Logo MotorBox
LIVE F1 2023

F1 GP Olanda 2023, Qualifiche: Verstappen imbattibile, Leclerc sbaglia in Q3


Avatar di Salvo Sardina , il 26/08/23

10 mesi fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle prove ufficiali del GP Olanda 2023

F1 GP Olanda 2023, LIVE Qualifiche: Pole Verstappen, Leclerc out
Il campione olandese si conferma inarrestabile: sua la terza pole in tre edizioni del GP di casa in attesa di di ripetersi anche in gara. Secondo Norris, che batte Russell e la sorpresa Albon. Male le Ferrari. La cronaca
Benvenuto nello Speciale DUTCHGP 2023, composto da 15 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario DUTCHGP 2023 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP OLANDA 2023: COSA È SUCCESSO NELLE QUALIFICHE? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

Sarà l'aria di casa, sarà la macchina che si conferma imbattibile nelle sue mani, ma Max Verstappen prosegue nella sua marcia trionfale verso il terzo titolo iridato della carriera. Il campione olandese, sempre velocissimo a prescindere dalle condizioni meteo (pioggia in Q1 e Q2, asciutto in Q3), ha di nuovo mandato in visibilio la folla di tifosi oranje che hanno colorato a festa gli spalti del circuito di Zandvoort. Il pilota Red Bull si è infatti preso l'ottava pole position in stagione con oltre mezzo secondo di vantaggio su un comunque eccellente Lando Norris. Seconda fila inedita con George Russell affiancato alla sorprendente Williams di Alexander Albon, seguito da Fernando Alonso e dalla Ferrari di Carlos Sainz.

F1 GP Olanda 2023, Zandvoort: Max Verstappen (Red Bull Racing)

LECLERC A MURO Per un ferrarista che delude piazzandosi alle spalle di Red Bull, McLaren, Mercedes, Williams e Aston Martin, ce n'è un altro che fa ancora più fatica: dopo aver rischiato l'eliminazione già in Q1 (turno passato per pochi millesimi di vantaggio su Zhou), Charles Leclerc è infatti finito contro il muro in Q3, qualificandosi con il nono tempo. Delusione anche per Sergio Perez, settimo a 1.3 dal compagno di squadra, Oscar Piastri ottavo ma molto distante da Norris, e Lewis Hamilton eliminato in Q2 e solo 13° in griglia. Sensazioni contrastanti per Logan Sargeant: l'americano è stato in grado di qualificarsi per la Q3 con una Williams particolarmente competitiva a Zandvoort, ma è andato contro le barriere rovinando in malo modo la miglior qualifica della carriera in F1.

F1 GP Olanda 2023, Zandvoort: l'incidente di Logan Sargeant (Williams Racing) in Q3 | Foto: Twitter @F1

RISULTATI E APPUNTAMENTI La Formula 1 torna in pista nella giornata di domenica per l'evento clou del weekend di Zandvoort: il GP d'Olanda che partirà alle 15.00 e che noi di MotorBox vi racconteremo live minuto per minuto a partire dalle 14.45. Nell'attesa, potete cliccare qui per la griglia di partenza e i risultati delle qualifiche.

F1 GP Olanda 2023, Zandvoort: Lando Norris (McLaren F1 Team)

IL GP OLANDA 2023 IN BREVE

QUALIFICHE GP OLANDA 2023: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Qualifiche GP d'Olanda 2023 terminate. Rivivi la sessione con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.30 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox. Vi ringraziamo per l'attenzione e vi diamo appuntamento in diretta a domani, con la cronaca live minuto per minuto del GP Olanda 2023 a partire dalle 14.45. Passate un buon sabato sera, ciao!

16.28 - La classifica finale delle qualifiche numero 13 della stagione 2023 di Formula 1:

16.26 - Pole position per Max Verstappen, che manda in visibilio la folla di tifosi oranje sugli spalti: 1:10.567 per l'olandese, che rifila oltre mezzo secondo a Lando Norris. Poi Russell, Albon, Alonso, Sainz, Perez e Piastri. Leclerc scala invece nono, davanti a Sargeant.

16.25 - Bandiera a scacchi e adesso dobbiamo aspettare la fine dell'ultimo tentativo...

