Anteprima

Volkswagen Beetle R-Line


Avatar Redazionale , il 12/09/12

9 anni fa - La Volkswagen Beetle R-Line strizza l'occhio alla clientela sportiva

Dopo la première al Salone di Ginevra a marzo, la Volkswagen Beetle R-Line torna a fare parlare di sé da dietro le vetrine delle concessionarie. La personalizzazione sportiva prevede due kit, uno per la carrozzeria e uno per l'abitacolo.

ANCHE I MAGGIOLINI... Il nuovo Volkswagen Maggiolino è di tutt'altra pasta rispetto al Beetle suo predecessore: è diventato più mascolino e sportivo. Chi però ancora non si accontentasse della metamorfosi e volesse qualcosa di ancor più grintoso, trova pane per i suoi denti nel catalogo accessori della Casa di Wolfsburg. Per la serie "Anche i Maggiolini nel loro piccolo s'incazzano", alla voce R-Line ci sono infatti due kit per personalizzare la macchina, il primo dedicato alla carrozzeria e il secondo agli interni; quest'ultimo, tuttavia, è acquistabile solo in abbinamento al primo.

VEDI ANCHE



FUORI E DENTRO Con una spesa di 1.290 euro, in Germania il Volkswagen Maggiolino R-Line ( Beetle R-Line che dir si voglia) può montare un fascione paraurti più prominente con prese d'aria maggiorate, un diffusore posteriore, minigonne più pudiche, badge dedicati e cerchi Twister da 18" di serie, con quelli da 19" chiamati Tornado offerti in alternativa a pagamento, con le loro brave gomme 235/40.  Facendo salire la spesa a 1.675 euro, si portano a casa anche sedili sportivi rivestiti da uno speciale tessuto traspirante e dotati di poggiatesta con il logo R, oltre a inserti decorativi grigi e al volante, al pomello del cambio e all'impugnatura del freno a mano in pelle, materiale con cui, a pagamento, possono essere ricoperti anche i sedili. I kit R-Line sono ordinabili sulle versioni con motore 1.4 TSi 160 cv, 2.0 TSI 200 cv e 2.0 TDi 140 cv.


Pubblicato da Paolo Sardi, 12/09/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox