Anteprima

Volkswagen Passat Alltrack


Avatar Redazionale , il 23/11/11

9 anni fa - L'anello di congiunzione tra la Passat Variant e la Tiguan.

Svelato l’ennesimo modello nuovo del Gruppo Volkswagen: la Passat Alltrack, anello di congiunzione tra la Passat Variant e la Tiguan. Il debutto a giorni al Salone di Tokyo.

Benvenuto nello Speciale TUTTO SUL MOTOR SHOW 2011, composto da 46 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTO SUL MOTOR SHOW 2011 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

LA VIA DI MEZZO La mission della Passat Alltrack è chiara: offrire una alternativa a chi chiede qualcosa di più robusto e con una guida un po’ più alta di una normale station wagon, senza dover rinunciare però alla versatilità di una familiare e senza dover per forza puntare a modelli più costosi, leggi Suv o crossover. Oppure, se si guarda ancora in Casa, alla Audi A6 Allroad.

C’E’ ANCHE 4X4 Chi chiede ancora più sicurezza e versatilità potrà puntare sulla versione con trazione integrale 4MOTION, che sarà associata ai due motori più potenti: il diesel TDI da 170cv e il TSI da 210cv. Entrambe queste due versioni avranno di serie anche il cambio a doppia frizione DSG.

VEDI ANCHE

QUATTRO MOTORI Nel complesso sono quattro i motori proposti, e oltre ai due citati la Alltrack si potrà acquistrare anche con un altro motore a benzina da 160cv e con un altro turbodiesel da 140cv. Tutti comunque con bassi consumi di carburante, soprattutto per i due TDI: il 140cv è acreditato di un consumo medio di 5,7 l/100 km (150 g/km di CO2) mentre il consumo medio del 170cv è leggermente più alto, pari a 5,8 l/100km (152 g/km di CO2).

STILE SUV Rispetto alla Passat Variant normale la Alltrack monta inoltre nuovi paraurti in stile Suv, ha un maggiore angolo di attacco e di uscita, protezioni su passaruota e sottoporta e, ovviamente, una maggiore altezza da terra. Che in questo periodo di stravolgimenti atmosferici con conseguenti disastri ambientali non può che tornare comodo.

PRENDERE O LASCIARE Non sono ancora noti i prezzi, ma Volkswagen sembra che voglia limare i costi di produzione riducendo la gamma a una sola versione, con sedili in pelle, cerchi da 18 pollici, navigatore satellitare e altri accesori in genere compresi sulle Passat più lussuose. Se ne saprà di più tra qualche giorno, il 3 dicembre, quando la Passat Alltrack debutterà al Salone di Tokyo. Poche ore dopo però si potrà toccare con mano al Motor Show di Bologna, per il suo debutto europeo.


Pubblicato da Gilberto Milano, 23/11/2011
Gallery
Tutto sul Motor Show 2011
Logo MotorBox