Motomondiale, la cronaca del GP di San Marino e della Riviera di Rimini 2022 della classe Moto2
MotoGP 2022

Moto2 San Marino 2022: Vince Lopez, Vietti cade e il titolo si allontana


Avatar di Simone Valtieri , il 04/09/22

1 mese fa - Lopez domina la gara di Misano dal primo all'ultimo giro. Vietti cade

Lopez domina la gara di Misano dal primo all'ultimo giro. Fernandez, terzo, torna in testa al mondiale. Vietti cade ancora e saluta il sogno iridato
Benvenuto nello Speciale MOTOGP SAN MARINO 2022, composto da 13 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP SAN MARINO 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

LA PRIAM DI ALONSO  Il giovane spagnolo Alonso Lopez sulla Boscoscuro vince il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, prendendo un minimo margine nel primo giro e mantenendolo fino al traguardo. Sul podio salgono i suoi connazionali Aron Canet e Augusto Fernandez, con Alberto Arenas che completa il poker iberico. Quinto Ai Ogura, non più leader del mondiale, superato da Fernandez di 4 punti. Tony Arbolino, settimo alle spalle di Pedro Acosta, salva l'onore degli italiani, tutti caduti o ritirati tranne Alessandro Zaccone, 15°. Celestino Vietti, che stava conducendo una buona gara, scivola in curva 4 (così come Mattia Pasini) e dice quasi addio ai sogni di gloria, scivolando a -42 dalla vetta iridata, in quarta posizione in classifica passato anche da Canet. 

LA GARA Nonostante l'ottimo abbrivio in partenza, il poleman Celestino Vietti deve arrendersi al sandwich confezionato da Lopez e Arenas che lo passano e provano a fuggire nei primi giri. Vietti fa un po' fatica nei primi giri, lottando con Canet e Ogura alle sue spalle. Cadono nel primo giro Dixon, Kubo, Van de Goorbergh e Gonzalez mentre Augusto Fernandez è sesto. Nella top ten nei primi giri ci sono anche Arbolino e Pasini mentre Dalla Porta scivola poco fuori, in undicesima piazza. Dopo qualche giro di studio, Vietti comincia a mettere sull'asfalto un bel ritmo e a rosicchiare sui due aspiranti fuggitivi. Nel farlo Celestino si porta dietro Canet, Ogura e Fernandez, tutti diretti rivali per la classifica. Vietti torna presto su Arenas, con Lopez che prova a scappare ma dopo un paio di giri alza il ritmo. Si forma un gruppo di sei piloti davanti: Lopez, Arenas, Vietti, Canet, Ogura e Fernandez. Mentre si ritirano Navarro e Salac, il settimo, Aldeguer, prende un long lap penalty ma non fa in tempo a scontarlo perché cade anche lui e permette a Pasini e Arbolino di prendere il suo posto nel ruolo di inseguitori dei fuggitivi. Vietti commette un errore al giro 5 e scivola il quarta posizione perdendo un minimo di contatto sui primi. Canet passa subito anche Arenas e prova a forzare la mano, riportandosi su Lopez. Cade purtroppo anche Lorenzo Dalla Porta, che si attendeva ben altro da questa gara. Al giro 8 Lopez riesce a scavare un piccol o solco sugli inseguitori di quasi un secondo con Canet che viene passato nuovamente da Arenas e Vietti, ma Canet restituisce al giro dopo la manovra e lo manda largo. Al giro successivo il disastro: Vietti scivola in curva 4 e finisce la sua gara nella ghiaia, i sogni di titolo sfumano quasi del tuttoper l'italiano. Se esce dalla partita Celestino, Pasini e Arbolino, 6° e 7°, rientrano sugli scarichi di Ogura e Fernandez, mentre davanti se ne vanno gli spagnoli Lopez, Arenas e Canet. Il più pimpante è Mattia Pasini però, che prova a minacciare la posizione dei due leader iridati Ogura e Fernandez, ma nel farlo commette un errore e si ritira anche lui nella stessa curva di Vietti, mentre saluta la compagnia anche Niccolò Antonelli del team VR46. Tornando alla gara, Lopez scava un solco tra sé e gli inseguitori e se ne va, 1''5 di margine su Canet e Arenas a 12 giri dal termine. Dietro di loro Fernandez e Ogura vanno via insieme, con un minimo margine su Arbolino. Dopo qualche giro, però, Canet e Arenas sembrano poter invertire la tendenza, mentre Fernandez lascia sul posto Ogura e Arbolino e veleggia verso il podio. A 7 giri dal termine Lopez e Fernandez sono gravati da un track limits warning mentre Celestino Vietti, che era rientrato in pista, si ritira definitivamente. Il più veloce in pista è Fernandez che riprende Arenas e inizia a battagliare con il connazionale, mentre Canet resta l'unico inseguitore di Lopez, che si è ripreso e può contare su circa 1''5 di margine quando mancano 5 giri al termine. Fernandez passa Arenas a tre giri dal termine e lo stacca, ma Canet è troppo lontano. Finisce così, con Alonso Lopez al primo successo in carriera, davanti a Aron Canet e Augusto Fernandez: tripletta spagnola con Ai Ogura, quinto, che perde la vetta del mondiale per 4 punti su Fernandez. Tony Arbolino, settimo e passato all'ultimo giro da Pedro Acosta, è il migliore degli italiani, con tutti gli altri caduti tranne Zaccone, 16°.

