news

RENAULT: a giugno scatta il progetto "E-Moving"


Avatar di Luca Cereda , il 17/03/10

11 anni fa - Partirà a giugno un progetto pilota che prevede l'impiego di sessanta Ranault elettriche e l'installazione di 270 postazioni di ricarica tra Milano e Brescia.

Partirà a giugno un progetto pilota che prevede l'impiego di sessanta Ranault elettriche e l'installazione di 270 postazioni di ricarica tra Milano e Brescia.

ANTIPASTO Sessanta Renault per cominciare a "masticare” l'elettrico. Il prossimo giugno, nelle città di Milano e Brescia, prenderà il via un progetto pilota per la sperimentazione di veicoli elettrici e delle relative infrastrutture. Coinvolgerà alla pari società pubbliche e clienti privati: per un anno, 20 Fluence e 40 Kangoo ZE verranno date a noleggio per sperimentarne le virtù. In attesa del debutto commerciale previsto per la prima metà del 2011.

CANONE La sperimentazione durerà un anno (giugno 2010 - giugno 2011). Non servirà solo valutare pregi e difetti dell'elettrico, permetterà anche di collaudare la formula commerciale dell'offerta. Che, al momento, prevede la concessione in leasing del mezzo (con manutenzione e assistenza stradale comprese) a un canone di circa 500 euro, e la ricarica elettrica a una tariffa flat. In concreto, il cliente riceverà una tessera pre-caricata di credito con la quale potrà rifornirsi direttamente dalle stazioni di carica.

VEDI ANCHE



STOP&BZZZ Stazioni che in tutto saranno 270, 200 nel territorio di Milano e 70 a Brescia. La rete verrà allestita, a partire dal mese di maggio, dalla A2A, partner di Renault nel progetto E-Moving per quel che concerne la fornitura di energia elettrica; di questi 270 punti di ricarica, 150 saranno a disposizione degli automobilisti in luoghi pubblici (come strade e parcheggi), mentre i restanti andranno ad uso privato (installati in box, parcheggi condominiali o aziendali). Inizialmente si potranno effettuare ricariche unicamente in modalità standard (su una presa da 220 V 10A o 16A), in un tempo compreso tra le 6 e le 8 ore.

APRIPISTA Tanto le Fluence, quanto le Kangoo ZE garantiranno un'autonomia di 160 km con un singolo ciclo di carica, grazie alle batterie prodotte dalla AESC, azienda nata da una joint-venture tra Nissan e NEC. Entrambi i modelli montano il medesimo motore elettrico da 95 cv e costituiranno, per la Régie, le prime "caravelle a scossa” di una flotta che andrà a costituire una vera e propria gamma. Dopo la berlina e il van, infatti, arriveranno la Twizy (ultimo quadrimestre 2011) e la Zoe (primo semestre 2012).


Pubblicato da Luca Cereda, 17/03/2010
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox