Pubblicato il 23/08/20

CASA KTM Si resta al Red Bull Ring di Spielberg, ma stavolta il bis del Gran Premio d'Austria si chiamerà Gran Premio di Stiria e - come accaduto in avvio di stagione a Jerez - la domanda spontanea è: i risultati saranno simili a quelli della scorsa settimana? Ciò che ci si augura non si ripeta sono gli incidenti che hanno visto protagonisti Morbidelli e Zarco in MotoGP (con Rossi e Vinales miracolati) e Bastianini e Syahrin in Moto2 (con Aegerter e Pons, fortunati come i colleghi della MotoGP). Per quanto riguarda i valori in pista, invece, partirà nuovamente favorito Andrea Dovizioso, il vincitore del terzo GP d'Austria degli ultimi quattro, ma occhi ai tanti rivali che potranno insidiarlo, a partire dai suoi due compagni di podio del GP d'Austria, Joan Mir e Jack Miller, a continuare dai due pericolosissimi Pol Espargaro e Alex Rins, scivolati domenica scorsa, senza contare che la pattuglia Yamaha (Rossi, Quartararo, Vinales e Morbidelli in ordine d'arrivo al Red Bull Ring) potrà solo che migliorare dopo gli scialbi risultati del primo weekend).

RED BULL RING, LE CARATTERISTICHE DELLA PISTA

Precedentemente conosciuto come Österreichring prima e A1-Ring poi, la pista disegnata tra le montagne della Stiria è stata costruita nel 1969, ma dopo il 1997 era stata abbandonata dalla MotoGP (la F1 smetterà di correrci nel 2003. Ristrutturata nel 2011 dopo l'acquisto da parte della Red Bull, è tornata nel calendario prima di Formula 1 (nel 2014), poi di MotoGP dal 2016. La lunghezza di 4,318 km è pressoché invariata rispetto all'ultima versione del tracciato, che a dispetto del chilometraggio si percorre in poco tempo, visti i lunghi rettilinei e le poche curve, solo 10 di cui tre a sinistra e ben 7 a destra. La larghezza della carreggiata di 13 metri favorisce infine i sorpassi, mentre come rettilineo più lungo si conta quello che va da curva 1 a curva 3, ma essendo quest'ultima ad ampissimo raggio, la staccata vera e propria arriva in fondo a curva 4, dopo circa 900 metri a tutto gas. Il record del circuito in gara appartiene ad Andrea Dovizioso, in 1'23''827 stabilito lo scorso anno, mentre in qualifica il primato è di Marc Marquez che, sempre nel 2019, ha staccato la pole con il tempo di 1'23''027! La velocità di punta, infine, è stata toccata dalla Ducati di Andrea Dovizioso: 316,7 kmh sempre nel 2019.

SPIELBERG, LE FRENATE PIÙ IMPEGNATIVE

Grazie alla Brembo - l'azienda italiana che fornisce dischi e freni a quasi tutte le scuderie del Mondiale di Formula 1 - possiamo offririvi tutti i dati relativi alle frenate sulla pista del Red Bull Ring di Spielberg, in Austria, considerata di livello 5 su 5 (Very Hard) nella scala che valuta l'impegno per gli impianti frenanti.
Tempo speso in frenata: 32%
Numero di frenate: 7
Curve più impegnative: 4, 3 e 1.
Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con il 100 per cento dei piloti del Mondiale MotoGP, il Red Bull Ring rientra nella categoria dei circuiti altamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 5, eguagliato solo dalla pista di Barcellona. Così come per la Formula 1, anche gli impianti frenanti delle MotoGP sono azionati in 7 delle 10 curve del tracciato austriaco. Completamente diverso è però il tempo di impiego dei freni, così come le sollecitazioni per l’impianto frenante: per le monoposto la pista di Spielberg vanta un indice di difficoltà di 3. In ogni giro del Red Bull Ring i piloti usano i freni 7 volte per un totale di 27 secondi, ossia 17 secondi in più rispetto all’utilizzo delle Formula 1. Anche il confronto percentuale tra l’uso dei freni e il tempo sul giro è molto differente: 32 per cento per le MotoGP, 16 per cento per le monoposto. Nei 28 giri di gara a Spielberg ogni MotoGP usa i freni per oltre 750 secondi, cioè poco più di 12 minuti e mezzo. Buona parte di questo valore discende dalle frenate alle curve 1, 3 e 4, tutte con decelerazioni di 1,5 g e delta di velocità superiori ai 200 km/h. ​Delle 7 frenate del Red Bull Ring 3 sono classificate come impegnative per i freni e le altre 4 sono di media difficoltà. Per la Formula 1 invece queste ultime 4 sono valutate come scarsamente impegnative. La staccata più dura per la MotoGP è alla quarta curva, nonostante le moto non raggiungano i 300 km/h: con 5,4 secondi di frenata in cui percorrono 259 metri la velocità passa da 297 km/h a 83 km/h. Il carico esercitato sulla leva è di 6,4 kg e la pressione dell’impianto di 13,8 bar.