16.23 - Due minuti alla fine: il primo a lanciarsi è Albon, seguito da Perez, Sainz, Russell, Verstappen, Piastri e Norris. Tutti, ovviamente, in pista con gomme Soft nuove.

16.21 - Semaforo verde e si riparte per gli ultimissimi minuti della Q3: a sperare in un'altra bandiera rossa sono probabilmente i tifosi della McLaren, che si godono una prima fila provvisoria con Norris e Piastri. Verstappen è invece ''solo'' terzo a 3 decimi dal poleman.

16.20 - Alla bandiera a scacchi mancano ancora quattro minuti e cinque secondi: quanto basta, cioè, per un tentativo con gomme Soft nuove.

16.19 - Stavolta l'interruzione è decisamente breve: si ripartirà alle 16.21.

16.17 - Dunque Leclerc dovrebbe partire nono, visto che probabilmente sarà superato da tutti i suoi colleghi ad eccezione di Sargeant.

16.15 - Bandiera rossa, stavolta causata dall'incidente di Charles Leclerc! Il monegasco è finito contro il muro in maniera piuttosto strana in curva-9: la Ferrari era finita fuori traiettoria in percorrenza e poi il pilota non è più riuscito a sterzare finendo rovinosamente contro il muro.

16.14 - Norris si prende la vetta in 1:12.049, davanti a Piastri, Russell e Leclerc, mentre Albon è tornato ai box abortendo il suo primo tentativo. Sainz ha scelto di scaldare le gomme per due giri di fila.

16.12 - Ovviamente tutti i piloti sono al lavoro con gomme Soft. Già da questo giro di lancio sembra chiarissimo che l'asfalto è completamente asciutto anche nelle zone in cui la pista sembrava ancora un po' umida.

16.11 - Semaforo verde e si va per gli ultimi e decisivi giri della Q3: Sainz parte per primo, seguito da Albon, Alonso, Russell, Lecelrc, Norris, Piastri, Perez e Verstappen.

16.09 - Carlos Sainz non perde tempo e, con largo anticipo sulla ripartenza della sessione, è già fermo al semaforo in attesa del verde.

16.08 - Ci siamo: si ripartirà alle 16.11, tra circa tre minuti.

16.04 - La Direzione gara conferma che il ritardo per la ripartenza è dovuto alla riparazione delle barriere Tecpro, che si sono danneggiate nell'impatto di Sargeant. Non c'è ancora una chiara indicazione di quando si ripartirà.

16.00 - I marshal stanno adesso lavorando per sistemare le barriere TecPro in curva-2. L'attesa di sicuro aiuta la pista ad asciugarsi ulteriormente.

15.58 - Non sappiamo quando ripartirà la sessione, ma sappiamo che mancheranno 8 minuti e 13 secondi prima della bandiera a scacchi della Q3. Tempo a sufficienza per due tentativi cronometarati con gomme Soft nuove.

15.56 - Oltre ai due piloti Williams, solo Sainz e Russell erano riusciti a completare un giro cronometrato prima della bandiera rossa. Il ferrarista è terzo a 1.4 da Albon, Russell quarto (e ultimo) a 2.5 secondi di gap dalla vetta.

15.54 - La Williams di Sargeant è praticamente distrutta: lo statunitense ha perso il controllo in percorrenza di curva-2, toccando le barriere prima con l'anteriore e poi con il posteriore. Il giovane debuttante è uscito illeso dalla macchina dopo essersi scusato per l'errore con il proprio muretto box.

15.53 - Bandiera rossa! Logan Sargeant dopo aver ottenuto il secondo tempo in pista è finito contro le barriere in curva-2: un vero peccato per l'americano, che era stato uno dei grandi protagonisti di questo sabato di qualifiche.

15.52 - Intanto Alex Albon si prende la pole position provvisoria in 1:15.743, con un secondo di margine sul compagno Sargeant.

15.51 - Leclerc e Piastri sono tornati ai box per montare le Soft nuove. Sembra la chiara indicazione di quale sia la gomma migliore in queste condizioni...

15.49 - Situazione abbastanza complicata sul piano delle gomme: Intermediate per Piastri, Verstappen, Leclerc e Perez, mentre Albon, Russell, Sargeant, Alonso e Sainz hanno le Soft nuove.

15.48 - Semaforo verde e si parte per i 12 minuti della Q3. Chi sarà il poleman?

