MotoGP Australia 2017: la conferenza stampa del giovedì
MotoGP 2017

MotoGP Australia 2017: la conferenza stampa del giovedì


Avatar Redazionale , il 19/10/17

3 anni fa - Ecco ciò che hanno affermato i protagonisti della press conference di Phillip Island

La press conference del giovedì ha dato il via al weekend australiano di Phillip Island

Benvenuto nello Speciale MOTOGP AUSTRALIA 2017, composto da 12 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP AUSTRALIA 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PRESS CONFERENCE Il terzultimo weekend di gara della stagione 2017 della MotoGP è ufficialmente iniziato oggi con la tradizionale conferenza stampa del giovedì, in cui hanno risposto alle domande dei giornalisti il leader di classifica Marc Marquez, il suo rivale Andrea Dovizioso e il terzo incomodo Maverick Vinales, oltre a Danilo Petrucci, Andrea Iannone e Jack Miller.

MARC MARQUEZSiamo entrati nel momento clou del Campionato: a Motegi abbiamo perso solo 5 punti, mentre ora siamo a Phillip Island, un tracciato che mi piace molto. Il nostro obiettivo? Lavorare fin da subito per trovare un buon ritmo ed essere pronti per la gara. Sarà importante gestire bene tutti i rischi, ma anche raccogliere quanti più punti possibili”.

ANDREA DOVIZIOSOLa battaglia di Motegi è stata spettacolare e ci ha dato la carica giusta per continuare così. Qua a Phillip Island Marc è più veloce di noi, ma noi dobbiamo rimanere tranquilli, considerando che ci sarà un tempo imprevedibile e dovremo pensare giorno per giorno. La nostra consapevolezza? Siamo competitivi non solo per una singola gara ma per l'intero Campionato”.

VEDI ANCHE



MAVERICK VINALESPhillip Island mi piace molto e nei test pre-stagionali sono stato molto veloce. Ora, però, la situazione è nettamente differente, perchè dobbiamo recuperare ben 41 punti da Marquez. Non sarà facile, perchè non dipende solamente da me: devo sperare che gli altri commettano qualche errore e che in questo fine settimana l'asfalto rimanga asciutto, dove possiamo essere competitivi”.

DANILO PETRUCCIUn giudizio su Phillip Island? È una delle mie piste preferite e anche se non ho mai ottenuto grandi risultati stavolta non ho nulla da perdere e voglio concludere nella parte alta della classifica. Sarei uno dei piloti più felici se questo fine settimana piovesse, ma in ogni caso è meglio se ci sia bel tempo perchè a Motegi ho patito molto il freddo. La vittoria? Non ne sono ossessionato, arriverà quando dovrà arrivare: fa parte del mio normale processo di crescita”.

ANDREA IANNONEA Motegi abbiamo chiuso il nostro miglior weekend della stagione grazie alla mia quarta posizione sotto la bandiera a scacchi. C'è da dire che abbiamo corso sul bagnato, quindi non ho idea del mio potenziale su pista asciutta: sono consapevole, comunque, che siamo migliorati molto e quindi sono molto carico sia per il finale di stagione che per il 2018”.

JACK MILLERA Motegi non ho potuto gareggiare per essermi fatto male in allenamento. Ora mi sono operato alla gamba, ho fatto tanta fisioterapia e quindi sono contento di poter prendere parte alla mia gara di casa. Le mie condizioni? Ieri ho guidato una moto stradale e non è andata male, non credo che la lesione mi condizioni durante il weekend”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 19/10/2017
Gallery
motogp australia 2017
Logo MotorBox