Autore:
Paolo Sardi

FATTI PIU' IN LA' Ora che nel listino del Double Chevron è spuntata la C4 Cactus, auto da famiglia per eccellenza secondo la nuova filosofia della marca francese, la Citroën C4 2015 rivede la sua posizione in gamma. In occasione del restyling di metà carriera, la compatta transalpina decide dunque di strizzare l'occhio più alla clientela business. Da un punto di vista estetico, le novità si limitano più che altro a nuovi gruppi ottici: quelli anteriori adottano ora luci diurne a Led e, così come le luci di coda, offrono un suggestivo effetto 3D.

CIFRA TONDA Nell'abitacolo della Citroën C4 2015 spuntano invece rivestimenti inediti e un nuovo schermo touch da 7 pollici, con un evoluto sistema d'infotainment. i fiori all'occhiello della dotazione di accessori sono il tetto panoramico e il sedile del guidatore con funzione di massaggio, una vera rarità per le auto del segmento C. Ultima primizia ma non meno importante, sotto il cofano debutterà nel 2015 il turbodiesel BlueHDi 100, dotato appunto di 100 cv e capace di stroncare le emissioni nocive grazie a uno impianto di scarico di ultima generazione.