Stellantis, i piani elettrici 2030 per Fiat, Lancia, Alfa e-Romeo
Strategie

Stellantis, leadership elettrica in 3 mosse. Il jolly? Alfa e-Romeo


Avatar di Lorenzo Centenari , il 08/07/21

4 mesi fa - Stellantis tra gigafactory, piattaforme, piani ad hoc per ogni marchio

Stellantis tra gigafactory per produzione batterie (anche in Italia) e piani ad hoc per ogni marchio. Dal 2024 sarà svolta Alfa

FULL THROTTLE Giga-investimenti per giga-profitti e soprattutto giga-mutazioni al codice genetico di ciascun brand. ''Alfa e-Romeo'' (2024) lo slogan che colpisce maggiormente, ma la metamorfosi chiamata elettrificazione non risparmierà nessuno dei 14 marchi del Gruppo Stellantis (vedi anche i mini-video tra un paragrafo e l'altro). Nuovi stabilimenti per la produzione delle batterie (notizia dell'ultima ora: uno di essi sarà in Italia, a Termoli), nuove piattaforme full electric, nuove partnership coi leader tecnologici: nel corso dell'EV Day 2021, Stellantis mette tanta carne al fuoco. La strategia al 2030 si sviluppa su più direttrici, ma allo stesso tempo è onnicomprensiva. Snoccioliamone le componenti principali. Sono almeno tre.


JOINT VENTURE PER CRESCERE

30X30 Obiettivo dichiarato attorno a cui ruota l'intero pensiero è la conquista della leadership nei veicoli a basse emissioni (LEV). Da qui al 2030, il mix LEV di Stellantis per le autovetture dovrà crescere in Europa oltre il 70% – cioè 10 punti percentuali in più rispetto alla media del mercato - e oltre il 40% negli Stati Uniti. A questo scopo, il Gruppo investirà oltre 30 miliardi di euro entro il 2025 nell’elettrificazione e nello sviluppo del software, inclusi gli investimenti azionari effettuati in joint venture per il finanziamento delle rispettive attività. Non solo: altro traguardo al quale aspirare è il 30% di efficienza in più rispetto alla media del settore nel rapporto tra ricavi e spesa totale di Ricerca e Sviluppo.

HYDROGEN WAY Riconfermato anche l’impegno a rafforzare la leadership nei veicoli commerciali in Europa, a consolidare la propria posizione in Nord America e a diventare leader mondiale nei veicoli commerciali elettrici, anche tramite l’offerta di furgoni alimentati da celle a combustibile a idrogeno, già entro la fine del 2021.

VEDI ANCHE



PROJECT GIGAFACTORY

La roadmap di Stellantis per l’elettrificazione abbraccia l’intera catena del valore. Con la sua strategia di approvvigionamento delle batterie per i veicoli elettrici, l’azienda prevede di assicurarsi oltre 130 gigawattora (GWh) di capacità entro il 2025 e oltre 260 GWh entro il 2030. Il fabbisogno di batterie e componenti per EV sarà soddisfatto grazie a un totale di cinque “gigafactory” in Europa (tra cui il sito molisano di Termoli) e in Nord America, a cui si aggiungeranno altri contratti di fornitura e partnership. Efficienti strategie di approvvigionamento permetteranno di abbassare i costi delle batterie di oltre il 40% tra il 2021 e il 2024 e di un ulteriore 20% o più entro il 2030.

UN MARCHIO, UNA FILOSOFIA

Visione elettrica globale, ma che si riverbera sui singoli marchi in modo fortemente personalizzato. A ognuno dei proprio 14 brand, Stellantis affianca ora uno slogan su misura. Sta a voi battezzare il più originale.

  • Abarth“Heating Up People, But Not the Planet”
  • Alfa Romeo“From 2024, Alfa Becomes Alfa e-Romeo”
  • Chrysler“Clean Technology for a New Generation of Families”
  • Citroën“Citroën Electric: Well-Being for All!”
  • Dodge“Tear Up the Streets… Not the Planet”
  • DS Automobiles“The Art of Travel, Magnified”
  • Fiat“It’s Only Green When It’s Green for All”
  • Jeep “Zero Emission Freedom”
  • Lancia“The Most Elegant Way to Protect the Planet”
  • Maserati“The Best in Performance Luxury, Electrified”
  • Opel/Vauxhall“Green is the New Cool”
  • Peugeot“Turning Sustainable Mobility into Quality Time”
  • Ram“Built to Serve a Sustainable Planet”
  • Veicoli commerciali“The Global Leader in e-Commercial Vehicles”


PIATTAFORME, BATTERIE, RICARICA

ULTRA-FAST CHARGE Stellantis anche consapevole di quanto autonomiaricarica rapida siano fattori cruciali per l'adozione su larga scala dei veicoli a batterie. Sfida primaria sarà quella di raggiungere percorrenze di 500-800 km, con capacità di ricarica di 32 km al minuto. In particolare, per il 2024 è previsto l’impiego di due tipologie di batterie: un’opzione ad alta densità energetica e un’alternativa priva di nichel e cobalto. Per il 2026 è invece in programma una prima applicazione di batterie allo stato solido.

NETWORK Già allo studio lo sviluppo di reti di fast charge in tutta Europa, fondate su un Memorandum d’Intesa siglato tra Free2Move eSolutions ed Engie EPS. L’intenzione è quella di replicare il modello di business di Free2Move eSolutions anche per il mercato nordamericano.

FAB FOUR Quattro piattaforme BEV costituiranno l’ossatura portante dei veicoli elettrificati dei brand Stellantis. Pianali accomunati da un alto livello di flessibilità (lunghezza e larghezza) e con numerose componenti condivise, creando economie di scala con cui ogni piattaforma potrà supportare fino a due milioni di unità ogni anno. Queste, in via preliminare, le future piattaforme.

  • STLA Small, con un’autonomia fino a 500 km
  • STLA Medium, con un’autonomia fino a 700 km
  • STLA Large, con un’autonomia fino a 800 km
  • STLA Frame, con un’autonomia fino a 800 km
     

La propulsione sarà affidata ad una famiglia di tre moduli di azionamento elettrico (EDM) che uniranno motore, cambio e inverter. Tutti powertrain compatti, flessibili facilmente scalabili, aggiorabili tramite tecnologia OTA (over-the-air), infine configurabili per la trazione anteriore, posteriore, integrale e integrale elettrica 4xe.

TAVARES DIXIT

“Il nostro percorso di elettrificazione - dichiara il CEO Stellantis Carlos Tavares - rappresenta probabilmente la tappa più importante per iniziare a definire il futuro di Stellantis ad appena sei mesi dalla sua nascita, e oggi l’intera azienda sta dedicando tutto il suo impegno a superare le aspettative di ogni cliente e ad accelerare le nostre iniziative per ridefinire la mobilità in tutto il mondo. Possediamo le dimensioni, le capacità, lo spirito e la sostenibilità per poter raggiungere margini di profitto operativo rettificati a doppia cifra, posizionarci alla guida del settore come modello di efficienza e fornire veicoli elettrificati capaci di accendere la passione del pubblico”.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 08/07/2021
Vedi anche
Logo MotorBox