NUMERI E STATISTICHE DEL GP DI STIRIA

Non ci sono statistiche su un evento che porta il nome di GP di Stiria, ma possiamo prendere per buone quelle aggiornate a domenica scorsa del Gran Premio d'Austria. L'unico pilota del Motomondiale attuale ad aver corso al Red Bull Ring, allora A1-Ring, prima della sua reintroduzione del mondiale, è ovviamente Valentino Rossi, che però non ha mai vinto sulla pista austriaca. Nel 1996 vi ottenne però il primo podio in carriera, terzo in 125, e nell'anno successivo, quello dominante del primo titolo, fu invece secondo, beffato dal nipponico Nuboru Ueda. Dalla sua reintroduzione nel 2016 sono stati disputati dunque cinque GP con quello di domenica scorsa, tutti vinti dalla Ducati nella classe MotoGP con, nell'ordine, Andrea Iannone, Andrea Dovizioso, Jorge Lorenzo e, ancora, Dovizioso per due volte. Saranno al via domenica in MotoGP anche tre vincitori della classe Moto2 degli ultimi anni: Johann Zarco, Franco Morbidelli e Brad Binder. Mancherà Pecco Bagnaia, infortunato e vincente qui nel 2018 sempre in Moto2, ci sarà invece l'unico pilota ad aver vinto due volte al Red Bull Ring oltre a Dovizioso: Joan Mir (nel 2016 e 2017 in Moto3).

ALBO D'ORO Non esiste un albo d'oro del Gran Premio di Stiria, ma per conoscere i risultati passati sul tracciato del Red Bull Ring di Spielberg, basta consultare l'albo d'oro del GP d'Austria

PREVISIONI METEO DEL GP STIRIA 2020

Previsto tempo variabile per tutto il weekend in Stiria, un po' sulla falsariga di quanto avvenuto la scorsa settimana con il GP d'Austria, con piogge e temporali che dovrebbero alternarsi a cielo nuvoloso ma senza pioggia. I dettagli da weather.com:

Venerdì 21 agosto: temperature: max 29°, min 16°; soleggiato, precipitazioni 10%, umidità 59% vento 8kmh.
Sabato 22 agosto: temperature: max 28°, min 16°; parzialmente nuvoloso, precipitazioni 80%, umidità 62% vento 6kmh.
Domenica 23 agosto: temperature: max 23°, min 13°; temporale, precipitazioni 80%, umidità 67% vento 8kmh

GP STIRIA 2020: COME SEGUIRLO IN TV E SUL WEB

Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale cos' come DAZN, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista austriaca, mentre su TV8 andranno in differita qualifiche e gara. Clicca qui per conoscere tutti gli orari del weekend nel dettaglio.