15.45 - Dunque in Q3 avremo in pista due Red Bull, due McLaren, due Williams, due Ferrar, l'Aston Martin di Alonso e la Mercedes di Russell. Ed è assolutamente molto probabile che i dieci piloti in pista utilizzeranno le Soft.

15.43 - La classifica al termine della Q2:

15.41 - Eliminati Lance Stroll, Pierre Gasly, Lewis Hamilton, Yuki Tsunoda e Nico Hulkenberg! Miglior tempo per Max Verstappen in 1:18.856, ma gran lavoro per Lando Norris, che è riuscito a prendersi la qualificazione in Q3 con il settimo tempo, nonostante fosse l'unico con gomme intermedie usate. Da sottolineare anche l'ottimo giro di Sargeant, decimo con una Williams che qui sembra andare davvero forte (Albon d'altronde è terzo).

15.40 - Bandiera a scacchi e adesso c'è da aspettare. La pista, intanto, è ormai quasi completamente asciutta...

15.39 - Un minuto alla fine della Q2: per il momento gli esclusi sono Gasly, Leclerc, Stroll, Hulkenberg e Sainz. Attenzione soprattutto a Norris, che è nono ma è l'unico a non aver montato un nuovo treno di gomme intermedie per questo finale di sessione.

15.37 - Dopo il miglior tempo in Q1 evidentemente Alex Albon ci ha preso gusto: 1:19.399 per il thailandese della Williams, il più rapido adesso con gomme intermedie nuove.

15.36 - Perez ha montato gomme intermedie nuove e si è messo in seconda posizione. Un motivo per sorridere, ma solo a metà: il messicano è sì alle spalle del compagno di squadra, ma paga 9 decimi su un tempo realizzato già qualche minuto fa con gomme ormai piuttosto vecchie...

15.34 - A questo punto non è da escludere che in Q3 qualcuno possa azzardare le Soft, visto che c'è adesso anche un bel sole a facilitare l'asciugatura dell'asfalto. Nel frattempo gli esclusi sono Perez, Tsunoda, Hulkenberg, Gasly e Sainz.

15.33 - Ma è ancora Verstappen a volare in 1:20.282, mentre nel terzo settore e nella velocissima curva-14 che i piloti percorrono in pieno si è già formato un binario di asfalto asciutto.

15.32 - Il monitor delle gomme si è appena aggiornato informandoci che anche le due Ferrari di Sainz e Leclerc sono in pista con gomme intermedie già usate in Q1. Intanto Norris si mette al comando in 1:20.629.

15.30 - Verstappen si migliora e stavolta in maniera piuttosto decisa: 1:20.690 per il campione del mondo in carica. Seguono Sargeant, Leclerc, Stroll e Russell.

15.29 - Max Verstappen fa la differenza da subito: 1:21.921 per l'olandese, che rifila 7 decimi a Russell. La pista però è di circa un secondo più lenta rispetto alla fine della Q1, segno che comunque c'è stato un breve scroscio di pioggia a peggiorare le condizioni di aderenza.

15.27 - Gomme intermedie nuove per tutti, ad eccezione di Stroll e Alonso che stanno utilizzando un set di pneumatici già usato in precedenza.

15.26 - Sargeant è il primo a scendere in pista, seguito da Verstappen, Perez, Russell e Hamilton. Ancora una volta c'è grande traffico perché i team aspettano il ritorno della pioggia che potrebbe di colpo rendere ben più lenta la pista.

15.25 - Semaforo verde e si va per la Q2: la sessione durerà 15 minuti e ci darà i nomi dei 10 piloti che poi si giocheranno la pole position in Q3.

15.23 - La Direzione gara investigherà tre episodi di impeding al termine delle qualifiche di oggi: Alonso ai danni di Hamilton, Stroll ai danni di Hamilton e Sainz ai danni di Piastri.

15.21 - La classifica al termine della Q1:

15.19 - Che rischio per Charles Leclerc, che si è salvato solo all'ultimo giro e con un tempo decisamente deludente: 1:22.019 per il monegasco della Ferrari, che passa il turno con il 14esimo crono e per soli 48 millesimi su Guanyu Zhou, il primo degli esclusi. A proposito: eliminati Guanyu Zhou, Esteban Ocon, Kevin Magnussen, Valtteri Bottas e Liam Lawson.

