Prezzi e quotazioni usato Aprilia Caponord(MY 2015)

Aprilia Caponord

L'endurona secondo Noale. La Aprilia Caponord è comoda e si guida bene, grazie alla ciclistica a punto (volendo, con sospensioni elettroniche).

MY 2015 A partire da 16.900 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloAprilia Caponord
Prezzi a partire da: 16.900 €
Omologazione: Euro3
Valutazione Media:
PRO

Elettronica Il traction control è ultraevoluto, le mappature motore intelligenti e ben distanziate fra loro

Ciclistica L’assetto è sempre equilibrato, fedele, anche nella guida coltello tra I denti

CONTRO

Peso Come molte sue simili, anche la Caponord non è un fuscello. A spostarla da fermi, serve una bella dose di energia

Comfort Il cupolino potrebbe essere più largo, le valigie laterali più capienti

Quale versione scegliere

Rispetto alla versione standard, la Travel Pack ha di serie valigie laterali, cavalletto centrale, cruise control e sospensioni semiattive. Più "selvaggia" invece la Rally.

Quale colore scegliere

Tre sono i colori disponibili: il grigio, il rosso e il bianco. Ciascuno all'altezza della vocazione avventuriera della Caponord.

Quotazioni Caponord
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- 12.500 11.200 10.600 10.100 - - -
- 12.400 11.100 10.500 10.000 - - -
Com'è la Caponord?

Aprilia entra nel settore delle maxienduro e rievoca un nome glorioso. Della vecchia e cara Caponord 1000, però, rimane poco o nulla: il motore è il bicilindrico della Dorsoduro vagamente rivisitato, le ruote sono da 17” e l’elettronica è da urlo. Capitolo estetica, il più discusso: a Noale sono affezionati alla RSV4, forse però si poteva azzardare qualcosa di più, soprattutto all'anteriore. Dove l’Aprilia Caponord 1200 dimostra invece di essere ben più di una Dorsduro con il cupolino, è nel comparto ciclistico. D'accordo, il traliccio misto alle piastre in alluminio ricorda la motardona, ma ora le quote sono cambiate: 1.565 mm d’interasse, 26,1° di angolo del cannotto, 125 mm di avancorsa, numeri che corrono nella direzione di maggior stabilità. Nuove sono anche le pinze Brembo monoblocco che mordono dischi da 320 mm.

Come va la Caponord?

Un po’ come tutte le enduro di grossa cilindrata, anche l’Aprilia Caponord 1200 non è un fuscello: e spostarla da fermi... Una volta in sella, però, si sta bene: la triangolazione sella-pedane-manubrio è prossima alla perfezione. Si sta eretti, ma vagamente caricati. Mentre il manubrio oversize, che inizialmente spiazza per la sua larghezza, è lo strumento ideale per rendere agile una moto da oltre 200 kg. Quello che sorprende è, in generale, quanto sia ampio il range di utilizzo. La forcella e il mono, infatti, sembrano capire esattamente cosa vuoi e quando lo vuoi. Viaggi in coppia in autostrada? Il precarico molla del mono si tara in automatico sul peso del passeggero. Serve sostegno in un curvone preso alla garibaldina? Nessun problema: la forcella diventa marmorea, offrendo tutto il sostegno che serve.

Logo MotorBox