MOTOGP 2020, CLASSIFICHE MONDIALE PILOTI E COSTRUTTORI

CLASSIFICA MONDIALE PILOTI MOTOGP DOPO IL GP STIRIA

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 70
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 67
3 Jack MILLER Ducati AUS 56
4 Brad BINDER KTM RSA 49
5 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 48
6 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 46
7 Valentino ROSSI Yamaha ITA 45
8 Joan MIR Suzuki SPA 44
9 Miguel OLIVEIRA KTM POR 43
10 Pol ESPARGARO KTM SPA 35
11 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 32
12 Johann ZARCO Ducati FRA 30
13 Alex RINS Suzuki SPA 29
14 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 25
15 Alex MARQUEZ Honda SPA 15
16 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 15
17 Iker LECUONA KTM SPA 13
18 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 9
19 Bradley SMITH Aprilia GBR 8
20 Tito RABAT Ducati SPA 7
21 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 7
22 Michele PIRRO Ducati ITA 4
23 Stefan BRADL Honda GER  

CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI MOTOGP DOPO IL GP STIRIA

Pos. Pilota Nazione Punti
1 Yamaha JPN 88
2 Ducati ITA 87
3 KTM AUT 82
4 Suzuki JPN 57
5 Honda JPN 46
6 Aprilia ITA 20

RISULTATI MOTOGP STIRIA 2020

RISULTATI GARA
Domenica 23 agosto 2020, ore 14.00

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Miguel OLIVEIRA KTM 16'56.025
2 Jack MILLER Ducati +0.316
3 Pol ESPARGARO KTM +0.540
4 Joan MIR Suzuki +0.641
5 Andrea DOVIZIOSO Ducati +1.414
6 Alex RINS Suzuki +1.450
7 Takaaki NAKAGAMI Honda +1.864
8 Brad BINDER KTM +4.150
9 Valentino ROSSI Yamaha +4.517
10 Iker LECUONA KTM +5.068
11 Danilo PETRUCCI Ducati +5.918
12 Aleix ESPARGARO Aprilia +6.411
13 Fabio QUARTARARO Yamaha +7.406
14 Johann ZARCO Ducati +7.454
15 Franco MORBIDELLI Yamaha +10.191
16 Alex MARQUEZ Honda +10.524
17 Cal CRUTCHLOW Honda +11.447
18 Stefan BRADL Honda +11.943
19 Bradley SMITH Aprilia +12.732
20 Michele PIRRO Ducati +14.349
21 Tito RABAT Ducati +14.548
  Maverick VIÑALES Yamaha 0 Giro

GRIGLIA DI PARTENZA

1a Fila 1. P. Espargaro    
  KTM 2. Nakagami  
    Honda 3. Mir
2a Fila 4. Miller   Suzuki
  Ducati 5. Vinales  
    Yamaha 6. Rins
3a Fila 7. Oliveira   Suzuki
  KTM 8. Dovizioso  
    Ducati 9. Quartararo
4a Fila 10. Morbidelli   Yamaha
  Yamaha 11. Petrucci  
    Ducati 12. Lecuona
5a Fila 13. Binder   KTM
  KTM 14. Rossi  
    Yamaha 15. Pirro
6a Fila 16. A. Marquez   Ducati
  Honda 17. Crutchlow  
    Honda 18. Smith
7a Fila 19. A. Espargaro   Aprilia
  Aprilila 20. Bradl  
    Honda 21. Rabat
8a Fila 22. Zarco   Ducati
  Ducati    

*Zarco partirà dalla pit-lane a causa di una sanzione disciplinare.

RISULTATI QUALIFICHE MOTOGP STIRIA 2020

RISULTATI QUALIFICHE - Q2
Sabato 22 agosto 2020, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Pol ESPARGARO KTM 1'23.580  
2 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'23.602 0.022 / 0.022
3 Johann ZARCO Ducati 1'23.632 0.052 / 0.030
4 Joan MIR Suzuki 1'23.678 0.098 / 0.046
5 Jack MILLER Ducati 1'23.700 0.120 / 0.022
6 Maverick VIÑALES Yamaha 1'23.778 0.198 / 0.078
7 Alex RINS Suzuki 1'23.782 0.202 / 0.004
8 Miguel OLIVEIRA KTM 1'23.797 0.217 / 0.015
9 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'23.849 0.269 / 0.052
10 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'23.866 0.286 / 0.017
11 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'24.021 0.441 / 0.155
12 Danilo PETRUCCI Ducati 1'24.174 0.594 / 0.153