VEDI ANCHE



Ordine d'arrivo GP San Marino 2022 - Classe Moto2

Classifica Mondiale Moto2 dopo il GP San Marino 2022

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Augusto FERNANDEZ Kalex SPA 198
2 Ai OGURA Kalex JPN 194
3 Aron CANET Kalex SPA 157
4 Celestino VIETTI Kalex ITA 156
5 Tony ARBOLINO Kalex ITA 117
6 Joe ROBERTS Kalex USA 115
7 Jake DIXON Kalex GBR 108
8 Marcel SCHROTTER Kalex GER 101
9 Somkiat CHANTRA Kalex THA 100
10 Pedro ACOSTA Kalex SPA 98
11 Alonso LOPEZ Boscoscuro SPA 89
12 Jorge NAVARRO Kalex SPA 75
13 Bo BENDSNEYDER Kalex NED 66
14 Albert ARENAS Kalex SPA 65
15 Sam LOWES Kalex GBR 51
16 Jeremy ALCOBA Kalex SPA 47
17 Cameron BEAUBIER Kalex USA 45
18 Manuel GONZALEZ Kalex SPA 44
19 Fermín ALDEGUER Boscoscuro SPA 38
20 Barry BALTUS Kalex BEL 23
21 Filip SALAC Kalex CZE 21
22 Lorenzo DALLA PORTA Kalex ITA 10
23 Stefano MANZI Kalex ITA 9
24 Alessandro ZACCONE Kalex ITA 7
25 Romano FENATI Boscoscuro ITA 7
26 Gabriel RODRIGO Kalex ARG 6
27 Marcos RAMIREZ Kalex SPA 5
28 Keminth KUBO Kalex THA 4
29 Sean Dylan KELLY Kalex USA 3
30 Mattia PASINI Kalex ITA 1
31 Simone CORSI MV Agusta ITA 0
32 Niccolò ANTONELLI Kalex ITA 0
33 Zonta VAN DEN GOORBERGH Kalex OLA 0
34 Taiga HADA Kalex JPN 0
35 Senna AGIUS Kalex AUS 0
36 Rory SKINNER Kalex GBR 0
37 Alex TOLEDO Kalex SPA 0
38 Piotr BIESIEKIRSKI Kalex POL 0

Pubblicato da Simone Valtieri, 04/09/2022
Tags
MotoGP San Marino 2022
Logo MotorBox