Listino prezzi Triumph Tiger 900 (MY 2020)

Triumph Tiger 900

Per tornare competitiva nel segmento delle enduro stradali medie, Triumph ha rivoltato come un calzino la Tiger 900. Il motore rimane a tre cilindri, ma grazie ad un nuovo albero motore suona come un V-twin, il peso è stato ridotto e nelle versioni top di gamma la dotazione di serie è davvero ricchissima.

MY 2020 A partire da 13.800 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloTriumph Tiger 900
Prezzi a partire da: 13.800 €
Omologazione: Euro5
Valutazione Media:
PRO

Comfort Senza dubbio tra le più comode per viaggiare, specialmente in versione GT Pro e Rally Pro

Freni Grazie all’ABS cornering e alle pinze Brembo Stylema la staccata non è mai un problema, bene la possibilità di disinserire ABS per il fuoristrada.

Dotazione Ricchissima, sotto tutti i punti di vista, il catalogo accessori è ridotto a un depliant.

CONTRO

Calore Il radiatore sdoppiato è una soluzione intelligente e utile alla centralizzazione delle masse, peccato che l’aria calda arrivi direttamente nelle ginocchia di chi guida.

Grafiche Il display TFT da 7 pollici delle versioni Pro è ineccepibile per nitidezza e contrasto, peccato che alcune grafiche rovinino tutto.

Quale versione scegliere

Le versioni GT per un impiego maggiore su asfalto sono da preferire, le Rally per chi ama l’avventura. In generale, se si può spendere, meglio puntare alle versioni Pro, il rapporto qualità prezzo è davvero interessante.

Quale colore scegliere

COLORI: Nero, Rosso, Verde Kakhi

Listino Triumph Tiger 900
Com'è la Tiger 900?

Tiger 900 riceve aggiornamenti di sostanza, per battagliare ad armi pari con le più agguerrite enduro stradali sul mercato. Il look è più tagliente e sportivo che in passato, merito di una “matita” tutta italiana. Il telaio è stato completamente riprogettato, il motore - aumentato di cilindrata ed è omologato Euro 5 – ha un nuovo posizionamento per accentrare le masse. Sempre 95 i CV di potenza massima, ma ora c’è più coppia. Di assoluto livello il comparto elettronico, con ride by wire, piattaforma inerziale, e un display TFT da 7 pollici davvero ben visibile. Più facile rispetto al passato capire quale versione scegliere: le GT hanno ruota da 19 pollici e vocazione più stradale, le Rally ruota da 21 pollici e protezioni

Come va la Tiger 900?

Il rinnovamento è ben percettibile, la Tiger 900 è più agile che in passato. Alla prima accensione del motore si rimane interdetti dato che suona e spinge come un bicilindrico. L’erogazione è corposa e non ci sono buchi, la potenza massima è più che sufficiente per affrontare anche viaggi in coppia. Tra le curve il setting delle sospensioni più morbido che in passato la rende più sensibile ai trasferimenti di carico specialmente sulla Rally con l’escursione maggiorata. Sulle versioni PRO si viaggia in business grazie a manopole e selle riscaldabili, bene anche la protezione dall’aria.

Logo MotorBox