 2006, infatti ha accompagnato Sean Connery negli anni 60 sia nel mitico Goldfinger che in Thunderball, diventando così la macchina di Bond per eccellenza. Da lì in poi però venne accantonata, e ritornò soltanto con Pierce Brosnan nei film degli anni 90 Il domani non muore mai e Il mondo non basta. Ma a noi piace anche ricordare il suo trionfale ritorno nella nuova era, in cui l'agente segreto più famoso del mondo è interpretato da Daniel Craig: alcune delle migliori scene di auto girate negli ultimi decenni sono quelle che la vedono protagonista a partire dal bellissimo Casino Royale (2006), continuando poi con i successivi Skyfall (2012) e Spectre (2015). E indovinate un po'? Avrà un ruolo da regina anche nel prossimo No Time To Die. Insomma, a nostro avviso ha proprio tutte le carte in regola per essere inserita in questa lista.

La DB5 di James Bond

La Ford GT 40 di Le Mans 66 La grande sfida (2019)
Nell'ultimo anno vi abbiamo parlato spesso di questo film, e come avremmo potuto fare altrimenti? Era da tanto tempo che non si vedeva su uno schermo cinematografico un titolo così bello e davvero interamente incentrato sul mondo dei motori. La storia è vera e una di quelle che ha sempre senso raccontare. Anche il cast, con i ruoli principali interpretati da Matt Damon e Christian Bale, è di primissimo ordine. E le auto? Beh, quelle sono le vere protagoniste. E il film è talmente bello che per una volta possiamo anche soprassedere sul fatto che Ferrari purtroppo uscì sconfitta dalla battaglia.

La Dodge Charger di Fast & Furious (2001)
Se c'è una saga cinematografica che è sinonimo di automobili (e che automobili, e che corse) negli anni dopo il Duemila, questa è senza la minima discussione quella di Fast & Furious. Otto capitoli con un nono (più o meno) in dirittura di arrivo, spin off, cartoni animati, serie su Netflix... tutto il mondo conosce la storia di Dominic Toretto (interpretato da Vin Diesel) e di Brian O'Conner (il compianto Paul Walker). E se il parco auto della saga è da lasciare a bocca aperta, forse dovendone proprio sceglierne una soltanto per rappresentare tutta la serie, la scelta cade sull'iconica Dodge Charger nera che Vin Diesel guida sin dal primo episodio.

La Dodge Charger di Dom Toretto in Fast & Furious

La Shelby GT 500 di Fuori in 60 secondi (2000)
Fuori in 60 secondi
è il remake di un film, originariamente intitolato Rollercar, sessanta secondi e vai del 1974. Ma possiamo dire che in questo caso il remake è più famoso dell'originale, sicuramente anche grazie a un cast che vede protagonisti Nicolas Cage e Angelina Jolie in uno dei suoi primi ruoli importanti. Trattandosi della storia di un ladro di automobili professionista, potete immaginare che anche qui la scelta era ampia. Nel film compaiono Ferrari 275 GTB, F355 e 550 Maranello, una Lamborghini Diablo, una Cadillac Eldorado e una Escalade, la Ford Thunderbird, varie Porsche e Corvette... Ma la regina è sicuramente la Ford Shelby Mustang GT500 ''Eleanor'' del 1967, la più desiderata e la più difficile da ottenere. Come andrà a finire? Correte a guardare il film!

Le Mini Cooper di The Italian Job (2003)
Anche qui siamo al cospetto di un remake, in questo caso però di un film già di per se decisamente iconico e soprattutto molto bello. La storia è quella di una banda di rapinatori vittima di un tradimento, e se nell'Italian Job originale del 1969 (che da noi era intitolato Un colpo all'italiana) le auto erano una flotta di storiche Mini Cooper, in modo assolutamente logico il remake del 2003 aggiorna il parco auto alle nuove Mini Cooper che, sempre divertenti, è un piacere osservare cosa riescono a fare quando portate al limite.

Le Mini Cooper di Italian Job

La Batmobile del Cavaliere Oscuro (2008)
Sono convinto che se diciamo automobili e supereroi il primo pensiero sia sempre uno soltanto: la Batmobile. È probabilmente l'auto più mitica e più strettamente legata al suo proprietario anche nell'immaginario collettivo, quando si tratta di pensare agli eroi mascherati. In tutti i film dedicati all'uomo pipistrello quindi c'è sempre un bolide a fare da coprotagonista, e non fa eccezione il Cavaliere Oscuro (per la regia di Christopher Nolan), non soltanto una delle migliori trasposizioni cinematografiche della storia di Bruce Wayne, ma anche tout court uno dei migliori film degli anni Duemila. In tutti e tre i film girati da Nolan (trilogia che comprende anche Batman Begins del 2005 e Il ritorno del cavaliere oscuro del 2012, tra i quali abbiamo semplicemente scelto il più bello) la Batmobile è una specie di carroarmato iper accessoriato, che ben si addice a un eroe sempre al passo coi tempi e sempre attrezzato con le migliori tecnologie come l'uomo pipistrello. Ah, e tenete d'occhio anche quella che comparirà nel nuovo Batman con Robert Pattinson!

La Ferrari 550 Maranello di Bad Boys 2 (2003)
Nel parlare di questo film ritroviamo un nome di cui avevamo già parlato qualche paragrafo fa: signore e signori, rieccovi Michael Bay! Il regista californiano è diventato uno dei nomi di punta di Hollywood grazie alla saga di Bad Boys (interpretata da Will Smith e Martin Lawrence), di cui sta per uscire il terzo capitolo Bad Boys for life. Indimenticabile in quella serie è il secondo episodio, ancora più esagerato del primo, ovviamente anche nelle scene al volante. Qui la parte del leone la faceva la Ferrari 550 Maranello protagonista di un inseguimento incredibile (ma non dimenticherei anche l'Hummer gialla del finale ambientato a Cuba).

La Ferrari Maranello di Bad Boys 2

La Ford Mustang Boss 429 di John Wick (2014)
Partita nel 2014, quella del killer fuori servizio (ma costretto a tornare in scena) John Wick, interpretato da Keanu Reeves, è una saga molto fortunata: conta infatti già ben tre capitoli con un quarto in uscita tra pochissimo. La Mustang del protagonista è cruciale nella storia perché il protagonista le è legatissimo, ed è proprio dal suo furto che comincia tutta la vicenda. Che cosa succede quando rubano l'auto del cuore a un assassino professionista? Vi consigliamo di guardare il film per scoprirlo!

La Chevrolet Camaro di Transformers (2007)
Vi avevamo detto che quello di Michael Bay sarebbe stato un nome ricorrente, e infatti eccolo qui di nuovo. Del resto è probabilmente impossibile parlare di auto e cinema dopo il Duemila senza che il regista californiano abbia un ruolo centrale nella discussione, trattandosi del vero e proprio re delle scene automobilistiche spettacolari. Questa volta parliamo di un film, anch'esso parte di una saga (composta da cinque capitoli), tratto da una popolare serie di giocattoli e cartoni animati. Il primo film della serie vedeva protagonisti Shia LaBeouf e Megan Fox, ma soprattutto una serie di auto robot. Quella guidata dal giovane LaBeouf era all'apparenza una Chevrolet Camaro un po' scassata, ma in realtà si trattava soltanto un camuffamento che nascondeva Bumblebee, robot non tra i più forti della saga ma buono e coraggiosissimo, tanto che ne resterà anche in seguito uno degli assoluti protagonisti (e l'unico stabilmente in un ruolo centrale insieme a Optimus Prime).


TAGS: film batman bad boys cinema hollywood le mans 66 fast furious john wick