Autore:
Matteo Larini

IL VIA Dopo una buona partenza di Marc Marquez e Valentino Rossi, seguiti da un ottimo Alex Rins, Fabio Quartararo ha avuto una brutta caduta alla prima curva, che ha coinvolto anche l'incolpevole Andrea Dovizioso, che è letteralmente volato sulla moto del francese, cadendo successivamente a terra sul fianco destro. La Ducati del forlivese ha anche preso fuoco ed è stata spenta dai commissari presenti a bordo pista.

MARC VS RINS Dopo i primi due passaggi che hanno visto Marquez restare davanti a Rossi, in seguito Rins è riuscito a superare Rossi per prendersi una seconda posizione importante e che gli ha permesso di restare attaccato al campione in carica per tanti giri, dando anche l'impressione di essere più rapido sul tratto guidato della pista inglese salvo poi perdere terreno sul rettilineo. I due sono rimasti vicini fino a quando mancavano circa dodici passaggi al termine, quando un lungo di Marquez ha permesso a Rins di avvicinarsi e superarlo all'esterno, salvo poi venire risuperato qualche curva dopo (anche se probabilmente, lo stesso Rins non ha difeso con le unghie e con i denti la sua leadership). Alle loro spalle, le due Yamaha di Vinales (che ha superato Rossi a 14 giri dalla bandiera a scacchi) e Rossi sono rimaste a circa 2 secondi dalla coppia di testa, senza però avere il ritmo per riprenderle, pur essendo significativamente più veloci dei piloti alle loro spalle.

GUERRA DI NERVI Nei giri successivi il ritmo dei due spagnoli è rimasto molto rapido ed intorno ai due minuti, mentre Rossi ha perso molto terreno dal compagno di squadra Vinales, riuscito a riportarsi ad un secondo e mezzo dai primi due, che però non hanno dato molto spettacolo restando vicini ma senza mai davvero sfidarsi come hanno invece fatto lo stesso Marquez e Dovizioso durante lo scorso Gran Premio in Austria. Lo spettacolo si è poi però acceso negli ultimi due passaggi, in cui Rins ha iniziato a tentare il sorpasso, favorito strategicamente da Marquez che lo ha poi superato nuovamente per dare avvio ad una guerra di nervi incredibile.

VINCE RINS Alla fine, però, la guerra l'ha vinta Rins: nonostante il campione in carica abbia provato più volte a disturbare il rivale della Suzuki, all'ultima curva Alex è riuscito a chiudere la curva in modo più stretto rispetto al pilota della Honda, riuscendo a superarlo all'interno e vincere la corsa per pochi metri, nonostante lo stesso Marquez avesse provato a 'girare stretto' per impedire un attacco di quel tipo. Rins ha veramente fatto un capolavoro, sia perché ha tenuto il ritmo di Marc per tutta la gara, sia perché ha saputo battere il campione di Cervera in astuzia, ovvero uno dei suoi punti forti. Terza posizione per Maverick Vinales, seguito da Valentino Rossi, giunto quarto al traguardo.

MotoGP Gran Bretagna 2019, ordine d'arrivo e distacchi

Pos. Pilota Moto Tempo/Distacco
1 Alex RINS Suzuki 40'12.799
2 Marc MARQUEZ Honda 0.013
3 Maverick VIÑALES Yamaha 0.620
4 Valentino ROSSI Yamaha 1.139
5 Franco MORBIDELLI Yamaha 13.109
6 Cal CRUTCHLOW Honda 19.169
7 Danilo PETRUCCI Ducati 19.682
8 Jack MILLER Ducati 20.318
9 Pol ESPARGARO KTM 21.079
10 Andrea IANNONE Aprilia 25.144
11 Francesco BAGNAIA Ducati 40.317
12 Sylvain GUINTOLI Suzuki 45.478
13 Hafizh SYAHRIN KTM 54.783
14 Jorge LORENZO Honda 56.651
15 Karel ABRAHAM Ducati 1'29.282
16 Tito RABAT Ducati 1'31.716
17 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'40.420
Non classificati
  Aleix ESPARGARO Aprilia 1 Lap
  Miguel OLIVEIRA KTM 12 Laps
  Johann ZARCO KTM 12 Laps
Non hanno concluso il 1° giro
  Fabio QUARTARARO Yamaha 0 Lap
  Andrea DOVIZIOSO Ducati 0 Lap

TAGS: motogp valentino rossi andrea dovizioso marc marquez motogp 2019 Fabio Quartararo MotoGP Gran Bretagna 2019 Gara MotoGP Gran Bretagna 2019