15.18 - Bandiera a scacchi e... adesso dobbiamo attendere la fine dell'ultimo tentativo.

15.16 - Due minuti alla fine di questa sessione e Verstappen avverte i box di sentire il ritorno della pioggia in pit-lane. Per il momento gli esclusi sono Leclerc, Bottas, Ocon, Hamilton e Lawson.

15.15 - Momento di tensione anche per Sainz, che è uscito dai box con gomme Intermedie nuove e ha tagliato la strada a Piastri. La manovra dello spagnolo è stata notata dalla Direzione gara, che deciderà più avanti se mettere formalmente sotto investigazione il ferrarista. Intanto Albon, con gomme nuove, si mette a dettare il ritmo in 1:20.939.

15.13 - Dopo 13 minuti d'attesa, Max Verstappen si eleva al primo posto: 1:21.230 per lui. Stroll è invece potenzialmente investigato per impeding ai danni di Hamilton.

15.11 - La pista è sempre più veloce: Norris alza l'asticella sull'1:21.434, mentre Leclerc finisce ancora una volta lungo in curva-1. Il monegasco è 12esimo, mentre gli esclusi sono Ocon, Lawson, Bottas, Magnussen e Sargeant.

15.09 - Ora tocca a Piastri mettersi al comando: 1:22.059 per l'australiano della McLaren, che precede Norris e Albon. Quarto tempo per Max Verstappen.

15.07 - Leclerc va davanti a tutti in 1:23.133, ma poi finisce lungo in curva-1 a causa di un leggero bloccaggio delle gomme anteriori: per il monegasco è già la quarta escursione fuori pista alla prima staccata di quest'oggi, dopo i tre errori nelle PL3.

15.06 - Adesso è invece Lando Norris a prendere il comando delle operazioni, ma aspettiamoci miglioramenti giro dopo giro, a meno che non torni a cadere un po' di pioggia... 1:23.260 per l'inglese, che precede il compagno Piastri per 4 decimi abbondanti.

15.05 - Sargeant va davanti a tutti in 1:24.780, mentre Verstappen si lamenta via radio: ''Ragazzi ma cosa sta succedendo alla macchina? Scivolo dappertutto!''.

15.04 - Al comando Valtteri Bottas in 1:26.000, poi Tsunoda, Hamilton, Zhou e Sargeant. Errori per Albon, Verstappen e Hulkenberg, finiti in ghiaia (ma senza conseguenze) a causa della pista scivolosa.

15.02 - Già tutti e 20 i piloti di Formula 1 sono al volante delle rispettive macchine, al lavoro con gomme Intermediate. Come detto: George Russell è il primo a lanciarsi.

15.00 - Semaforo verde e si parte per i 18 minuti di Q1, che escluderanno i primi cinque piloti: ci saranno sorprese?

14.59 - E infatti, ci sono già una decina di auto incolonnate davanti all'uscita della pit-lane: Russell guida il gruppo, seguito da Perez, Hamilton e Albon. Oltre all'asfalto umido, anche il traffico sarà un grande tema della Q1...

14.55 - 17 gradi la temperatura dell'aria, 23 quella dell'asfalto: condizioni nettamente migliori rispetto a quelle di stamattina. Non è però detto che la pioggia non investa nuovamente la pista: motivo per cui ci dobbiamo attendere una grande e frenetica attività all'inizio della Q1, quando tutti i piloti cercheranno di piazzare un tempo cronometrato per prevenire un eventuale peggioramento delle condizioni meteo.

14.50 - Vi siete persi le prove libere 3? Nessun problema, potete cliccare qui per scoprire nel dettaglio cosa è successo nelle FP3 bagnate di stamattina. A proposito, al momento a Zandvoort non piove e c'è il sole a scaldare la pista alle porte di Amsterdam. L'asfalto però è ancora bagnato perché ha smesso di piovere solo qualche minuto fa e, quindi, ci aspettiamo che almeno nella Q1 ci sarà la necessità di usare le intermedie.

14.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox. La F1 sta per riaccendere i motori e, come al solito, noi siamo pronti per raccontarvi tutto, ma proprio tutto, quello che sta per accadere in pista: 15 minuti d'attesa, poi le auto torneranno a rombare per le qualifiche numero 13 della stagione 2023. Pronti per seguire la sessione insieme a noi?

Gallery
DutchGP 2023