Pubblicato il 11/02/2020 ore 19:00

FERRARI TRICOLORE Il giorno tanto atteso è arrivato. La Ferrari che dovrà mettere Sebastian Vettel e Charles Leclerc nelle condizioni di contendersi il titolo Mondiale con i piloti di Mercedes e Red Bull nel 2020, si è mostrata al mondo al Teatro Valli di Reggio Emilia, nella città del tricolore, recando peraltro proprio un omaggio alla bandiera italiana sulla sua livrea. Il nome della 76° monoposto che il Cavallino porta in pista nella 71° edizione del Mondiale, è SF1000, come il numero di GP che la rossa festeggerà nel 2020!

LA CERIMONIA Una cerimonia da brividi sin dalle prime battute. Alle 18.30 in punto si spengono le luci della sala del teatro Valli, si accende il proiettore e illumina in primis i musicisti, che iniziano una sinfonia in cui mixano abilmente la musica del motore Ferrari con quella dei loro strumenti e di un coro di ragazzi in maglietta bianca. A presentare la serata il tester Marc Gene e Silvia Hofer, capo ufficio stampa della Scuderia di Maranello. Seguono la serata dal palco d'onore il presidente John Elkann e il vicepresidente Piero Ferrari, mentre il primo a parlare è Louis Camilleri, amminstatore delegato della rossa. ''Siamo qui perché condividiamo una passione con milioni di persone, quella per il Cavallino Rampante. Siamo tutti concentrati sull'obiettivo finale: la vittoria, e ritengo abbiamo talento e determinazione per trasformare in realtà queste ambizioni''.

MACCHININA ROSSA Dopo le parole di Camilleri spazio a un secondo spettacolo musicale con due abilissimi ballerini al centro della scena a introdurre il team principal Mattia Binotto che cita Enzo Ferrari per spiegare l'emozione nel battezzare una nuova macchina: ''Chiedete a un bimbo di disegnare una macchina e sicuramente la farà rossa''. Binotto ricorda che la Ferrari è la Formula 1, c'è sempre stata e ha vinto più di tutti. ''La competizione è nel nostro DNA. Per noi è un anno particolare, dovremo sviluppare l'auto 2020 e programmare il 2021, il nostro gruppo deve ancora crescere, dobbiamo imparare dagli errori del passato e concentrarci per esempio sull'affidabilità, e poi c'è il 2021 una sfida epocale, il più grosso cambio che ci sia mai stato in Formula 1''.

1000 DI QUESTI GP! E subito dopo le parole del team principal, arriva la protagonista della serata: la nuova Ferrari! Sei ballerini introducono un filmato in cui appaiono Vettel e Leclerc, che si preparano nella sede del reparto corse di Maranello per andare a trovare il loro prossimo bolide, poi il palco torna protagonistasi apre il sipario e spunta il gioiello! La Ferrari SF1000, quella che disputerà il 1000° Gran Premio della Scuderia in Formula 1! Molto simile nelle linee alla SF90 dello scorso anno, il bolide rosso appare come una evoluzione della sorella con il numero 5 di Vettel sul musetto e il 16 di Leclerc sulla pinna posteriore, e un fondo molto rastremato.

Ferrari SF1000 - Formula 1 2020

PARLA SEB Comincia Sebastian Vettel: ''Penso che come ha detto Mattia è un traguardo incredibile, ci sono tante ore di lavoro dietro a questa vettura, mi piace, ovviamente l'avevo già vista prima, si vedono un po' le differenze soprattutto nel retrotreno, significa che c'è tanto lavoro dietro, non vedo l'ora di guidarla, ma dobbiamo ancora aspettare una settimana, la vedo anche un po' più rossa rispetto all'anno scorso, è fantastica!'' - poi in tialiano - ''Mi sento un po' italiano, certamente ho tanto cibo italiano da dentro di me, ho sempre avuto la passione per la Ferrari. Impossibile fare previsioni ma ho visto il grande impegno di tutto il personale che ha lavorato e sta lavorando a Maranello, facciamo grande affidamento su di loro''.

PARLA CHARLES Poi tocca a Charles Leclerc: ''Ho fiducia nella prossima stagione, non vediamo l'ora. Mi sono preparato soprattutto fisicamente tantissimo. L'approccio sarà un po' diverso rispetto a 12 mesi a, ora conosco la squadra e la macchina, anche se sarà diversa dall'anno scorso. Da parte mia farò del mio meglio, cercherò di migliorare imparando dagli errori fatti l'anno scorso''.  Chiude il presidente John Elkann: ''Non abbiamo mai perso la voglia di vincere, sappiamo quanto la competizione sia dura, ma questo è sempre stato per la Ferrari uno stimolo.'' 

Ferrari SF1000 - Formula 1 2020


TAGS: scuderia ferrari Ferrari F1 2020 Presentazione Ferrari F1 Presentazioni F1 2020