RISULTATI QUALIFICHE - Q1
Sabato 22 agosto 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Johann ZARCO Ducati 1'23.609  
2 Danilo PETRUCCI Ducati 1'23.772 0.163 / 0.163
3 Iker LECUONA KTM 1'23.928 0.319 / 0.156
4 Brad BINDER KTM 1'23.932 0.323 / 0.004
5 Valentino ROSSI Yamaha 1'24.127 0.518 / 0.195
6 Michele PIRRO Ducati 1'24.273 0.664 / 0.146
7 Alex MARQUEZ Honda 1'24.370 0.761 / 0.097
8 Cal CRUTCHLOW Honda 1'24.401 0.792 / 0.031
9 Bradley SMITH Aprilia 1'24.416 0.807 / 0.015
10 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.429 0.820 / 0.013
11 Stefan BRADL Honda 1'24.667 1.058 / 0.238
12 Tito RABAT Ducati 1'24.916 1.307 / 0.249

RISULTATI PROVE LIBERE MOTOGP STIRIA 2020

RISULTATI FP4
Sabato 22 agosto 2020, ore 13.30

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'24.450  
2 Joan MIR Suzuki 1'24.460 0.010 / 0.010
3 Pol ESPARGARO KTM 1'24.523 0.073 / 0.063
4 Alex RINS Suzuki 1'24.651 0.201 / 0.128
5 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'24.651 0.201
6 Miguel OLIVEIRA KTM 1'24.699 0.249 / 0.048
7 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.716 0.266 / 0.017
8 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'24.812 0.362 / 0.096
9 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'24.908 0.458 / 0.096
10 Michele PIRRO Ducati 1'24.909 0.459 / 0.001
11 Cal CRUTCHLOW Honda 1'24.973 0.523 / 0.064
12 Maverick VIÑALES Yamaha 1'25.063 0.613 / 0.090
13 Valentino ROSSI Yamaha 1'25.073 0.623 / 0.010
14 Brad BINDER KTM 1'25.088 0.638 / 0.015
15 Bradley SMITH Aprilia 1'25.095 0.645 / 0.007
16 Danilo PETRUCCI Ducati 1'25.167 0.717 / 0.072
17 Alex MARQUEZ Honda 1'25.208 0.758 / 0.041
18 Iker LECUONA KTM 1'25.399 0.949 / 0.191
19 Stefan BRADL Honda 1'25.626 1.176 / 0.227
20 Tito RABAT Ducati 1'25.890 1.440 / 0.264
  Johann ZARCO Ducati    
  Jack MILLER Ducati    

RISULTATI FP3
Sabato 22 agosto 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Joan MIR Suzuki 1'23.456  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'23.607 0.151 / 0.151
3 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'23.610 0.154 / 0.003
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'23.610 0.154
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'23.617 0.161 / 0.007
6 Pol ESPARGARO KTM 1'23.660 0.204 / 0.043
7 Miguel OLIVEIRA KTM 1'23.725 0.269 / 0.065
8 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'23.727 0.271 / 0.002
9 Alex RINS Suzuki 1'23.754 0.298 / 0.027
10 Jack MILLER Ducati 1'23.795 0.339 / 0.041
11 Brad BINDER KTM 1'23.798 0.342 / 0.003
12 Johann ZARCO Ducati 1'23.879 0.423 / 0.081
13 Danilo PETRUCCI Ducati 1'23.881 0.425 / 0.002
14 Iker LECUONA KTM 1'23.889 0.433 / 0.008
15 Valentino ROSSI Yamaha 1'23.950 0.494 / 0.061
16 Cal CRUTCHLOW Honda 1'24.126 0.670 / 0.176
17 Bradley SMITH Aprilia 1'24.136 0.680 / 0.010
18 Michele PIRRO Ducati 1'24.296 0.840 / 0.160
19 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.423 0.967 / 0.127
20 Stefan BRADL Honda 1'24.617 1.161 / 0.194
21 Alex MARQUEZ Honda 1'24.742 1.286 / 0.125
22 Tito RABAT Ducati 1'25.047 1.591 / 0.305

RISULTATI FP2
Venerdì 21 agosto 2020, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Pol ESPARGARO KTM 1'23.638  
2 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'23.904 0.266 / 0.266
3 Joan MIR Suzuki 1'23.907 0.269 / 0.003
4 Alex RINS Suzuki 1'24.009 0.371 / 0.102
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'24.060 0.422 / 0.051
6 Miguel OLIVEIRA KTM 1'24.118 0.480 / 0.058
7 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'24.187 0.549 / 0.069
8 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.366 0.728 / 0.179
9 Valentino ROSSI Yamaha 1'24.378 0.740 / 0.012
10 Brad BINDER KTM 1'24.427 0.789 / 0.049
11 Iker LECUONA KTM 1'24.429 0.791 / 0.002
12 Alex MARQUEZ Honda 1'24.463 0.825 / 0.034
13 Cal CRUTCHLOW Honda 1'24.560 0.922 / 0.097
14 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'24.643 1.005 / 0.083
15 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'24.774 1.136 / 0.131
16 Michele PIRRO Ducati 1'24.807 1.169 / 0.033
17 Jack MILLER Ducati 1'24.925 1.287 / 0.118
18 Danilo PETRUCCI Ducati 1'24.985 1.347 / 0.060
19 Bradley SMITH Aprilia 1'25.025 1.387 / 0.040
20 Stefan BRADL Honda 1'25.057 1.419 / 0.032
21 Tito RABAT Ducati 1'25.221 1.583 / 0.164
  Johann ZARCO Ducati    

RISULTATI FP1
Venerdì 21 agosto 2020, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Jack MILLER Ducati 1'23.859  
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'23.863 0.004 / 0.004
3 Miguel OLIVEIRA KTM 1'23.898 0.039 / 0.035
4 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'23.950 0.091 / 0.052
5 Joan MIR Suzuki 1'23.961 0.102 / 0.011
6 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'24.198 0.339 / 0.237
7 Brad BINDER KTM 1'24.251 0.392 / 0.053
8 Iker LECUONA KTM 1'24.301 0.442 / 0.050
9 Maverick VIÑALES Yamaha 1'24.324 0.465 / 0.023
10 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'24.381 0.522 / 0.057
11 Pol ESPARGARO KTM 1'24.397 0.538 / 0.016
12 Michele PIRRO Ducati 1'24.508 0.649 / 0.111
13 Danilo PETRUCCI Ducati 1'24.517 0.658 / 0.009
14 Bradley SMITH Aprilia 1'24.623 0.764 / 0.106
15 Alex RINS Suzuki 1'24.628 0.769 / 0.005
16 Alex MARQUEZ Honda 1'24.690 0.831 / 0.062
17 Valentino ROSSI Yamaha 1'24.699 0.840 / 0.009
18 Cal CRUTCHLOW Honda 1'24.764 0.905 / 0.065
19 Tito RABAT Ducati 1'24.806 0.947 / 0.042
20 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.808 0.949 / 0.002
21 Stefan BRADL Honda 1'24.914 1.055 / 0.106
  Johann ZARCO Ducati    

TAGS: motomondiale rossi motogp valentino rossi dovizioso spielberg sky orari tv red bull ring marquez vinales Sky Sport Petrucci Bagnaia Morbidelli Info MotoGP Risultati MotoGP TV8 Quartararo Orari MotoGP MotoGP 2020 Motomondiale 2020 Binder Gp Stiria Sky Sport MotoGP AustrianMotoGP 2020 Spielberg 2020 MotoGP Austria 2020 MotoGP Spielberg 2020 Spielberg MotoGP MotoGP 2020 Austria StyrianMotoGP 2020 MotoGP Stiria Styrian GP